Premier League: Arsenal-Swansea, West Ham-Tottenham, Liverpool-Man City e Man Utd-Watford (mercoledì)

Premier League

Ventottesimo turno del massimo campionato inglese. Analizziamo le partite più interessanti in programma nella serata di mercoledì.

ARSENAL – SWANSEA | mercoledì ore 20:45

Domenica scorsa, giocare contro un avversario decimato dalle assenze non è bastato all’Arsenal per evitare una sconfitta sul campo del Manchester United. I Gunners sono ancora in piena corsa per la conquista della Premier League, ma non possono permettersi ulteriori passi falsi: l’occasione giusta per tornare alla vittoria sembra arrivare in questo turno infrasettimanale. Sebbene sia migliorato sotto la guida di Francesco Guidolin, arrivato a metà gennaio, lo Swansea rimane in lotta per la salvezza ed esprime un livello di gioco decisamente inferiore rispetto alle squadre migliori del campionato: sul campo del Tottenham, dopo essere andato in vantaggio di un gol, non è riuscito a gestire il risultato e ha finito per perdere.

Probabili formazioni:
ARSENAL: Cech, Bellerin, Mertesacker, Koscielny, Monreal, Coquelin, Elneny, Walcott, Ozil, Sanchez, Giroud.
SWANSEA: Fabianski, Naughton, Fernandez, Williams, Taylor, Cork, Britton, Fer, Sigurdsson, Paloschi, Ayew.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.36, William Hill)




WEST HAM – TOTTENHAM | mercoledì ore 20:45

Grande attesa per questo derby di Londra, che potrebbe offrire spettacolo, proprio come è accaduto negli ultimi due precedenti: il match giocato il 22 febbraio di un anno fa si è chiuso sul punteggio di 2-2, mentre la sfida andata in scena lo scorso 22 novembre è stata vinta per 4-1 dal Tottenham, che sta lottando per la conquista del titolo e ha un ottimo attaccante come Harry Kane, ma rischia di trovarsi in difficoltà in difesa: Jan Vertonghen – centrale molto forte – è infortunato, ed inoltre Mauricio Pochettino appare intenzionato a fare turnover sulle fasce. Il West Ham giocherà presumibilmente con una formazione spregiudicata: Slaven Bilic dovrebbe schierare il tridente formato da Manuel Lanzini, Andy Carroll e Dimitri Payet, arretrando nel ruolo di terzino destro Mikhail Antonio, calciatore dalle caratteristiche decisamente offensive.

Probabili formazioni:
WEST HAM: Adrian, Antonio, Collins, Ogbonna, Cresswell, Kouyaté, Song, Noble, Lanzini, Carroll, Payet.
TOTTENHAM: Lloris, Trippier, Wimmer, Alderweireld, Davies, Dier, Mason, Chadli, Alli, Eriksen, Kane.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.80, Bet365)
LIVERPOOL – MANCHESTER CITY | mercoledì ore 21:00

Tre giorni dopo la finale di League Cup, vinta dal Manchester City ai calci di rigore, le due squadre si ritrovano di fronte in campionato. Il match di domenica scorsa è stato intenso e combattuto: passato in svantaggio ad inizio ripresa, il Liverpool ha segnato il gol dell’1-1 a sette minuti dalla conclusione dei tempi regolamentari, prima che il punteggio non subisse variazioni nei supplementari e Willy Caballero diventasse l’eroe del pomeriggio di Wembley, parando tre rigori consecutivi. La partita si è chiusa con dieci ammonizioni complessive, ed è probabile che anche l’ormai imminente nuovo confronto – così ravvicinato rispetto a quello appena disputato – sia abbastanza teso. L’opzione “over 3.5 cartellini” merita attenzione, come il “gol”, visto che entrambe le formazioni sono molto più convincenti a livello offensivo che in fase di contenimento.

Probabili formazioni:
LIVERPOOL: Mignolet, Clyne, Touré, Lovren, Moreno, Milner, Can, Henderson, Lallana, Firmino, Coutinho.
MANCHESTER CITY: Hart, Sagna, Otamendi, Kompany, Clichy, Fernando, Fernandinho, Navas, Silva, Sterling, Aguero.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.70, Bet365)
OVER 3.5 CARTELLINI (2.00, Bet365)
MANCHESTER UNITED – WATFORD | mercoledì ore 21:00

Nel momento più delicato della propria stagione, il Manchester United ha trovato un sorprendente trascinatore. Si chiama Marcus Rashford, ha diciotto anni ed è stato capace di segnare due doppiette consecutive: Midtjylland ed Arsenal si sono dovuti arrendere di fronte a questo ragazzino, che ha saputo ripagare la fiducia riposta in lui da Louis Van Gaal, alle prese con un’incredibile serie di infortuni. Rashford è diventato il più giovane calciatore dello United in grado di andare a segno in una competizione europea – facendo meglio perfino del leggendario George Best – e sarà quasi certamente confermato al centro dell’attacco in occasione del match casalingo contro il Watford, uscito sconfitto da tre delle ultime quattro partite esterne disputate in campionato.

Probabili formazioni:
MANCHESTER UNITED: De Gea, Varela, Carrick, Blind, Borthwick-Jackson, Herrera, Schneiderlin, Depay, Mata, Lingard, Rashford.
WATFORD: Gomes, Nyom, Cathcart, Britos, Aké, Behrami, Capoue, Watson, Amrabat, Deeney, Ighalo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.66, William Hill)