L’ultimo quarto di finale è Napoli-Inter

Coppa Italia

Stasera alle 20.45 allo stadio San Paolo c’è l’ultimo quarto di finale di Coppa Italia, a giocarlo saranno Napoli e Inter.

NAPOLI – INTER | mercoledì ore 20:45

Il Napoli è una squadra da coppe, non da campionato, come lo è il suo allenatore Rafa Benitez. Benitez ha vinto solo due volte un campionato, nelle lontane stagioni 2001/2002 e 2003/2004 in Spagna con il Valencia. Benitez però ha vinto parecchie coppe: una coppa d’Inghilterra, una Supercoppa d’Inghilterra, due volte l’Europa League, una volta la Champions League, una volta la Supercoppa Europea, una volta il Mondiale per Club e in Italia ha vinto l’anno scorso la Coppa Italia col Napoli e – forse in pochi lo ricorderanno – ha vinto pure la Supercoppa Italiana alla guida dell’Inter. Questo Napoli è una tipica squadra di Benitez, perché nelle partite secche come quelle che si giocano nelle coppe è capace di fare partite straordinarie sotto il profilo dell’intensità e dell’agonismo. Da un punto di vista tattico poi, Benitez non si discute. Quello che manca al Napoli è la continuità di rendimento che alla lunga penalizza in campionato, e la difesa che non è ai livelli della Juventus per quanto riguarda i singoli calciatori che troppo spesso stanno commettendo errori individuali. Allo stesso tempo però è anche vero che la tattica di Benitez è parecchio offensiva, i trequartisti non sono sempre attenti alla fase di non possesso palla e spesso i difensori si ritrovano a dovere gestire difficili situazioni di ripartenze degli avversari.

Ultimamente il Napoli ha trovato una certa continuità di rendimento anche in campionato dove ha recuperato punti alla Roma avvicinandosi al secondo posto. Il merito non è tanto della difesa che continua a subire gol con una certa regolarità, quanto dell’attacco che ha ritrovato finalmente un super Higuain dopo un avvio di campionato così così. Il nuovo arrivato Gabbiadini ha fatto gol contro il Chievo, anche De Guzman sta giocando bene e Callejon, Hamsik e Mertens anche se a sprazzi fanno vedere ottime giocate, spesso decisive in zona gol.

L’Inter di Mancini sta invece deludendo parecchio. Difficile rimpiangere Mazzarri, ma i numeri finora dicono che l’Inter con Mancini ha fatto peggio di quella di Mazzarri, soprattutto la fase difensiva è peggiorata e il 3-1 contro il Sassuolo è stato l’ennesimo fallimento.

In questa partita Mancini, che pure ha un ottimo rapporto con la Coppa Italia vinta parecchie volte sia da allenatore che da calciatore, dovrebbe fare giocare le seconde linee. Titolari stasera dovrebbero essere Carrizo in porta, Nagatomo e Obi in difesa, Brozovic e Kuzmanovic a centrocampo, e forse persino Bonazzoli in attacco. Benitez ha parecchia scelta e manderà in campo la formazione tipo.

In queste condizioni è difficile puntare su qualcosa di diverso dalla vittoria del Napoli.

La vittoria del Napoli è a quota 1.80 su# – che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro) – e che rimborserà tutte le scommesse singole perdenti su primo marcatore e risultato esatto se non ci saranno gol durante la partita.

Probabili formazioni
NAPOLI: Andujar, Maggio, Albiol, Koulibaly, Strinic, Inler, Gargano, Callejon, Hamsik, Mertens, Higuain.
INTER: Handanovic, Nagatomo, Ranocchia, Juan Jesus, Obi, Medel, Brozovic, Kuzmanovic, Hernanes, Bonazzoli, Icardi.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.80, #)
OVER (1.72, #)