Serie A: Milan-Cagliari e Juventus-Bologna (domenica)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

La domenica di Serie A si chiude con due posticipi in programma alle 18 e alle 20.45: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

MILAN – CAGLIARI | domenica ore 18:00

Il 2016 del Milan si è chiuso alla grande, nonostante il solo punto conquistato nelle ultime due partite giocate in Serie A contro Roma e Atalanta in cui è rimasto anche a secco di gol. La vittoria ai calci di rigore nella finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus ha riportato l’entusiasmo alle stelle e adesso il Milan si appresta a iniziare questo nuovo anno con rinnovata convinzione. L’allenatore Montella ha fatto un ottimo lavoro sia sul piano del gioco che sul piano psicologico, ha dato grande fiducia ai giovani ed è stato ripagato. La difesa ha ritrovato la solidità smarrita negli ultimi anni grazie alle parate di Donnarumma e all’affiatata coppia centrale formata da Paletta e Romagnoli: il giovane ex Roma ha sempre avuto talento, ma aveva bisogno al suo fianco di un calciatore di esperienza che potesse limitarne le responsabilità. Un altro salto di qualità il Milan lo ha fatto quando per via dell’infortunio di Montolivo è entrato stabilmente in prima squadra Locatelli, che ha dato maggiore incisività alla manovra. A crescere è stato anche il rendimento dei terzini Abate – mai puntuale nei tagli difensivi come in questa stagione – e De Sciglio. In attacco dopo il buon avvio di stagione di Niang e Bacca nelle ultime giornate sono stati più determinanti in zona gol Suso e Lapadula: il solo insostituibile è Bonaventura, che sta facendo forse il suo migliore campionato di sempre dimostrando anche grande duttilità tattica, giocando bene in tutte le posizioni.

Il Cagliari pur avendo di gran lunga la peggiore difesa del campionato con 42 gol subiti (9 in più del Pescara ultimo in classifica, solo l’Ancona nella stagione 1992/1993 riuscì a fare peggio) ha ben tredici punti di vantaggio sulla zona retrocessione, e la vittoria nell’ultimo turno prima della sosta contro il Sassuolo ha salvato la panchina di Rastelli la cui posizione era stata messa in dubbio dopo i precedenti risultati negativi. In vista di questa partita contro il Milan però c’è poco da essere ottimisti: la vittoria per 4-3 contro il Sassuolo è stata facilitata dall’espulsione di Pellegrini al 34′ del primo tempo, e a un certo punto della partita seppure in superiorità numerica il Cagliari era sotto 3-1. Inoltre i risultati ottenuti finora in trasferta sono da retrocessione: una vittoria, un pareggio e sette sconfitte con 23 gol subiti e appena 7 fatti. In questa partita Rastelli dovrà rinunciare allo squalificato Padoin, calciatore molto importante perché l’unico che riesce a dare equilibrio a una squadra a volte troppo sbilanciata, e probabilmente Borriello che ha dei problemi a una caviglia e dovrebbe al massimo andare in panchina.

La vittoria del Milan è a quota 1.40 su SNAI che dà 5 # alla registrazione e permetterà di vedere la partita in diretta streaming sul suo sito. Il Milan nel corso di questo campionato ha mostrato una mentalità vincente, quando è passato in vantaggio ha quasi sempre portato poi a casa la vittoria, facendosi rimontare solo in una occasione, dall’Inter, nel derby, con Perisic che ha segnato il pareggio nei minuti di recupero.

Probabili formazioni
MILAN: Donnarumma, Abate, Paletta, Romagnoli, Antonelli, Pasalic, Bertolacci, Locatelli, Suso, Bacca, Bonaventura.
CAGLIARI: Rafael, Pisacane, Ceppitelli, Alves, Capuano, Dessena, Tachtsidis, Munari, Joao Pedro, Sau, Farias.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.40, SNAI)
1/1 PARZIALE/FINALE (2.00, SNAI)
OVER 2.5 (1.53, SNAI)




JUVENTUS – BOLOGNA | domenica ore 20:45

Il Bologna è atteso da una partita proibitiva: affrontare la Juventus è sempre difficile, farlo dopo una sconfitta in questa stagione è stata finora sempre una condanna. La Juventus è avvelenata per la sconfitta subita ai rigori nella finale di Supercoppa Italiana contro il Milan, l’allenatore Allegri non è stato molto felice dell’atteggiamento di alcuni suoi calciatori e si aspetta una pronta reazione in campionato, dove c’è da amministrare e magari aumentare il vantaggio sulla Roma e sulle altre inseguitrici prima di impegnarsi poi esclusivamente con la Champions League e gli ottavi di finale contro il Porto.

La Juventus dopo le tre sconfitte subite in campionato contro Inter, Milan e Genoa nel turno successivo ha sempre giocato ottime partite, battendo 4-0 il Cagliari, 4-1 la Sampdoria e 3-1 l’Atalanta. Contro il Milan nella finale di Supercoppa Italiana la sconfitta non è arrivata nei minuti regolamentari, ma solo ai calci di rigore, ma la voglia di rifarsi e di tornare subito alla vittoria sarà altissima e c’è da aspettarsi una Juventus molto determinata.

Il Bologna grazie ai quattro punti fatti nelle ultime due partite del 2016 si è messo in una posizione di classifica relativamente tranquilla, ha dieci punti di vantaggio sulla zona retrocessione e una partita da recuperare. La squadra di Donadoni non è allo Juventus Stadium che deve fare i punti che mancano per la salvezza aritmetica, sarà difficile interrompere la serie di 25 vittorie consecutive in casa degli avversari.

Probabili formazioni
JUVENTUS: Buffon, Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, Asamoah, Khedira, Marchisio, Sturaro, Pjanic, Higuain, Dybala.
BOLOGNA: Mirante, Krafth, Maietta, Gastaldello, Masina, Viviani, Nagy, Dzemaili, Mounier, Destro, Krejici.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 (1.18, SNAI)
1/1 PARZIALE/FINALE (1.57, SNAI)
1 CON HANDICAP (-1.0) (1.51, SNAI)

Tutte le partite di Serie A saranno visibili in diretta streaming su SNAI (solo per i registrati con un conto attivo).