Coppa Italia, c’è Juventus-Verona

Coppa Italia

Stasera c’è un’altra partita degli ottavi di finale di Coppa Italia: Juventus-Verona si giocherà alle 21 allo Juventus Stadium.

JUVENTUS – VERONA | giovedì ore 21:00

Rispetto alle partite di Coppa Italia viste in questi giorni, una cosa insolita di Juventus-Verona sarà lo stadio pieno, perché pare che lo Juventus Stadium sarà “tutto esaurito”, come si scrive in questi casi. Un buon motivo per credere ancora di più nella probabile vittoria della Juventus, che giocherà con parecchie riserve ma lo stesso farà il Verona di Mandorlini, che poi giocherà allo Juventus Stadium anche nel prossimo turno di campionato.

Allegri non farà giocare tra gli altri Tevez, Pirlo e Caceres, in porta ci sarà il portiere di Coppa Italia Storari, in difesa Bonucci e Ogbonna centrali, più Lichtsteiner e Padoin sulle fasce. Pereyra
giocherà a centrocampo con Marchisio e Vidal, in attacco a completare la formazione dovrebbero esserci Pepe, Morata e Giovinco.

La Juventus ha giocato una bella partita a Napoli, ma il modulo voluto da Allegri con la difesa a quattro che ha ormai sostituito quasi stabilmente quella schierata a tre tipico della Juventus di Conte, non convince del tutto. La Juventus quando ha il possesso del pallone vede posizionarsi in campo tutti i calciatori in modo tale da dare la possibilità di passaggio facile al compagno: i terzini salgono, il centrocampista centrale arretra quasi nella posizione dei difensori, e un attaccante – di solito Tevez – prova a posizionarsi tra le linee di difesa e centrocampo avversarie.

La Juventus gioca con il baricentro molto alto e in questo modo ha più facilità a creare occasioni da gol anche contro le difese più chiuse, però quando perde il possesso del pallone rischia di dare troppi spazi da attaccare agli avversari. Marchisio ha meno qualità nei passaggi di Pirlo e le occasioni del Verona potrebbero essere maggiori stasera in contropiede, anche se va detto che lo stesso Marchisio ha più abilità nel recupero, nei contrasti e più in generale nella fase difensiva rispetto allo stesso Pirlo.

Se il Verona riuscirà qualche volta a prendere il possesso palla attaccando in pressing i difensori e i centrocampisti della Juventus in fase di impostazione, avrà possibilità di fare gol grazie a Nené che ha un ottimo tiro da fuori dell’area di rigore, a Valoti e Nico Lopez che hanno buona velocità e senso del gol.

La Juventus dovrebbe comunque vincere in modo facile la partita, il Verona non ha cancellato il difetto che aveva anche lo scorso anno e cioè quello di essere la squadra di Serie A che concede più tiri in porta agli avversari. Il 4-3-3 di Mandorlini non funziona bene in fase difensiva, e la Juventus potrà approfittarne.

# – che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro) – rimborserà tutte le scommesse singole perdenti su primo marcatore e risultato esatto se ci saranno più di tre gol durante la partita. L’1/1 parziale/finale è a quota 1.62. Come primo marcatore conviene puntare su Morata, che quando ha giocato ha sempre risposto positivamente alle chiamate di Allegri facendo spesso gol. E visto che Llorente ultimamente sta giocando male, fare bene in questa partita di Coppa Italia potrebbe essere un modo per guadagnarsi un posto da titolare anche nelle prossime giornate di campionato.

Probabili formazioni
JUVENTUS: Storari, Lichtsteiner, Ogbonna, Bonucci, Padoin, Marchisio, Pereyra, Vidal, Pepe, Morata, Giovinco.
VERONA: Rafael, Sorensen, Marquez, Marques, Agostini, Greco, Campanharo, Hallfredsson, Valoti, Nenè, Nico Lopez.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.22, #)
GOL (2.25, #)
OVER (1.56, #)
MORATA MARCATORE (1.90, #)