GRUPPO C: un bel casino

— Le analisi degli altri gironi sono qui (sezione in aggiornamento)

QUALI SQUADRE CI STANNO
Poi magari da qui salta fuori la sorpresa dell’anno, ma nel girone C teoricamente e praticamente non ci sono nazionali in grado di vincere il Mondiale. La squadra testa di serie è la Colombia, che è molto forte ma forse non abbastanza per potere arrivare in semifinale o addirittura in finale. La squadra europea è la Grecia, che ha spesso ottenuto buoni risultati negli Europei – uno l’ha addirittura vinto nel 2004 – ma che nel Mondiale va sempre male. Le altre due squadre del girone sono Giappone e Costa d’Avorio.

PERCHÉ QUESTO GIRONE È UN CASINO
La Colombia dovrebbe passare il girone facilmente. Ha parecchi calciatori forti: Zuniga, Cuadrado, Guarin, James Rodriguez, Quintero, Ramos, Bacca e Jackson Martinez. Soprattutto in attacco c’è parecchia abbondanza, e quindi anche senza Falcao arrivare al primo posto non dovrebbe essere un problema.

Colombia

Per il resto in questo girone ci sono nazionali qualitativamente molto diverse tra loro, e quindi alcune considerazioni marginali riguardo al Mondiale in genere potrebbero fornire alcune indicazioni eventualmente rilevanti. Per esempio: da un punto di vista climatico gli esperti – eh, gli “esperti”, poi va’ a sapere – dicono che le squadre avvantaggiate saranno quelle sudamericane e quelle africane, mentre avranno problemi tutte le altre. Seguendo questa considerazione, la Costa d’Avorio potrebbe essere favorita nella qualificazione rispetto a Grecia e Giappone.

Anche dal punto di vista qualitativo, a dirla tutta, la Costa d’Avorio vince sicuramente il confronto con Grecia e Giappone, quanto a calciatori forti: Yaya Tourè, Gervinho e Drogba su tutti. Ma basterà la maggiore forza atletica della Costa d’Avorio, e la loro presunta maggiore resistenza a temperature elevate, a nascondere la loro assoluta inconsistenza tattica? Hanno parecchi calciatori offensivi forti, e d’accordo, ma in fase difensiva sono delle chiaviche, e peraltro non hanno neppure un portiere decente.

Costa D'Avorio

La Grecia ha grande esperienza ma un’età troppo avanzata per alcuni calciatori che giocano in ruoli fondamentali, e in più ce ne sono altri che non hanno brillato in questa stagione: Christodoulopoulos e Kone, nel Bologna che è retrocesso in Serie B, Fetfatzidis nel Genoa, e Mitroglou, che da quando è stato ceduto al Fulham è scomparso.

Grecia

E quindi l’avversario della Costa d’Avorio per la qualificazione agli ottavi di finale potrebbe essere più realisticamente il Giappone di Zaccheroni, squadra – al contrario degli africani – molto organizzata tatticamente, e molto rapida ed efficace in contropiede. Molto dipenderà da Honda e Kagawa, che nel 2014 con Milan e Manchester United hanno fatto panchina, e non è detto che sia per forza uno svantaggio per il Giappone, in ottica Mondiale.

Giappone

Alla fine dei conti, è un girone da “no bet”?
No, però forse conviene limitarsi a puntare sulla Colombia vincente girone a quota 1.80 su #, che a quello che ancora non hanno un conto, e che vogliono aprirne uno, offre un bonus di benvenuto del 200% sul primo deposito fino a 30€ (depositando 15€, per esempio, ne vengono accreditati 30 di bonus, e la spieghiamo meglio qui). E magari si può puntare qualcosa anche sulla Grecia che non passa la fase a gironi, a quota 1.44 sempre su Paddy.

— Le analisi degli altri gironi sono qui (sezione in aggiornamento)