Catania-Torino, Fiorentina-Udinese, Parma-Napoli

Serie A

Serie A

CATANIA – TORINO | domenica ore 15:00

Il Catania è ultimo in classifica, contro il Torino serve una vittoria per tornare a sperare nella salvezza. In questo particolare momento della stagione, quando orma la fine del campionato è sempre più vicina, oltre allo stato di forma e alle qualità delle squadre c’è da tenere in considerazione la classifica. Il Torino è ormai salvo, il Catania rischia la retrocessione e giocherà con grande agonismo, anche ricorrendo al fallo tattico con continuità. Immobile e Cerci, che pure devono fare bella figura per cercare di convincere Prandelli a portarli ai mondiali, dovranno fare però attenzione agli interventi decisi degli avversari, che per salvarsi dovranno giocare con grande grinta. Per questo motivo è probabile un maggiore numero di cartellini gialli nei confronti del Catania, che quanto meno non dovrebbe perdere questa partita. Nonostante il campionato disastroso, in casa il Catania nelle partite contro le squadre di media o bassa classifica non ha mai demeritato.

Il Catania ha ottenuto in casa il 90% dei propri punti (18 su 20), mentre il Torino ha perso le ultime tre trasferte consecutive ed è senza pareggi da nove giornate.

Probabili formazioni:
CATANIA: Andujar, Peruzzi, Bellusci, Gyomber, Monzon, Izco, Lodi, Plasil, Barrientos, Bergessio, Keko.
TORINO: Padelli, Bovo, Glik, Moretti, Maksimovic, Kurtic, Vives, El Kaddouri, Darmian, Cerci, Immobile.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.42, #)
1 (1X2 AMMONIZIONI) (2.20, #)

FIORENTINA – UDINESE | domenica ore 15:00

Per il gioco che fanno Fiorentina e Udinese, il segno “gol” (entrambe le squadre segnano) è molto probabile. Oltre al fatto che negli ultimi sei precedenti a Firenze tra le due squadre tutte e due hanno sempre fatto almeno un gol a partita, sul piano tattico c’è la possibilità di vedere una sfida aperta. La Fiorentina dopo l’Inter è tra le squadre con la maggiore supremazia territoriale, cioè tra quelle che fanno più possesso palla nella metà campo delle avversarie. L’Udinese imposterà per questo motivo una partita difensiva, facendo avanzare il baricentro della Fiorentina e provando a fare gol in contropiede, a maggiore ragione ora che ci sarà Muriel in attacco al posto dell’infortunato Di Natale. La Fiorentina nell’ultimo turno ha messo fine ad una lunga serie di partite ufficiali (11) in cui aveva sempre subito almeno un gol a partita, ma è stata parecchio fortunata contro la Sampdoria che ha avuto occasioni da gol a ripetizione senza essere in grado di trasformarle in gol.

La Fiorentina ha vinto le ultime cinque partite di campionato in casa contro l’Udinese, e sette delle ultime otto. La tradizione è positiva, e anche in questa partita nonostante le assenze di Giuseppe Rossi e Gomez è la squadra di Montella ad essere favorita.

Probabili formazioni:
FIORENTINA: Neto, Tomovic, Diakitè, Rodriguez, Pasqual, Aquilani, Pizarro, Borja Valero, Cuadrado, Matri, Joaquin.
UDINESE: Scuffet, Heurtaux, Danilo, Bubnjic, Basta, Badu, Allan, Pereyra, Gabriel Silva, Fernandes, Muriel.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.73, #)
GOL (1.80, #)
PARMA – NAPOLI | domenica ore 20:45

Il Parma ha perso le ultime tre partite di fila, e la lunga serie positiva di 17 partite senza sconfitte sembra già lontana. In realtà ci sta perdere contro Juventus e Roma in trasferta, e nella partita dell’Olimpico contro la Lazio il ko è arrivato solo nei minuti finali. La concentrazione è un po’ scesa, e l’assenza di Paletta non ha aiutato. Il difensore tornerò a disposizione contro il Napoli ma non è ancora nelle migliori condizioni fisiche, e la contemporanea assenza per squalifica di Lucarelli favorirà gli attaccanti del Napoli. Il Napoli non perde in casa del Parma dal maggio 2001, e ha vinto le ultime tre partite giocate al Tardini. In casa comunque la squadra di Donadoni è imbattuta da nove partite di campionato: sei pareggi e tre vittorie. Il Napoli in trasferta ha subito 20 gol su 15 partite giocate, il Parma dovrebbe recuperare Cassano e così le probabilità che la squadra di Donadoni segni almeno un gol sono elevate.

Probabili formazioni:
PARMA: Mirante, Cassani, Paletta, Felipe, Molinaro, Acquah, Marchionni, Parolo, Biabiany, Cassano, Schelotto.
NAPOLI: Reina, Henrique, Fernandez, Albiol, Ghoulam, Jorginho, Inler, Callejon, Hamsik, Insigne, Higuain.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.65, #)
X2 (1.36, #)