Coppa del Re: Athletic Bilbao-Celta Vigo e Siviglia-Granada

Analizziamo altre due partite delle quattro che si giocano stasera per il ritorno degli ottavi di finale: sul “gol” del Celta Vigo ci crediamo pure, ma su quello del Granada, ehm, non tantissimo.

ATHLETIC BILBAO – CELTA VIGO | ore 20:00

Athletic Bilbao e Celta Vigo stanno attraversando uno dei momenti peggiori della loro storia recente. Dopo la promettente qualificazione ai preliminari di Champions League contro il Napoli, il Bilbao ha ampiamente deluso le aspettative: attualmente si trova al 12° posto in classifica, con 19 punti in 18 partite, e nelle ultime cinque giornate di campionato ha ottenuto un pareggio e quattro sconfitte. Il Celta Vigo, seppure con due punti in più, ultimamente sta messo anche peggio: non vince una partita da otto giornate, e in questo arco di campionato ne ha perse sei consecutivamente, una serie negativa interrotta soltanto sabato scorso con il pareggio in casa contro il Valencia.

Il passaggio del turno è praticamente scontato per il Bilbao, considerando che all’andata è riuscito a vincere 4-2 in trasferta: basterà non scendere proprio in ciabatte, ecco. Tuttavia questa situazione di partenza potrebbe favorire un atteggiamento comunque più offensivo da parte del Celta Vigo, e probabilmente c’è un certo ottimismo riguardo la possibilità di segnare almeno un gol. Quello che in anni recenti era sembrato un punto forte del Bilbao, l’imbattibilità in casa, quest’anno è sorprendentemente diventato uno dei punti deboli: in 9 partite di campionato giocate in casa, l’Athletic ha finora subito 10 gol, e di queste 9 partite ne ha perse 4, vinte 3 e pareggiate 2. Ci sta tutta che Eduardo Berizzo, allenatore del Celta, forse rassegnato comunque all’eliminazione dalla Coppa del Re, possa trasmettere ai giocatori la fiducia nella possibilità di disputare una bella partita, comunque vada.

Probabili formazioni:
ATHLETIC BILBAO: Herrerin, Iraola, Gurpegi, Etxeita, Balenziaga, Iturraspe, Benat, Marcos, Lopez, Gomez, Williams.
CELTA VIGO: Blanco, Jonny, Gomez, Fontas, Samu, Fernandez, Fernandez, Lopez, Mina, Charles, Nolito.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.72, Gazzabet)
OVER (1.90, Unibet)
SIVIGLIA – GRANADA | ore 22:00

Dopo la vittoria per 2-1 allo stadio “Los Cármenes”, il Siviglia può affrontare questa partita di ritorno degli ottavi con una certa tranquillità, allo stadio “Ramón Sánchez-Pizjuán”. Unai Emery – oggi sono due anni che è allenatore del Siviglia – ha detto che il fatto che si giochi alle 10 è probabilmente una scocciatura per il pubblico ma permette alla squadra di fare un allenamento completo in mattinata e valutare chi sta bene e chi è meglio tenere a riposo (è la terza partita in 7 giorni). L’impressione è che ci sarà un po’ di turnover, come d’altronde era già successo all’andata senza che questo compromettesse l’equilibrio della partita, largamente dominata dal Siviglia. Il gol del Granada è arrivato in pieno recupero grazie a una (bella) punizione dal limite battuta da Bangoura.

Degli sbalorditivi risultati ottenuti quest’anno dal Siviglia si è già scritto moltissimo. Meno si è scritto della crisi profonda del Granada, che dopo un inizio di stagione tutto sommato positivo è precipitato fino al penultimo posto in classifica: non vince una partita dal 20 settembre scorso e domenica prossima gioca in casa dell’Atletico Madrid.

Probabili formazioni:
SIVIGLIA: Rico, Figueiras, Carriço, Arribas, Navarro, Krychowiak, Iborra, Vidal, Suarez, Deulofeu, Aspas.
GRANADA: Roberto, Nyom, Babin, Mainz, Carlos, Larsson, Sulayman, Yuste, Eddy, Sissoko, Success.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 + OVER (1.95, Eurobet)
1 + NOGOL (2.10, Eurobet)