Serie B: Cesena-Modena, Avellino-Novara, Brescia-Pro Vercelli e Como-Trapani

Serie B
Serie B

Analisi, pronostici e probabili formazioni per quattro partite della quarta giornata di Serie B che si giocheranno alle martedì alle 20.30.

CESENA – MODENA | martedì ore 20:30

Il Cesena ha iniziato bene il campionato, ha sei punti (vittorie su Brescia e Ascoli) dopo tre partite e la sconfitta è arrivata in casa della Virtus Entella soprattutto per via dell’espulsione di Cascione nel primo tempo, in una partita in cui fino a quando aveva giocato in parità numerica era in vantaggio di un gol.

La squadra allenata da Drago è stata anche fortunata nel sorteggio del calendario, finora ha affrontato due squadre che l’anno scorso erano retrocesse sul campo e una neopropossa. Contro il Modena si alzerà il livello di difficoltà, perché la squadra adesso allenata da Crespo si è rinforzata rispetto a quella che l’anno scorso si è salvato solo ai playoff.

Il Cesena parte comunque favorito, ha un allenatore che conosce benissimo questa categoria che di fronte avrà Crespo che è invece alla prima avventura in panchina in Serie B. Il Cesena può contare su calciatori che hanno sempre avuto un ottimo rendimento in Serie B tipo Mazzotta, Lucchini, Renzetti e Kone e in attacco ha Ragusa e Ciano in gran forma più Rosseti, Djuric e Succi, tre attaccanti centrali per un solo posto con la possibilità di volta in volta di scegliere quello più in forma. Il vantaggio per Drago è pure quello di avere dei rincalzi di qualità, soprattutto in turni infrasettimanali come questo è importante avere la “panchina lunga”.

Il Modena contro la Ternana ha vinto la prima partita del campionato e ha anche segnato il primo gol della stagione. Non è stata probabilmente la migliore partita giocata finora dalla squadra allenata da Crespo, che ha confermato una certa difficoltà in zona gol. Il Cesena ha più alternative e potrà fare maggiore turn over: segno “1” altamente probabile, a quota 1.90 su Bwin che dà un bonus del 100% sul primo versamento fino a 25 euro.

Probabili formazioni
CESENA: Gomis; Perico, Magnusson, Caldara, Renzetti; Valzania, Sensi, Cascione; Rosseti, Ragusa, Ciano.
MODENA: Provedel; Calapai, Marzorati, Gozzi, Rubin; Belingheri, Giorico, Olivera; Nizzetto, Granoche, Sowe.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.90, Bwin)




AVELLINO – NOVARA | martedì ore 20:30

Il Novara è finalmente riuscito a vincere la prima partita di questa stagione, dopo le due sfortunate partite contro Latina e Crotone in cui aveva subito due rimonte nei minuti finali. Contro la Virtus Entella però il Novara ha mostrato gli stessi difetti delle due precedenti partite, perché è stato poco cinico in zona gol e non è riuscito a chiudere la partita rischiando ancora una volta di venire raggiunto sul pareggio nei minuti finali.

Questa sarà una trasferta molto difficile per il Novara, perché andrà a giocare sul campo di una delle squadre favorite quanto meno per i playoff, se non per la promozione diretta. L’Avellino ha una squadra molto competitiva e l’allenatore Tesser ha a disposizione anche una panchina lunga, motivo per cui potrà fare un buon turn over puntando magari sulla freschezza atletica di chi finora ha giocato meno.

Il Novara dovrà fare a meno di Adorjan, Beye, Schiavi e Troest, in attacco confermato il tridente formato da Manconi, Gonzalez e l’ex Galabinov che ha iniziato molto bene il campionato. L’Avellino ha qualche problema a centrocampo dove mancheranno Gavazzi, Bastien, D’Angelo e Schiavon, ma la formazione titolare sarà comunque altamente competitiva con Trotta e Tavano – tenuto a riposo nella trasferta di Cagliari – in attacco.

#– che offre 10€ gratis subito dopo il primo deposito da almeno 10€ + un bonus (fino a un massimo di 100€) del 50% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione – è possibile giocare la “combo bet” 1X doppia chance + over 1.5″.

Probabili formazioni
AVELLINO: Frattali; Bastien, Rea, Nitriansky, Biraschi; Jidayi, Arini, Soumare; Insigne; Tavano, Trotta.
NOVARA: Da Costa; Dell’Orco, Poli, Vicari, Faraoni; Casarini, Viola, Buzzegoli; Rodriguez, Galabinov, Gonzales.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.75, Eurobet)
BRESCIA – PRO VERCELLI | martedì ore 20:30

Al Brescia finora sono mancati esperienza e risultati (un solo punto su tre partite), ma sul piano del gioco e della voglia di fare ci sono stati parecchi aspetti positivi che lasciano ben sperare per il futuro. L’allenatore Boscaglia è riuscito a trasmettere subito le sue idee alla squadra e viene seguito alla lettera dai suoi, soprattutto dai più giovani che hanno tanta qualità e che sono destinati a migliorare nel corso del campionato, tipo Mazzitelli, Martinelli, Morosini ed Embalo. Per questa partita Boscaglia dovrà fare a meno di Abate, Andrea Caracciolo, Somma e Camilleri ma ritrova un altro giovane di qualità come H’Maidat.

La Pro Vercelli nell’ultimo turno è riuscita a fermare sul pareggio in casa il Latina grazie a un gol arrivato negli ultimi minuti, ma la prova offerta è stata meno convincente rispetto all’esordio interno contro il Lanciano e al successivo pareggio contro lo Spezia. Servirà qualcosa in più per fare risultato contro un Brescia apparso molto voglioso in questo avvio di campionato. Il rendimento in trasferta della Pro Vercelli non lascia ben sperare, ha vinto solo una delle ultime 13 partite fuori casa incluso naturalmente lo scorso campionato.

Boscaglia è un allenatore che ama il calcio offensivo, le sue squadre segnano parecchio ma subiscono pure gol con una certa frequenza: su 75 partite da allenatore in Serie B con Trapani e ora Brescia le sue squadre hanno fatto 100 gol subendone 113, per una media di 2.84 gol a partita.

Probabili formazioni
BRESCIA: Minelli; Venuti, Ant. Caracciolo, Castellini, Coly; Mazzitelli, Martinelli; Kupisz, Morosini, Embalo; Geijo.
PRO VERCELLI: Pigliacelli; Filippini, Coly, Bani, Germano; Gatto, Castiglia, Ardizzone, Mustacchio; Beretta, Beltrame.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.30, Eurobet)
OVER 1.5 (1.33, Eurobet)
1X + OVER 1.5 (1.85, Eurobet)
COMO – TRAPANI | sabato ore 15:00

Anche in questa partita il Como non potrà giocare nel suo stadio, contro il Trapani si giocherà a Novara come avvenuto in occasione della sconfitta contro il Livorno. Nell’ultimo turno di campionato il Como è riuscito a fare il primo punto in classifica, pareggiando 3-3 su un campo difficile come quello di Vicenza. Il problema del Como al momento è la pessima gestione della fase difensiva, sette gol subiti in tre partite sono decisamente troppi.

In questa partita il Como dovrà fare a meno dello squalificato Sbaffo e di Madonna oltre ai lungodegenti Ganz, Casoli e Cristiani. I tre gol fatti a Vicenza hanno finalmente messo in mostra l’ottimo potenziale dell’attacco formato da Gerardi ed Ebagua.

Dall’altra parte c’è un’altra squadra abbastanza offensiva, il Trapani di Cosmi, che non rinuncia mai al trequartista più le due punte, solitamente Coronado, Montalto e Torregrossa.

Tutte le partite di Como e Trapani finora giocate in campionato sono finite in “over 1.5”: probabile esca anche a questo giro.

Probabili formazioni
COMO: Scuffet; Giosa, Ambrosini, Borghese, Cassetti; Jakimovski, Bessa, Benedic, Garcia Tena; Ebagua, Gerardi.
TRAPANI: Nicolas; Rizzato, Pagliarulo, Perticone, Fazio; Barilla, Eramo, Scozzarella; Coronado; Torregrossa, Montalto.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
OVER 1.5 (1.41, Bwin)