Serie B: Verona-Pro Vercelli, Spal-Carpi, Ternana-Cesena e Vicenza-Frosinone (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Analisi, probabili formazioni e pronostici per le restanti quattro partite di Serie B che si giocheranno sabato pomeriggio alle 15.

VERONA – PRO VERCELLI | sabato ore 15:00

Il Verona veniva indicata prima della partenza del campionato la squadra più forte della Serie B e i recenti risultati ottenuti sul campo lo hanno pienamente confermato. La vittoria ottenuta in casa dell’Ascoli, in concomitanza della sconfitta subita dal Cittadella a Perugia, ha permesso ai ragazzi di Pecchia di conquistare il primo posto della classifica. Il Verona in questa giornata di campionato se la dovrà vedere con una Pro Vercelli in ottima condizione fisica e reduce da buoni risultati, anche se, visto il grande divario tecnico, questa sfida non dovrebbe riservare grandi sorprese ed è facile aspettarsi un nuovo successo da parte dei padroni di casa. In questa stagione il Verona, fra campionato e Coppa Italia, davanti al pubblico amico ha sempre segnato almeno due gol e anche in questa occasione questa tendenza dovrebbe essere confermata.

La vittoria del Verona è a quota 1.40 su Bet365 che # e permetterà di vedere tutte le partite di Serie B in diretta streaming.

Probabili formazioni
VERONA: Nicolas, Souprayen, Caracciolo, Bianchetti, Romulo, Maresca, Bessa, Troianello, Valoti, Siligardi, Pazzini.
PRO VERCELLI: Provedel, Germano, Luperto, Bani, Mammarella, Emmanuello, Budel, Altobelli, Mustacchio, La Mantia, Sprocati.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.40, Bet365)
OVER 1.5 SQUADRA IN CASA (1.44, Bet365)
OVER 2.5 (1.80, Bet365)

SPAL – CARPI | sabato ore 15:00

Come nel caso di Benevento, Cittadella e Pisa anche la Spal da neopromossa non ha per nulla risentito del salto di categoria. Avere confermato alcuni importanti protagonisti della promozione ottenuta nella passata stagione e gli acquisti di giocatori di buon livello come Schiattarella, Vicari, Del Grosso, Arini e Cerri hanno permesso al tecnico Semplici di avere a disposizione una rosa molto competitiva in ogni reparto, che non dovrebbe aver problemi a raggiungere una tranquilla salvezza, anzi, con buone possibilità potrà anche ambire a qualcosa di più. Il Carpi invece punta a disputare un campionato di vertice e per adesso i risultati stanno confermando le aspettative, anche se, pur essendo terzo in classifica, il Carpi è una squadra tutt’altro che bella da vedere da giocare e anche i numeri lo confermano: quella allenata da Castori è la squadra che ha il minor possesso palla di tutto il torneo, la più bassa percentuale di passaggi riusciti, di palle giocate ed è ultima anche nella classifica riguardante la supremazia territoriale.

La maggiore qualità tecnica dei giocatori a disposizione di Castori potrebbe non bastare in questo attesissimo derby, su un campo dove fra l’altro il Carpi non è mai riuscito a vincere nei 24 precedenti incontri ufficiali giocati, contro una Spal che finora davanti al proprio pubblico è stata quasi sempre protagonista di ottime prestazioni e dove è sempre riuscita ad andare a segno nelle ultime 25 partite ufficiali giocate.

Probabili formazioni
SPAL: Branduani, Gasparetto, Vicari, Cremonesi, Lazzari, Arini, Schiattarella, Del Grosso, Castagnetti, Cerri, Finotto.
CARPI: Colombi, Letizia, Romagnoli, Sabbione, Gagliolo, Pasciuti, Crimi, Lollo, Di Gaudio, Catellani, Lasagna.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
SEGNA GOL SQUADRA IN CASA (1.44, Bet365)
TERNANA – CESENA | sabato ore 15:00

L’allenatore del Cesena Drago è in questo momento uno degli allenatori a maggiore rischio esonero, anche se la sua squadra non sta facendo poi così male sul piano del gioco, sopratutto se si tiene conto che l’ex Crotone nella scorsa sessione di mercato ha dovuto privarsi di giocatori di grandissima qualità come Kessie, Sensi e Ragusa, che, almeno per quanto visto finora, non sono stati rimpiazzati da calciatori dello stesso livello. Il Cesena in queste prime 9 giornate ha creato molte occasioni da rete, che però non sono state quasi mai concretizzate. Per cercare di centrare l’obiettivo dei playoff il Cesena avrà necessariamente bisogno sopratutto dei gol di Djuric e di Ciano, che finora hanno messo a segno insieme appena 3 reti. Il Cesena finora ha vinto solo una volta in campionato e in trasferta ha segnato solo una rete, ma in questa occasione le possibilità di fare gol e risultato sono molte visto che l’avversario di turno – la Ternana – è in grandissima difficoltà, con problemi che sono iniziati già prima dell’inizio del campionato, quando la società ha deciso di esonerare subito Panucci e affidare la squadra a Benny Carbone, senza effettuare alcun acquisto di rilievo e affidandogli nel complesso una rosa poco competitiva, che dovrà faticare non poco per centrare la salvezza.

Probabili formazioni
TERNANA: Di Gennaro, Valjent, Meccariello, Masi, Germoni, Defendi, Bacinovic, Petriccione, Palumbo, La Gumina, Falletti.
CESENA: Agazzi, Filippini, Balzano, Particone, Ligi, Kone, Schiavone, Garritano, Ciano, Djuric, Laribi.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 + UNDER 3.5 (1.75, Eurobet)
DJURIC MARCATORE (3.40, Eurobet)
VICENZA – FROSINONE | sabato ore 15:00

L’esonero di Lerda e l’arrivo di Bisoli si è rivelata almeno per adesso un’ottima scelta da parte della società visto che con il cambio in panchina il Vicenza è riuscito prima a pareggiare contro il Cesena e dopo a vincere in casa del Pisa. Bisoli è un tecnico che punta principalmente sulla fase difensiva, quindi, come già parzialmente visto nelle sue due prime gare, è più che probabile che durante la sua gestione il Vicenza tenda ad essere una squadra poco spettacolare sotto l’aspetto del gioco ed è facile aspettarsi – come accaduto nella passata stagione quando era alla guida del Perugia – una media reti per partita molto bassa e di conseguenza anche molti “under”.

Il Frosinone ha invece nelle ultime due giornate dato prova della sua grande forza, finalmente la squadra sembra aver assimilato i nuovi schemi dell’allenatore Marino e gli attaccanti Dionisi e Ciofani sembrano aver ritrovato quella brillantezza che permise due anni fa ai ciociari di conquistare la promozione diretta in serie A. Marino sarà il grande ex di questa sfida: l’allenatore del Frosinone sfiderà la squadra con la quale due anni fa ha vissuto una delle migliori stagioni della sua carriera, quando riuscì infatti a sfiorare la promozione in Serie A dopo essere subentrato a stagione in corso quando i veneti erano in piena zona retrocessione. Sarà senza dubbio il Frosinone a fare la partita, anche se non sarà facile trovare spazi contro una squadra che baderà quasi solo a difendersi ma che allo stesso tempo difficilmente potrà creare grossi problemi alla difesa avversaria, sopratutto tenendo conto che la media tiri in porta dei padroni di casa è fra le peggiori del campionato: il Vicenza – tra l’altro – non è ancora riuscito a fare gol nel suo stadio in questa stagione.

Probabili formazioni
VICENZA: Benussi, Pucino, Adejo, Esposito, Zivkov, Urso, Signori, Siega, Galano, Fabinho, Di Piazza.
FROSINONE: Bardi, Mazzotta, Ariaudo, Pryma, Ciofani M., Frara, Sammarco, Gori, Paganini, Ciofani D., Dionisi.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
UNDER 2.5 (1.57, Bet365)
X2 + UNDER 3.5 (1.75, Eurobet)