Euro 2016: Francia-Albania (mercoledì)

Europei 2016
I pronostici sulle partite di calcio di Euro 2016

Mercoledì alle 21 si gioca la seconda partita della seconda giornata del gruppo A di Euro 2016 in cui la nazionale di casa cerca la seconda vittoria consecutiva che darebbe la qualificazione agli ottavi di finale: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

FRANCIA – ALBANIA | mercoledì ore 21:00

Francia e Albania giocheranno la seconda partita della seconda giornata del gruppo A di Euro 2016 allo stadio “Velodrome” di Marsiglia, mercoledì sera alle 21:00 (la partita sarà trasmessa sia da Sky che dalla Rai). Francia e Albania sono inserite nel gruppo A di Euro 2016 insieme a Romania e Svizzera. Questa la classifica attuale: Francia 3, Svizzera 3, Albania 0, Romania 0.

Com’è andata la prima partita della Francia

La Francia ha vinto all’esordio contro la Romania col risultato di 2-1, ma lo ha fatto soffrendo parecchio e segnando il gol del successo soltanto negli ultimi minuti di gioco, grazie a una bordata da fuori area di Payet, migliore calciatore in campo. L’importante era vincere e mettere già in discesa il cammino nel girone, ma Deschamps dovrà migliorare qualcosa nello sviluppo del gioco della sua squadra. La difesa – che per via degli infortuni pre-Europei di Sakho e Varane è tra i punti deboli della squadra – ha avuto dei passaggi a vuoto, la Romania in un paio di occasioni è stata molto pericolosa, anche se il gol è arrivato solo su calcio di rigore e per via di una sciocchezza di Evra. A centrocampo Kantè ha fatto il suo, ha recuperato parecchi palloni e si è limitato a fare passaggi corti e semplici. Pogba ha giocato male, Matuidi non ha entusiasmato e così è servito il miglior Payet per vincere la partita: assist per il primo gol di Giroud, e poi il gol vincente. Nei primi minuti di gioco contro la Romania la Francia ha sentito la pressione e la responsabilità di giocare in casa, la vittoria – seppure arrivata con un po’ di fortuna – è servita a sbloccare la squadra, e con maggiore convinzione e fiducia le prossime partite potrebbero andare meglio.

Com’è andata la prima partita dell’Albania

I primi minuti di Euro 2016 dell’Albania sono stati un disastro. La Svizzera ha subito fatto gol su azione di calcio d’angolo, complice un’uscita sbagliata del portiere Berisha, poi Cana è stato espulso e gli avversari hanno sfiorato più volte il gol. Nel secondo tempo però l’Albania pur giocando in dieci ha mostrato una buona organizzazione difensiva, quella attraverso la quale si è qualificata a Euro 2016 e quella che gli ha permesso di restare imbattuta nelle ultime due amichevoli giocate recentemente contro la Francia. Il problema dell’Albania è la scarsa tecnica dei suoi calciatori offensivi e l’assenza di un attaccante abile in zona gol: contro la Svizzera un paio di occasioni nitide la squadra allenata da De Biasi le ha avute, ma le ha clamorosamente fallite.

Il modulo e i giocatori della Francia

Con Kantè titolare come mediano davanti la difesa, inevitabilmente per fare gioco la Francia ha bisogno del miglior Pogba, che contro la Romania non si è visto, anzi ha giocato così male che Deschamps alla fine ha fatto bene a sostituirlo. Giocando contro l’Albania, un’altra squadra che baderà esclusivamente a difendersi, il commissario tecnico potrebbe anche decidere di schierare nel consueto 4-3-3 Cabaye al posto di Kantè, per dare maggiore qualità all’inizio dell’azione. In alternativa Deschamps potrebbe confermare gli stessi undici dell’esordio e poi in caso di necessità passare dal 4-3-3 al 4-2-3-1 tirando fuori uno tra Matuidi e Pogba e inserendo un altro attaccante (Coman o Martial). Payet ha giocato benissimo contro la Romania (assist e gol) e sarà titolare come Giroud, mentre Griezmann è stato sfortunato in un paio di occasioni, prendendo anche il palo. L’attaccante dell’Atletico Madrid è stato però sempre presente nelle occasioni più pericolose e merita ancora fiducia: qui lo abbiamo scelto come possibile capocannoniere del torneo, e per il momento non ce ne pentiamo. Le alternative in attacco allo stesso tempo non mancano: Coman e Martial sono pronti a entrare a partita in corso, in caso di bisogno.

Nelle ultime ore la stampa francese ha scritto della possibilità che Deschamps scelga di giocare fin dall’inizio col 4-2-3-1 degli ultimi minuti contro la Romania, tenendo fuori Pogba e Griezmann. Sarebbe una decisione clamorosa, che difficilmente verrà presa dal commissario tecnico. Più probabile che decida di fare questo cambio di modulo in caso di necessità nel secondo tempo.

Il modulo e i giocatori dell’Albania

Il commissario tecnico De Biasi dovrebbe confermare la formazione che ha perso solo 1-0 con la Svizzera pur giocando gran parte della partita in dieci contro undici. Squalificato il capitano Cana, l’allenatore dovrebbe sostituirlo con il difensore del Frosinone Ajeti. Sarà ancora 4-3-3 con il baricentro molto basso e tutti e tre gli attaccanti impegnati a fare pressing in fase di non possesso palla. L’Albania farà una partita difensiva e l’obiettivo sarà quello di provare a portare fino al 90′ lo 0-0 di partenza.

Che partita può uscirne

La Francia è nettamente favorita ma nella prima partita non ha convinto in fase di manovra e l’Albania è una squadra difficile da attaccare, come confermato contro la Svizzera e come fatto vedere nelle due amichevoli giocate proprio contro la Francia negli ultimi due anni. Ci sono parecchi motivi per credere che la Francia possa vincere questa partita, ma la goleada non è scontata. Ci si aspetta una bella partita da parte di Pogba e Griezmann dopo la delusione dell’esordio. Per la Francia potrebbero essere molto importanti i calci piazzati: Payet li tira benissimo e visto che Berisha ha dei problemi evidenti nelle uscite, l’abilità nel gioco aereo dei vari Rami, Koscienly, Pogba, Matuidi e Giroud potrebbe essere un fattore in questa partita.

L’arbitro della partita sarà lo scozzese William Collum, uno che tira fuori in media quattro cartellini gialli a partita. La maggior parte di questi probabilmente andrà ai calciatori dell’Albania, che faranno una partita difensiva ricorrendo spesso al fallo tattico. E c’è anche da considerare il fattore campo.

Le promozioni interessanti dei bookmaker su questa partita

Eurobet rimborserà le scommesse eventualmente perdenti su risultato esatto, primo marcatore (dell’incontro e squadra), parziale/finale, tempo del primo gol e “combobet” (1×2 + Under/Over 2.5 e 1×2 + Gol/NoGol) se ci sarà un gol dopo il minuto 88:59.

Paddy Power – che accredita sul conto dei nuovi clienti un bonus scommesse di 25€ netti a chi depositi almeno 10 euro – rimborserà tutte le scommesse singole perdenti su risultato esatto, 1X2 + Under/Over 2.5 e Vincente più Marcatore se la partita finirà 0-0.

Betfair permette agli utenti non ancora iscritti al suo sito di registrarsi potendo puntare sulla Francia vincente contro l’Albania a quota 5.00. Cliccate qui se volete aderire a questa speciale promozione.

Probabili formazioni
FRANCIA: Lloris, Sagna, Rami, Koscielny, Évra, Pogba, Kantè, Matuidi, Griezmann, Giroud, Payet.
ALBANIA: Berisha, Hysaj, Ajeti, Mavraj, Agolli, Kukeli, Xhaka, Roshi, Abrashi, Lenjani, Sadiku (Cikalleshi).

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 + UNDER 3.5 (1.80, Bwin)
1 (1.28, #)
CARTELLINI GIALLI – PIU’ CARTELLINI ALBANIA (1.44, Bet365)
COME VIENE SEGNATO IL PRIMO GOL? COLPO DI TESTA (5.00, Bet365)
OVER 2.5 CARTELLINI SQUADRA OSPITE (1.78, #)