Serie A: Genoa-Pescara, Inter-Bologna, Lazio-Empoli e Sassuolo-Udinese (domenica)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per le quattro partite di Serie A in programma domenica alle 15.

GENOA – PESCARA | domenica ore 15:00

Il Genoa ha dimostrato fermando sullo 0-0 il Napoli di essere una squadra tostissima, soprattutto quando gioca a Marassi dove già nella scorsa stagione ha ottenuto ottimi risultati. L’era Juric è iniziata molto bene, finora il Genoa ha sbagliato solo una partita, quella contro il Sassuolo, per il resto ha avuto un ottimo rendimento e gli attuali sette punti in classifica sono solo parziali visto che c’è da recuperare la partita contro la Fiorentina interrotta per pioggia.

Il Pescara finora ha fatto vedere un bel gioco, ma se ha quattro punti in classifica lo deve alla vittoria sul Sassuolo arrivata soltanto a tavolino perché gli avversari avevano schierato Ragusa che non risultava ancora regolarmente tesserato. Sul campo il Pescara ha fatto solo un punto su cinque partite, poco visto che sul piano del gioco ha fatto vedere belle cose. Il problema della squadra di Oddo è che pur creando parecchie occasioni da rete è poco cinica sotto porta, si sente l’assenza di un fromboliere come lo era l’anno passato Lapadula. I problemi difensivi sono invece rimasti uguali a quelli dell’anno passato, e spesso la squadra crolla nel rendimento nei minuti finali, infatti ha già subito sette gol negli ultimi trenta minuti delle partite fin qui giocate.

Il Genoa potrebbe risentire dell’assenza di Pavoletti in attacco, anche se il sostituto Simeone – figlio dell’allenatore dell’Atletico Madrid – ha grande voglia di mettersi in mostra e già contro il Napoli ha dimostrato di saperci fare. Il Genoa rispetto al Pescara sembra più solido a livello difensivo, e questo alla lunga potrebbe fare la differenza unitamente al fattore campo.

La vittoria del Genoa è a quota 1.75 su Bet365 che #.

Probabili formazioni
GENOA: Perin, Izzo, Burdisso, Gentiletti, Edenilson, Rincon, Laxalt, Rigoni, Ntcham, Simeone, Ocampos.
PESCARA: Bizzarri, Zampano, Campagnaro, Fornasier, Biraghi, Verre, Cristante, Memushaj, Brugman, Pepe, Caprari.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.43, Better)
1 (1.67, Bet365)




INTER – BOLOGNA | domenica ore 15:00

La vittoria sull’Empoli è stata molto importante per l’Inter, perché ha dimostrato che il successo ottenuto sulla Juventus non è stato casuale e che c’è stata una crescita anche a livello di gioco per la squadra allenata da De Boer. Rispetto alle prime deludenti partite è stato determinante l’inserimento di Joao Mario, calciatore che è riuscito a fare da collante tra centrocampo e attacco: recupera palloni e li sa smistare velocemente e con precisione per i vari Candreva, Banega e Perisic che sono poi molto bravi sia nell’ultimo passaggio che nell’uno contro uno. In attacco poi c’è l’infallibile Icardi che già l’anno passato soprattutto a inizio stagione dimostrò di essere capace di trasformare in gol tutte le palle che gli arrivavano in area di rigore, con una percentuale realizzativa altissima. Un’altra buona notizia è il ritorno dall’infortunio di Ansaldi, probabilmente il terzino di maggiore qualità che ha l’Inter in rosa che sarà subito titolare.

Dal punto di vista del calendario l’Inter è pure abbastanza fortunata perché a San Siro arriverà un Bologna soddisfatto per la vittoria ottenuta nel turno infrasettimanale contro la Sampdoria. La squadra allenata da Donadoni non per questo farà una partita rinunciataria, ma a livello psicologico potrebbe esserci un po’ di rilassamento dopo la bella prestazione del Dall’Ara in cui i vari Verdi, Krejci e Destro hanno fatto vedere ottime cose.

Il Bologna difende sicuramente meglio dell’Empoli, e per l’Inter non sarà facile passare in vantaggio. L’Inter è l’unica squadra a non avere subito ancora gol nel primo tempo, ma allo stesso modo solo contro l’Empoli è riuscito ad andare in gol nella prima frazione di gioco. Se Donadoni riuscirà a contenere Joao Mario e Banega da un punto di vista tattico potrebbe bloccare le fonti di gioco avversarie e quanto meno ritardare il vantaggio dell’Inter, che resta comunque favorito per la qualità che ha in attacco e per l’abbondanza di alternative. In panchina tra l’altro ci sarà anche il nuovo acquisto Gabigol, pronto a entrare in campo in caso di bisogno, così come Eder.

La vittoria dell’Inter è a quota 1.45 su Bet365 che #.

Probabili formazioni
INTER: Handanovic, Ansaldi, Miranda, Murillo, Santon, Joao Mario, Kondogbia, Candreva, Banega, Perisic, Icardi.
BOLOGNA: Da Costa, Krafth, Maietta, Gastaldello, Masina, Dzemaili, Nagy, Taider, Verdi, Krejci, Destro.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.45, Bet365)
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.44, Bet365)
LAZIO – EMPOLI | domenica, ore 15:00

L’Empoli visto contro l’Inter ha confermato tutte le carenze e le difficoltà che noi del Veggente avevamo intuito già a inizio stagione.

L’Empoli nel corso degli ultimi due anni ha perso parecchi calciatori forti: nella passata stagione nonostante gli addii del bravo allenatore Sarri e di Sepe, Rugani e Valdifiori la squadra con Giampaolo in panchina è andata benissimo soprattutto nel girone di andata salvandosi con largo anticipo. Giampaolo ha continuato il lavoro di Sarri e ha avuto la fortuna di avere a disposizione giovani che hanno fatto molto bene come Zielinski e Paredes. Ora, partiti anche questi due centrocampisti più Tonelli e Mario Rui in difesa, il nuovo allenatore Martusciello, alla prima esperienza in Serie A, ha un compito molto difficile, perché la rosa a sua disposizione ha meno qualità e meno carisma rispetto a quella degli ultimi due anni, soprattutto in difesa – dove non convince pure il portiere Skorupski – e a centrocampo. Anche l’attacco finora è stato assai deludente: Saponara – in non perfette condizioni fisiche e in dubbio per questa partita – fin qui ha deluso, e Maccarone, Gilardino e Pucciarelli sono tutti ancora fermi a zero gol. Gli unici due gol fatti dall’Empoli sono stati segnati contro il Crotone ultimo in classifica, e per giunta su calci piazzati. L’Empoli non è ancora riuscito a fare gol su azione in questo campionato, un altro dato preoccupante.

La Lazio ha iniziato questo campionato tra alti e bassi, la sconfitta contro il Milan è stata brutta da accettare soprattutto perché nel primo tempo prima del gol di Bacca era stata la squadra di Simone Inzaghi quella più pericolosa. C’è comunque da essere ottimisti sia per la stagione sia soprattutto per questa partita contro l’Empoli che incluso lo scorso campionato ha conquistato appena tre punti nelle ultime 11 trasferte di Serie A, facendo un solo gol nelle sette partite più recenti lontano dal “Castellani”: a centrocampo dovrebbe tornare l’importante regia di Biglia, Milinkovic Savic ha iniziato bene la stagione e in attacco con Felipe Anderson, Keita e Immobile la difesa dell’Empoli potrebbe passare un brutto pomeriggio.

La vittoria della Lazio è a quota 1.50 su Paddy Power che accredita ai nuovi clienti un bonus scommesse di 5€ dopo il primo deposito, effettuato entro 7 giorni dalla registrazione, e un ulteriore bonus di 5€ al mese (dopo il primo mese) a ciascun cliente che nel mese precedente abbia piazzato almeno una scommessa di qualsiasi importo, evento o quota.

Probabili formazioni
LAZIO: Strakosha, Wallace, De Vrij, Radu, Parolo, Cataldi, Lulic, Milinkovic-Savic, Felipe Anderson, Immobile, Keita.
EMPOLI: Skorupski, Zambelli, Bellusci, Barba, Pasqual, Krunic, Mauri, Croce, Saponara, Maccarone, Pucciarelli.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 (1.50, Paddy Power)
OVER 1.5 SQUADRA IN CASA (1.61, Bet365)
SASSUOLO – UDINESE | domenica ore 15:00

Per il Sassuolo stanno iniziando le prime difficoltà nella gestione del doppio impegno campionato-Europa League, e la sconfitta contro il Chievo nel turno infrasettimanale lo ha confermato. I problemi sono dovuti all’alto numero di calciatori infortunati: l’allenatore Di Francesco ha parecchie alternative in tutti i reparti, ma se poi vengono a mancare calciatori come Berardi, Sensi, Gazzola, Missiroli, Matri, Duncan e Cannavaro proprio in concomitanza con il turno infrasettimanale, le difficoltà aumentano. L’Udinese proverà ad approfittarne, la squadra allenata da Iachini ha fatto solo un punto nelle ultime due partite giocate in casa, ma in precedenza aveva vinto contro Chievo e Milan, ha una classifica tutto sommato soddisfacente e i miglioramenti sul piano del gioco lasciano abbastanza tranquilli.

Il Sassuolo con la prossima partita di Europa League alle porte, dopo il turno infrasettimanale, non potrà permettersi un’altra partita giocata su ritmi alti, l’Udinese farà una partita difensiva e così c’è da aspettarsi quanto meno un primo tempo avaro di gol, con le due squadre impegnate più che altro a studiarsi. Il Sassuolo ha complessivamente più qualità e per via del fattore campo parte leggermente favorito, in una partita in cui a parte l’ottimo periodo di forma di Defrel da una parte (sei gol in otto presenze stagionali in tutte le competizioni, cinque dei quali al Mapei Stadium) e Zapata dall’altra (due gol nelle ultime due partite) non ci sono parecchi motivi a livello anche tattico per pensare a una partita con parecchi gol.

Probabili formazioni
SASSUOLO: Consigli, Lirola, Antei, Acerbi, Peluso, Mazzitelli, Magnanelli, Pellegrini, Politano, Ragusa, Defrel.
UDINESE: Karnezis, Heurtaux, Danilo, Felipe, Adnan, Kone, Kums, Fofana, De Paul, Thereau, Zapata.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.35, Eurobet)
1X + UNDER 3.5 (1.65, Eurobet)