Manchester City, ultimo ostacolo verso il titolo?

Premier League

Premier League

WEST HAM – TOTTENHAM | sabato ore 13:45

Il West Ham a causa delle ultime quattro sconfitte non è ancora aritmeticamente salvo, ma molto probabilmente quando mancano soltanto due giornate alla fine del campionato i 37 punti finora raccolti dovrebbero bastare. Il Tottenham grazie ad uno straordinario finale di stagione e al contemporaneo calo di forma dell’Everton è tornato a sperare nel quinto posto. Da quando è arrivato Sherwood in panchina al posto di Villas Boas il Tottenham è quarto per rendimento e soprattutto gli Spurs hanno cambiato modo di giocare, la squadra è diventata più offensiva e divertente, tanto che nelle ultime sette partite ci sono stati complessivamente trenta gol. E visto che gli ultimi quattro precedenti tra le due squadre sono finiti col segno “over 2.5”, anche a questo giro i gol non dovrebbero mancare.

Iil “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.60 su William Hill che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€).

Probabili formazioni:
WEST HAM: Adrian, Demel, Collins, Reid, Armero, Noble, Nocerino, Nolan, Jarvis, Downing, Carroll.
TOTTENHAM: Lloris, Naughton, Dawson, Kaboul, Rose, Lennon, Paulinho, Chadli, Eriksen, Adebayor, Kane

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.60, William Hill)
OVER (1.65, Snai)

ASTON VILLA – HULL CITY | sabato ore 16:00

L’Hull City è ormai salvo, l’Aston Villa quasi. Queste due squadre hanno una partita in meno rispetto alle altre, ma a dare fiducia per la salvezza sono i tre punti di vantaggio dell’Aston Villa e i cinque dell’Hull City sul Norwich terzultimo che ha in calendario due partite molto difficile in questo finale di stagione. La salvezza non è però al sicuro e così l’Aston Villa ancor più dell’Hull City dovrà fare attenzione a non perdere. Per questo motivo tutte e due baderanno prima di tutto a non prenderle e potrebbe essere una partita bloccata dal punto di vista tattico, con pochi gol.

Probabili formazioni:
ASTON VILLA: Guzan, Lowton, Vlaar, Baker, Bertrand, Westwood, Delph, El Ahmadi, Albrighton, Weimann, Agbonlahor.
HULL CITY: Harper, Rosenior, Bruce, Chester, Davies, Elmohamady, Huddlestone, Livermore, Meyler, Long, Jelavic.

PROBABILE RISULTATO: 0-0
1X (1.36, William Hill)
UNDER (1.57, William Hill)
MANCHESTER UNITED – SUNDERLAND | sabato ore 16:00

Il Manchester United deve ancora giocare tre partite di questa deludente stagione e l’allenatore ad interim Ryan Giggs vuole vincerle tutte per provare a qualificarsi in Europa League. Non sarà la Champions, ma Giggs ha detto che non avere il Manchester nelle competizioni europee nella prossima stagione sarebbe un male. E così c’è da credere che il Manchester United proverà a dare continuità alla bella prova offerta contro il Norwich, anche perché l’avversario è il Sunderland e c’è da vendicare l’eliminazione della League Cup. I tre precedenti stagionali sono finiti tutti 2-1 (due vittorie del Manchester United, una inclusi i tempi supplementari) e i gol dovrebbero arrivare puntuali anche in questa partita. Nel Manchester United potrebbe trovare spazio nel secondo tempo Van Persie che sembra ormai pienamente recuperato.

Probabili formazioni:
MANCHESTER UNITED: De Gea, Jones, Ferdinand, Vidic, Evra, Carrick, Cleverley, Mata, Rooney, Valencia, Welbeck.
SUNDERLAND: Mannone, Vergini, Brown, O’Shea, Alonso, Cattermole, Colback, Larsson, Borini, Johnson, Wickham.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.40, William Hill)
GOL (1.66, William Hill)
EVERTON – MANCHESTER CITY | sabato ore 18:30

Il Manchester City è a nove punti dalla vittoria del titolo. La squadra di Pellegrini ha tre punti in meno del Liverpool ma una partita in più da giocare, e in caso di arrivo a pari merito vince il campionato chi ha la migliore differenza reti. In questo momento il Manchester City ha otto gol di vantaggio, un margine rassicurante dal momento che il Liverpool deve giocare soltanto due partite.

Visto che il Manchester City ha in calendario due partite in casa facili facili contro Aston Villa e West Ham, l’unica avversaria in grado di fermare la squadra di Pellegrini sembra essere l’Everton, rivale del Liverpool a cui malvolentieri potrebbe fare un favore. L’Everton sicuramente giocherà mettendo il massimo impegno, ma potrebbe non bastare per via degli infortuni che priveranno Martinez di Jagielka e Distin, mentre Baines è in precarie condizioni fisiche e Gareth Barry non potrà giocare perché di proprietà del City. Tutti indizi – insieme alla due sconfitte dell’Everton nelle ultime tre parite – che fanno pensare al “2”, fermo restando che il City ha perso le ultime quattro trasferte giocate contro l’Everton, e così chi non si fida può optare per il “2”.

Probabili formazioni:
EVERTON: Howard, Coleman, Stones, Alcaraz, Baines, McCarthy, Osman, Naismith, Barkley, Deulofeu, Lukaku.
MANCHESTER CITY: Hart, Zabaleta, Kompany, Demichelis, Clichy, Milner, Toure, Fernandinho, Nasri, Dzeko, Aguero.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.50, William Hill)
2 (1.75, William Hill)

Altri pronostici:
Newcastle – Cardiff SEGNA GOL SQUADRA OSPITE (1.33, William Hill)
Swansea – Southampton GOL (1.60, William Hill)