Serie A: Milan-Carpi (giovedì)

Serie A

L’ultima partita del turno infrasettimanale si gioca giovedì alle 20.45 e sarà la prima di Brocchi a San Siro da allenatore del Milan.

MILAN – CARPI | giovedì ore 20:45

Il pareggio del Sassuolo e la sconfitta della Lazio di ieri sono buone notizie per il Milan che vincendo la partita di stasera contro il Carpi aumenterebbe a sei i punti di vantaggio sulla settima posizione con quattro giornate ancora da giocare. Il sesto posto – che permetterebbe di giocare l’Europa League anche in caso di sconfitta nella finale di Coppa Italia contro la Juventus – sarebbe ipotecato, e anzi il Milan potrebbe accorciare sulla quinta posizione occupata dalla Fiorentina, che ha un calendario abbastanza complicato in questo finale di stagione.

Dall’altra parte ci sarà però una squadra di certo non arrendevole e anzi determinata a dare il massimo per portare via almeno un punto, come già capitato nella partita di andata finita 0-0. In questa stagione le due squadre si sono già affrontate anche in Coppa Italia, a San Siro, col Milan vincente per due gol a uno. La mancata vittoria del Palermo e la sconfitta del Frosinone sono due risultati che favoriscono il Carpi, che proverà ad aumentare l’attuale punto di vantaggio sulla terzultima posizione. L’allenatore Castori come al solito imposterà una partita difensiva e proverà a giocare per lo zero a zero.

Brocchi nella sua prima partita da allenatore del Milan ha deciso di accontentare i desideri del presidente Berlusconi giocando col trequartista e due attaccanti, e lo stesso farà in casa contro il Carpi schierando Boateng con Bacca e Balotelli, mentre Bonaventura sarà arretrato sulla linea dei trequartisti. Il ghanese sembra avere perso quello scatto e quell’abilità di inserimento che era stato uno dei segreti del Milan di Allegri, e Balotelli nonostante l’inaspettata voglia di fare messa in mostra con la Sampdoria continua a essere un problema a livello tattico. Il Milan giocando con il 4-3-1-2 con questi interpreti rischia di infoltire troppo la zona centrale d’attacco e di favorire la fase difensiva degli avversari.

Il Carpi è tra le squadre con più “under 1.5” nel primo tempo (quarta in questa graduatoria), mentre è prima con Roma e Napoli per il numero di “over 2.5” a fine partita e non certo per merito del suo attacco. Alla lunga il Milan dovrebbe riuscire a trovare il gol: un calcio d’angolo (è la squadra che fa più gol su azioni di questo tipo, otto finora), un tiro dalla distanza di Balotelli o Bonaventura, un’accelerazione improvvisa di Bacca. Difficile pensare però alla goleada: i rossoneri non sono riusciti a fare più di un solo gol in nessuna delle ultime otto partite di campionato.

Probabili formazioni
MILAN: Donnarumma, Abate, Alex, Romagnoli, De Sciglio, Poli, Montolivo, Bonaventura, Boateng, Balotelli, Bacca.
CARPI: Belec, Zaccardo, Romagnoli, Poli, Letizia, Pasciuti, Crimi, Bianco, Lollo, Di Gaudio, Mbakogu.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.44, Bet365)
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.40, Bet365)
TEMPO CON PIU’ GOL: SECONDO (2.05, Bet365)
X/1 PARZIALE/FINALE (4.20, Eurobet)