Liga: Real Madrid-Las Palmas e Valencia-Levante (sabato)

Pronostici Liga spagnola
Pronostici Liga spagnola

I pronostici, le probabili formazioni e le cose da sapere su Real Madrid-Las Palmas e Valencia-Levante, che si giocano sabato pomeriggio nel campionato spagnolo (le grandi giocano tutte sabato, ché martedì e mercoledì c’è la Champions League).

REAL MADRID – LAS PALMAS | ore 16:00

Il Real Madrid, primo in classifica con 21 punti insieme al Barcellona, giocherà in casa martedì sera contro il PSG per la quarta giornata di Champions League, dopo lo 0-0 di due settimane fa. Si tratta di un’informazione rilevante non tanto per il possibile turnover di alcuni giocatori – comunque probabile – quanto per il fatto che altri giocatori che stanno per rientrare saranno tenuti precauzionalmente a riposo per non rischiare di affrettare troppo il loro rientro prima di una partita importante come quella contro il PSG, che potrebbe rivelarsi decisiva per stabilire il primo posto nel girone alla fine di questa prima fase del torneo.

In altre parole: contro il Las Palmas mancherà ancora Bale, sicuro, ma è possibile che anche i due convalescenti Rodriguez e Carvajal siano tenuti a riposo, o magari impiegati solo per una parte della partita. In porta ci sarà Kiko Casilla, ex Espanyol, per la prima volta in questa stagione, dato che Navas si è infortunato. Nel turno scorso il Las Palmas – da poco allenato da Quique Setién (ex allenatore del Lugo, squadra di seconda divisione) – ha interrotto con uno 0-0 contro il Villarreal una serie di tre sconfitte consecutive (contro Barcellona, Eibar e Getafe) che sembravano aver peraltro compromesso anche le qualità difensive generalmente attribuite alla squadra allenata da Paco Herrera, esonerato due settimane fa dopo che il Las Palmas ne ha subiti addirittura quattro dal Getafe. Quanto di buono sarà riuscito a costruire in questi ultimi giorni riguarda probabilmente la stabilità in difesa, piuttosto che la capacità di segnare più spesso: tantomeno contro una squadra che non subisce gol in casa da quattro partite, e che in totale in questa stagione ne ha subiti soltanto tre.

Le probabili formazioni:
REAL MADRID: Casilla; Danilo, Varane, Nacho, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Lucas Vazquez (o Jesé o Benzema), Isco, Ronaldo.
LAS PALMAS: Varas; Simón, Aythami, Bigas, Garrido; Wakaso, Roque, Hernán; El Zhar, Viera, Araujo.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
NO GOL (1.73, SNAI)
1 + NO GOL (1.85, Betfair)
1 + UNDER 3,5 (2.60, Bwin e Paddy Power)

7 buoni motivi per avere un conto con SNAI

VALENCIA – LEVANTE | ore 18:15

Come prevedibile, il derby valenciano tra Valencia e Levante è stato dichiarato “ad alto rischio” dalla Commissione Permanente antiviolenza ha dichiarato “ad alto rischio”. Si tratta di una misura relativamente scontata, trattandosi di una delle rivalità calcistiche più note e antiche del campionato di calcio spagnolo. Il capitano del Valencia Dani Parejo ha recentemente detto di vedere in questa partita una possibile svolta per la squadra, che in questa stagione sta alternando stentate vittorie in casa a nette sconfitte in trasferta, mostrando comunque un gioco molto poco apprezzabile.

Il Levante se la passa molto male: dopo il 4-0 subìto in casa contro la Real Sociedad Lucas Alcarez è stato esonerato e al suo posto ha cominciato a lavorare Rubi, ex Real Valladolid, uno che faceva peraltro parte del team di Tito Vilanova al Barcellona. Visto il periodo negativo dell’avversario, l’occasione per il Valencia potrebbe essere effettivamente propizia, ma a patto che la squadra mostri continuità di risultati positivi anche nei prossimi giorni: mercoledì prossimo, nei Paesi Bassi, giocherà la sua quarta partita della fase a gironi di Champions League contro il Gent (battuto la settimana scorsa in casa 2-1, ma con non poche difficoltà); e poi, sabato prossimo, giocherà a Vigo contro il Celta per capire forse definitivamente per quali obiettivi lottare in questa stagione (varrà viceversa anche per il Celta, recentemente ridimensionato dalla netta sconfitta contro il Real).

Nel Valencia manca ancora in difesa per infortunio muscolare Aymen Abdennour, oltre ai due portieri infortunati e ormai stabilmente rimpiazzati da Domenech, forse una delle cose più positive nel deludente Valencia di questo inizio stagione (ed era, tu pensa, una delle principali ragioni di timori e perplessità). Mustafi è squalificato. Date le assenze rilevanti in difesa, perciò, non è da escludere che il Valencia possa subire almeno un gol dal Levante, costretto per esigenze di classifica e per richiesta esplicita della società e dei tifosi a tirare fuori tutto il proprio potenziale.

Il Levante ha perso cinque delle ultime sei trasferte in campionato, e nelle ultime tre trasferte ha sempre subìto almeno tre gol. Dall’altra parte, il segno “over” si è verificato in tutte e tre le ultime partite del Valencia in campionato.

Le probabili formazioni:
VALENCIA: Jaume Domenech; Cancelo, Vezo, Aderllan, Gayà; Parejo, Andre Gomes, Javi Fuego; Santi Mina (o Feghouli), Piatti, Alcacer.
LEVANTE: Ruben Martinez; Morales, Feddal, Juanfran, Tono; Verza, Simao, Camarasa; Roger, Ghilas, Ruben.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
CARTELLINI OVER 3,5 SQUADRA OSPITE (1.76, #)
OVER (2.05, #)
GOL (2.15, William Hill)

Le altre tre partite di sabato: Villarreal-Siviglia, Getafe-Barcellona e Real Sociedad-Celta Vigo