Russian Premier League: Krylya Sovetov-FK Krasnodar, Anzhi-Rubin e Kuban-Lokomotiv (domenica)

Russian League

Quattordicesima giornata del massimo campionato russo. Krylya Sovetov, Anzhi Makhachkala e Kuban Krasnodar affrontano rispettivamente FK Krasnodar, Rubin Kazan e Lokomotiv Mosca.

KRYLYA SOVETOV – FK KRASNODAR | domenica ore 12:00

Situazione non facile per l’FK Krasnodar, che ha perso per infortunio il portiere Andrey Sinitsyn e, vista la situazione di emergenza, ha ottenuto dalla Russian Football Union il permesso di ingaggiare Anton Kochenkov, arrivato nei giorni scorsi in prestito dalla Lokomotiv Mosca e pronto a contendere il posto da titolare ad Andriy Dikan. Si tratta di un ulteriore problema per l’FK Krasnodar, che già nelle scorse settimane non si è mostrato solidissimo a livello difensivo: la formazione allenata da Oleg Kononov ha incassato almeno un gol in sei delle ultime sette partite ufficiali, compresa quella disputata in Coppa nazionale contro il non irresistibile Anzhi Makhachkala, comunque vinta per 3-1. Anche il Krylya Sovetov potrebbe approfittare della situazione e riuscire a segnare a questa squadra.

Probabili formazioni:
KRYLYA SOVETOV: Konyukhov, Tsallagov, Simaeys, Burlak, Bateau, Nadson, Pomerko, Gabulov, Dragun, Mollo, Kornilenko.
FK KRASNODAR: Dikan, Markov, Strandberg, Granqvist, Petrov, Kaboré, Ahmedov, Mamaev, Smolov, Ari, Bystrov.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
PRONOSTICO: SQUADRA DI CASA A SEGNO (1.44, #)
ANZHI MAKHACHKALA – RUBIN KAZAN | domenica ore 14:30

A fine settembre, dopo aver cominciato malissimo la stagione, l’Anzhi ha cambiato allenatore: Yuri Semin è stato rimpiazzato da Ruslan Agalaraov, che però finora non è riuscito a risolvere i tanti problemi di questa squadra. Sotto la nuova gestione tecnica, il club di Makhachkala ha ottenuto due vittorie ed altrettanti pareggi in quattro partite ufficiali, continuando a palesare i limiti tecnici già mostrati in precedenza, a dimostrazione del fatto che la rosa non è competitiva: Semin, evidentemente, non era l’unico colpevole. La trasferta che attende il Rubin in questo weekend, insomma, non appare complicatissima: la squadra di Kazan, che è recentemente riuscita a pareggiare per 1-1 sul campo del Liverpool in Europa League, ha buone possibilità di uscire con un risultato positivo dalla sfida contro l’Anzhi.

Probabili formazioni:
ANZHI MAKHACHKALA: Pesjakov, Eshchenko, Lazic, Zhirov, Tagirbekov, Agalarov, Ebecilio, Gasanov, Mkrtchyan, Maksimov, Boli.
RUBIN KAZAN: Ryzhikov, Kuzmin, Kvirkvelia, Kambolov, Nabiullin, Ozdoev, Kislyak, Karadeniz, Carlos Eduardo, Kanunnikov, Devic.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
PRONOSTICO: X2 (1.56, #)




KUBAN KRASNODAR – LOKOMOTIV MOSCA | domenica ore 17:00

Un mese e mezzo fa, il Kuban ha deciso di esonerare Dmitri Khokhlov e di rimpiazzarlo con Sergey Tashuev. Dopo il cambio di allenatore, la squadra ha fatto registrare alcuni miglioramenti: la fase offensiva, in particolare, è diventata più efficace. Bisogna anche ricordare, però, che in questo fine settimana il club di Krasnodar dovrà fare a meno dei suoi due mediani titolari, Mohammed Rabiu ed Artur Tilsov, squalificati dopo essere stati espulsi in occasione della partita pareggiata con il Mordovia Saransk: presumibilmente, dunque, la linea difensiva non sarà protetta in modo adeguato. “Gol” possibile contro la Lokomotiv Mosca, che può contare un attaccante in grande forma come Baye Oumar Niasse, ma talvolta si distrae e concede occasioni importanti ai propri avversari.

Probabili formazioni:
KUBAN KRASNODAR: Belenov, Manolev, Kleshchenko, Armas, Bugayev, Ignatjev, Arshavin, Tkachev, Konovalov, Khubulov, Baldé.
LOKOMOTIV MOSCA: Guilherme, Shishkin, Durica, Mykhalyk, Denisov, N’Dinga, Kolomejtsev, Samedov, Miranchuk, Kasaev, Niasse.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
PRONOSTICO: GOL (2.00, William Hill)