Serie A: Verona-Inter (domenica)

Serie A

La prima partita della domenica di Serie A si gioca alle 12.30: in questo post trovate approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

VERONA – INTER | domenica ore 12:30

Verona-Inter è la sfida tra due squadre che nel corso di questo campionato pur facendo risultati completamente differenti sono accomunate dalla tendenza al segno “under”, per restare nel gergo delle scommesse sportive. Il Verona ha fatto ben 17 “under 2.5” ed è primatista in Serie A di questo segno, l’Inter ne ha totalizzati appena uno in meno, 16.

La “colpa” di questa tendenza al segno “under 2.5” è degli attacchi, poco efficaci. Verona e Inter hanno segnato più di un gol a partita soltanto in tre occasioni nel corso di questo campionato, e non hanno mai fatto gol nei primi 15 minuti delle partite. La situazione di classifica delle due squadre è però ben differente: il Verona è ultimo in classifica con appena 14 punti e ha vinto solo nell’ultima giornata la prima partita di questa stagione. L’Inter è quarta in classifica grazie all’ottimo rendimento della difesa, che in dodici occasioni ha mantenuto la porta inviolata grazie anche al contributo del bravissimo portiere Handanovic. L’Inter in ben dieci occasioni ha vinto segnando un solo gol.

In questa partita ci sono però parecchi motivi per pensare che stavolta possa uscire il segno “over 2.5”. La scarsa efficacia dell’attacco del Verona è stata dovuta in buona parta all’assenza in parecchie partite per infortunio del fromboliere Toni, che da un paio di settimane è rientrato e sembra avere una condizione fisica accettabile. In coppia con Toni ultimamente sta giocando Pazzini, altro attaccante che i gol li ha sempre fatti e che sta ritrovando la forma migliore. Il Verona inoltre non potrà accontentarsi di difendere in questa partita, un pareggio potrebbe andare bene ma se si vuole davvero tornare a credere nella salvezza in tutte le partita – anche in questa contro un avversario sulla carta più forte – si deve cercare la vittoria, e il pubblico sempre caloroso del “Bentegodi” sarà d’aiuto in questo senso.

In questa partita poi l’Inter sarà priva per squalifica del suo migliore difensore centrale, Miranda, assenza che potrebbe favorire Toni e Pazzini. La stessa Inter non potrà accontentarsi di un eventuale pareggio, per rientrare nella corsa scudetto ma anche per riappropriarsi quanto meno della terza posizione servirà una vittoria. Il ritorno al 4-3-3 nell’ultimo turno è stato abbastanza convincente, l’Inter contro il Chievo ha fatto un solo gol ma ha creato parecchio e solo per via dei miracoli del portiere avversario Seculin e della traversa il punteggio non è stato più alto. L’arrivo nel corso del calciomercato invernale di Eder – che assicura una maggiore lucidità in zona gol ma che di certo non può aiutare in fase di manovra, dove l’Inter resta penalizzata dalla scarsa qualità dei centrocampisti – è un ulteriore motivo per puntare quanto meno sull’over 1.5 a quota 1.36 su Bet365 che #.

Probabili formazioni
VERONA: Gollini, Gilberto, Moras, Helander, Pisano, Wszolek, Ionita, Marrone, Emanuelson, Toni, Pazzini.
INTER: Handanovic, D’Ambrosio, Murillo, Juan Jesus, Telles, Brozovic, Medel, Kondogbia, Eder, Icardi, Perisic.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
OVER 1.5 (1.36, Bet365)
X2 + OVER 1.5 (1.56, Eurobet)
OVER 0.5 SECONDO TEMPO (1.25, Bet365)