Ternana-Lanciano, precedenti da “gol”

Serie B

Questo sabato c’è la diciottesima giornata di Serie B. In questo post trovate i pronostici su Brescia-Spezia, Carpi-Modena, Pescara-Avellino, Ternana-Lanciano e Virtus Entella-Vicenza.

BRESCIA – SPEZIA | sabato ore 15:00

I problemi societari sembrano influire molto sul rendimento del Brescia, che nella scorsa giornata è uscito sconfitto dalla trasferta giocata sul campo del Vicenza. Il Brescia in casa ha vinto solo 2 volte in questo campionato, subendo almeno una rete in 7 partite su 8. Anche lo Spezia non vive un buon momento, infatti nelle ultime 4 giornate la squadra Bjelica ha pareggiato 3 volte e perso in casa del Trapani. A differenza dei padroni di casa – che sono stati contestati dai tifosi per lo scarso impegno -, lo Spezia sembra essere comunque nelle condizioni di fare un campionato da protagonista, e visto che la vittoria manca da 5 giornate, la squadra di Bjelica sarà molto motivata, pertanto la doppia chance esterna è da provare.

Per quanto riguarda le probabili formazioni, sono squalificati Lancini, Scaglia (Brescia) Juande, Valentini (Spezia), mentre sono indisponibili Budel fra i lombardi, Ciurra e Madonna nello Spezia.

La doppia chance esterna è a quota 1.50 su # che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro).

Probabili formazioni:
BRESCIA: 12 Minelli, 3 Caracciolo, 6 Di Cesare, 19 Sestu, 26 Coly; 17 Benali, 11 Olivera, 29 Bentivoglio; 23 Morosini, 18 H’Maidat, 9 Caracciolo.
SPEZIA: 1 Chichizola, 5 Ceccarelli, 31 Piccolo, 20 Datkovic; 25 Milos, 3 De Col, 30 Brezovec, 29 Bakic, 27 Canadjija; 18 Situm, 10 Catellani.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 (1.50, #)

PESCARA – AVELLINO | sabato ore 15:00

Il Pescara non ha ancora trovato la giusta continuità nei risultati, e probabilmente una delle cause principali deriva dalle continue assenze a cui l’allenatore Baroni deve sistematicamente far fronte. Anche in questa giornata è lunghissima la lista di indisponibili (Cosic, Zampano, Grillo, Caprari, Nielsen e Milicevic più Lazzari e Pucino squalificati), quindi – nonostante la convincente vittoria ottenuta sul campo della Pro Vercelli – la sfida contro l’Avellino sarà più difficile del previsto. L’Avellino sta vivendo un periodo negativo, infatti la squadra di Rastelli nelle ultime 4 giornate ha fatto solo 2 punti. L’Avellino cercherà quindi di riscattare il periodo negativo, ma difficile è pensare che riesca ad ottenere una vittoria, perché il Pescara rimane comunque una squadra molto temibile e ha già dimostrato di sopperire bene alle varie assenze. Doppia chance interna probabile così come il “Gol” considerando il potenziale offensivo di entrambe le squadre.

Probabili formazioni:
PESCARA: 18 Aresti, Vitturini, 15 Salamon, 13 Zuparic, 11 Zampano; 7 Politano, 32 Memushaj, 6 Appelt; 19 Maniero, 9 Melchiorri.
AVELLINO: 22 Gomis; 19 Pisacane, 5 Ely, 27 Chiosa; 2 Petricciuolo, 4 Arini, 21 Kone, 18 Schiavon, 3 Zito; 9 Comi, 10 Castaldo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.28, #)
GOL (1.80, #)

CARPI – MODENA | sabato ore 15:00

Nella scorsa giornata il Carpi ha vinto in maniera piuttosto fortunosa sul campo del Bari, ottenendo cosi il suo nono risultato utile consecutivo. Anche il Modena sembra essere ritornato a livelli della passata stagione: la squadra di Novellino nelle ultime 3 giornate ha fatto 7 punti e subito solo una rete. Il Carpi ha 4 punti di vantaggio sulla seconda in classifica, ma le ultime 2 prestazioni non sono state molto convincenti, quindi, considerando anche che il Modena è una squadra molto solida e che vanta la miglior difesa del torneo, in questa partita potrebbero esserci pochi gol. E il Modena potrebbe anche strappare il pareggion con la solita partita attenta in fase difensiva.

Probabili formazioni:
CARPI: 22 Gabriel, 5 Poli, 13 Struna, 23 Suagher, 6 Gagliolo; 3 Letizia, 20 Lollo, 17 Porcari; 8 Bianco, 7 Concas, 10 Mbakogu.
MODENA: 12 Pinsoglio, 13 Gozzi, 15 Cionek, 33 Rubin; 28 Zoboli, 2 Calapai, 23 Schiavone, 8 Nizzetto, 26 Signori; 19 Beltrame, 32 Granoche.

PROBABILE RISULTATO: 0-0
X (3.10, #)
UNDER (1.56, #)
VIRTUS ENTELLA – VICENZA | sabato ore 15:00

L’Entella ha una delle rose meno forti del campionato, e nelle ultime giornate questo limite sta diventando più che evidente. Anche nella scorsa giornata la squadra di Prina ha mostrato tutti i suoi limiti facendosi rimontare dopo essere stata in vantaggio di due reti. Il Vicenza sembra essere rinato da quando c’è Marino in panchina: con il nuovo tecnico sono arrivati ben 5 risultati utili che hanno fruttato 13 punti. Il Vicenza ha vinto le ultime due trasferte, ma ripetersi anche in questa occasione non sarà semplice, perché l’Entella – nonostante i suoi limiti – in casa gioca sempre con molta carica agonistica, e non a caso nelle ultime 5 gare interne non ha mai perso e vinto ben 3 volte, quindi meglio cautelarsi con la doppia chance.

Per quanto riguarda le formazioni, sono squalificati Brighenti e Gentili nel Vicenza, che ha fuori Maritato, Ragusa e Tutino, mentre sono indisponibili Baldanzeddu, Moreo, Pelizzoli nella Virtus Entella.

Probabili formazioni:
VIRTUS ENTELLA: Paroni; 24 Belli 16 Cesar, 5 Russo, 2 Iacoponi; 17 Costa Ferreira, 4 Volpe, 23 Botta 8 Troiano; 10 Mazzarani; 18 Litteri.
VICENZA: 1 Bremec; 31 Sampirisi, 32 Figliomeni, Garcia, 3 D’Elia; 18 Sciacca, 4 Moretti, 8 Cinelli; 27 Laverone, 19 Cocco, 10 Giacomelli.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 (1.62, #)
TERNANA – VIRTUS LANCIANO | sabato ore 15:00

La Ternana sembra essersi ormai lasciata alle spalle il momento negativo: nelle ultime 5 giornate la squadra di Tesser ha fatto ben 11 punti, ha preso gol solo nel derby con il Perugia, e sopratutto ha ottenuto la prima vittoria interna del campionato contro il Catania. Il Lanciano, a differenza dei padroni di casa, sta vivendo un periodo di difficoltà, infatti la squadra di D’Aversa è reduce da tre pareggi di fila e non vince in campionato da un mese. Il Lanciano è – insieme al Carpi – la squadra che ha perso meno di tutte e che ha pareggiato di più, ma viste le ultime prestazioni dalla Ternana meglio puntare sul “Gol”, opzione che si è verificata nei precedenti disputati fra le due squadre al “Liberati” in 6 occasioni su 8.

La Ternana sta facendo gol con buona frequenza, dall’altra parte il Lanciano è sempre pericoloso sulle palle inattive con i cross di Mammarella e l’abilità nel gioco aereo di Vastola e compagni.

Probabili formazioni:
TERNANA: 22 Brignoli; 16 Bastrini, 17 Popescu, 6 Meccariello; 2 Janse, 7 Gavazzi, 10 Viola, 26 Crecco, 3 Vitale; 20 Avenatti, 15 Bojinov.
VIRTUS LANCIANO: 12 Nicolas; 2 Aquilanti, 5 Troest, 6 Amenta, 3 Mammarella; 20 Paghera, 24 Di Cecco, 17 Vastola; 10 Piccolo; 8 Monachello, 9 Thiam.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.72, #)