Euro 2016: Italia-Irlanda (mercoledì)

Europei 2016
I pronostici sulle partite di calcio di Euro 2016

Mercoledì alle 21:00 l’Italia – già sicura del primo posto – gioca l’ultima partita del gruppo E di Euro 2016 contro l’Irlanda: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

ITALIA – IRLANDA | mercoledì ore 21:00

Italia e Irlanda giocheranno l’ultima partita del gruppo E di Euro 2016 allo “Stade Pierre Mauroy” di Lille mercoledì sera alle 21:00 (la partita sarà trasmessa da Sky e dalla Rai). Italia e Irlanda sono inserite nel gruppo E di Euro 2016 insieme a Belgio e Svezia. Questa la classifica attuale: Italia 6, Belgio 3, Irlanda 1, Svezia 1.

Come sono andate le prime due partite dell’Italia

L’Italia ha iniziato alla grande l’Europeo: dopo la vittoria per 2-0 sul Belgio, nella seconda giornata del gruppo E la nazionale allenata da Conte ha battuto la Svezia grazie a un gol segnato nei minuti finali da Eder. Rispetto alla prima partita, l’Italia ha fatto un passo indietro sul piano della prestazione e ha peccato soprattutto nell’organizzazione della manovra, risultando poco pericolosa in attacco. La difesa però ha confermato di essere il punto di forza di questa squadra: Ibrahimovic è stato tenuto a bada da Chiellini e più in generale la Svezia ha avuto pochissime occasioni da gol. L’Italia con 6 punti e la vittoria nello scontro diretto sul Belgio – unica squadra ancora in grado di raggiungerla in classifica – è sicura del primo posto nel girone, indipendentemente dal risultato della sfida di stasera contro l’Irlanda.

Come sono andate le prime due partite dell’Irlanda

L’Irlanda ha giocato molto bene all’esordio contro la Svezia, soprattutto nel primo tempo e fino a quando è passata in vantaggio grazie a un gol di Hoolahan. Poi la squadra ha avuto delle difficoltà a gestire il vantaggio e la Svezia ha pareggiato con un autogol di Clark. Anche nella successiva partita contro il Belgio, l’Irlanda ha giocato meglio nel primo tempo, mantenendo il risultato di 0-0, salvo poi crollare nel finale subendo ben tre gol. A questo punto le possibilità di accedere agli ottavi di finale dipendono esclusivamente dalla sfida contro gli azzurri in cui serviranno esclusivamente i tre punti per passare come una delle migliori terze.

Il modulo e i giocatori dell’Italia

Rispetto alle prime due partite, Antonio Conte confermerà soltanto il modulo di gioco che sarà il 3-5-2. Per il resto ci saranno addirittura otto cambi nella formazione iniziale, le uniche due conferme rispetto all’ultima partita saranno Barzagli in difesa e Florenzi a centrocampo. In difesa al posto di Chiellini e Bonucci giocheranno Darmian e Ogbonna. Nel ruolo di mediano, Thiago Motta e De Rossi sono entrambi diffidati, Conte risparmierà De Rossi che a questo punto sarà più probabilmente il titolare negli ottavi di finale. Gli altri calciatori che scenderanno in campo dall’inizio saranno Bernardeschi, Sturaro, El Shaarawy, Immobile e Zaza.

Il modulo e i giocatori dell’Irlanda

La formazione tipo dell’Irlanda prevede come tattica di base il 4-3-1-2, ma con una interpretazione molto difensiva di questo modulo. Il baricentro della squadra è sempre molto basso, ma la presenza di due attaccanti di ruolo, uno dei quali – Walters – molto disposto al sacrificio e ad aiutare in fase di non possesso palla, permette di ripartire in contropiede con buona frequenza. Nella partita contro il Belgio si è fatta sentire molto l’assenza di Walters, e se la difesa ha ceduto nel secondo tempo è stato anche per colpa della mancanza di continuità nelle ripartenze, dovuta all’assenza di Walters.

Contro l’Italia, l’Irlanda ha disposizione solo la vittoria per sperare nella qualificazione, ma difficilmente O’Neil imposterà una partita offensiva. Più probabilmente verrà confermato il 4-3-1-2, sperando nel recupero di Walters e dando maggiore liberà di spinta ai due calciatori più tecnici: il terzino Coleman e il centrocampista Hoolahan. Nel secondo tempo in caso di necessità, O’Neil ha a disposizione tre calciatori che potrebbero dare un’impronta più offensiva allo schema della sua Irlanda: McClean, McGeady e l’eterno Robbie Keane.

Che partita può uscirne

L’Italia quando non c’è l’obbligo del risultato di solito tende a rilassarsi, Conte ha rivoluzionato la squadra anche per questo motivo, sperando che le seconde linee si impegnino al massimo per reclamare un posto da titolare nelle prossime sfide. L’Italia in ogni caso terrà molto probabilmente dei ritmi di gioco lenti e l’Irlanda potrebbe seguirla: probabile un primo tempo con poche occasioni da gol, mentre la ripresa potrebbe essere più movimentata. L’Irlanda ha assoluto bisogno della vittoria per passare il turno, e le maggiori motivazioni potrebbero avere la meglio su questa Italia sperimentale.

Le promozioni interessanti dei bookmaker su questa partita

Eurobet rimborserà le scommesse eventualmente perdenti su risultato esatto, primo marcatore (dell’incontro e squadra), parziale/finale, tempo del primo gol e “combobet” (1×2 + Under/Over 2.5 e 1×2 + Gol/NoGol) se ci sarà un gol nei primi dieci minuti della partita.

Paddy Power – che accredita sul conto dei nuovi clienti un bonus scommesse di 25€ netti a chi depositi almeno 10 euro – rimborserà tutte le scommesse singole perdenti su risultato esatto, 1X2 + Under/Over 2.5 e Vincente più Marcatore se Zaza farà almeno un gol durante la partita.

Chi crede che l’Italia possa battere l’Irlanda nonostante le numerose sostituzioni rispetto alla formazione titolare, può sfruttare una particolare promozione di Betfair che permette – soltanto a chi apre un conto di gioco Betfair per la prima volta – di puntare sull’Italia vincente a quota 16.00 per una scommessa singola di massimo 5€. Si tratta di un “bonus”, e funziona così: dopo la registrazione (con il codice promozionale fornito ZIB438), si scommette – al massimo 5 euro, in singola – sulla vittoria dell’Italia a quota “normale”. Se l’Italia vince la partita, l’accredito viene erogato in due parti: una prima parte è la vincita immediata maturata dalla scommessa a quota “normale”, mentre una seconda parte – accreditata sotto forma di bonus entro 24 ore dalla fine della scommessa – corrisponde alla somma ancora dovuta per colmare la differenza tra la vincita a quota “normale” e la vincita a quota 16.00. I termini e le condizioni per usufruire del bonus sono riportati sul sito e sulla pagina dedicata alla promozione.

Probabili formazioni
ITALIA: Sirigu, Darmian, Barzagli, Ogbonna, Bernardeschi, Florenzi, Thiago Motta, Sturaro, El Shaarawy, Zaza, Immobile.
IRLANDA: Randolph, Coleman, O’Shea, Duffy, Brady, Hendrick, Whelan, Quinn, Hoolahan, Walters (Murphy), Long.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 + UNDER 3.5 (1.80, Eurobet)
MULTIGOL: 1-3 (1.31, Eurobet)
OVER 0.5 SECONDO TEMPO (1.40, Bet365)