Real Madrid-Atletico Madrid, ancora

Sembra che queste due squadre giochino contro di continuo: stasera è la partita di ritorno degli ottavi di finale di Coppa del Re. All’andata è finita 2-0 per l’Atletico: diciamo vittoria del Real ma passaggio del turno da parte dell’Atletico.

REAL MADRID – ATLETICO MADRID | ore 20:00

A voler considerare soltanto i risultati dello scorso fine settimana nel campionato spagnolo, e cioè la sconfitta netta dell’Atletico contro il Barcellona (3-1), sembra il momento della stagione in cui il Real Madrid – peraltro al completo – è autorizzato a credere di poter passare il turno, nonostante il 2-0 subito all’andata al “Vicente Calderon”. Contro il Barcellona l’Atletico ha mostrato alcuni errori grossolani in difesa e un eccessivo nervosismo sostanzialmente per tutta la durata della partita (ok, mantenere la calma contro Neymar è tosta). Da quella partita Ancelotti può prendere alcuni spunti, ammesso che il Real ne abbia bisogno: se attaccata con continuità e precisione, l’Atletico è una squadra che quest’anno i gol li prende (tra le prime sei squadre in classifica è quella che ne ha subiti di più).

Ancelotti potrà schierare la migliore formazione perché nel Real Madrid non ci sono infortunati a parte Modric. A destra ci sarà Carvajal al posto di Arbeloa. Il modulo sarà il solito con Kroos mediano tuttofare a centrocampo affiancato da Isco e James Rodriguez. In attacco Cristiano Ronaldo e Bale giocheranno a sinistra e a destra di Benzema. Come si è notato nel corso di questa stagione, e anche della scorsa, si tratta di posizione molto “fluide”, e quindi capita con una certa frequenza di vedere, per esempio, Ronaldo agire come esterno sinistro di centrocampo in fase di copertura, così come capita di vedere Rodriguez e Isco in posizione molto più avanzata, a cercare di ricoprire a turno quel ruolo in fase di attacco che l’anno scorso era ricoperto da Di Maria.

Il punto è che alla luce del risultato dell’andata sembra, in diversi sensi, anche il genere di partita ideale per l’Atletico: arroccarsi nella propria metà campo e magari cercare di segnare il gol del “tutti a casa” con un contrattacco o un calcio piazzato. Un gol dell’Atletico costringerebbe il Real a segnarne almeno 4 per passare il turno. Tutte le partite giocate tra queste due squadre nelle ultime due stagioni hanno seguito più o meno lo stesso copione: una squadra che si difendeva e faceva pressing sui portatori di palla (l’Atletico) e l’altra che portava palla e cercava di aprire la difesa avversaria (il Real). Ci sono valide ragioni per credere che questo copione possa ripresentarsi anche nella partita di stasera, ma con il Real Madrid finalmente in grado di segnare i gol che in tempi recenti non è riuscito a segnare all’Atletico.

Il pronostico sulla vittoria del Real Madrid sia nei primi 45 minuti di gioco che nella seconda metà della partita (1/1 parziale/finale) è a quota 2.35 su Eurobet, e può essere una buona giocata considerando che per questa partita Eurobet rimborserà tutte le scommesse perse su “primo marcatore”, “risultato esatto” e “risultato parziale/finale”, se Cristiano Ronaldo segnerà almeno un gol.

Nell’Atletico al centro della difesa insieme a Godin potrebbe rientrare Miranda, prendendo il posto del giovane José Giménez, non perfetto contro il Barcellona; probabile l’impiego di Gamez o Lucas Silva largo a sinistra, mentre a destra ci sarà Juanfran. A centrocampo non è ancora chiaro chi giocherà: in molti danno come molto probabile l’inserimento di Mario Suárez al posto di uno tra Tiago e Arda Turan, con Koke unico relativamente sicuro come titolare. Su Griezmann e Mandzukic ricadrà verosimilmente la responsabilità di costruire e concludere rapidi contrattacchi, da cui potrebbe comunque nascere, se non direttamente un gol, una delle situazioni in cui più frequentemente capita all’Atletico di segnare: un calcio d’angolo o un altro tipo di calcio piazzato. Il 54 per cento dei gol dell’Atletico in questa stagione sono stati segnati da situazioni del genere. Stasera ne basta uno.

Probabili formazioni:
REAL MADRID: Navas, Marcelo, Varane (o Pepe), Ramos, Marcelo, Kroos, Isco, James, Ronaldo, Bale, Benzema.
ATLETICO MADRID: Oblak, Juanfran, Miranda, Godin, Gamez (o Silva), Gabi (o Raul Garcia), Suarez, Tiago, Koke, Griezmann, Mandzukic.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
OVER (1.75, Eurobet)
GOL (1.80, Paddy Power)
OVER 1,5 secondo tempo (1.93, Eurobet)
1/1 parziale/finale (2.35, Eurobet)