Sampdoria-Udinese e Inter-Chievo

Serie A

Serie A

SAMPDORIA – UDINESE | lunedì ore 19:00

La Sampdoria a Napoli – nello scorso turno di campionato – ha perso la prima partita da quando Mihajlovic ha preso il posto di Delio Rossi come allenatore. Si è così interrotta una serie di due vittorie e tre pareggi, mentre in Coppa Italia dopo avere battuto il Verona proprio nel corso di questa serie positiva, la scorsa settimana è arrivata la seconda sconfitta della nuova gestione all’Olimpico contro la Roma. La partita di Coppa Italia non fa testo, hanno giocato tutte le riserve in vista di questa sfida contro l’Udinese, ben più importante per la classifica. Si giocherà a Marassi dove la Sampdoria non perde da tre partite, e cioè da quando è arrivato Mihajlovic: per i blucerchiati è la serie di imbattibilità casalinga più lunga dallo scorso marzo.

L’Udinese se la passa male in campionato, ha vinto solo una delle ultime cinque partite (tre sconfitte) e ha subito una media esatta di due gol a partita in questo parziale. Davvero troppi per una squadra come quella di Guidolin, allenatore che ha fatto sempre della solidità difensiva il suo primo credo. La vittoria in Coppa Italia contro l’Inter – uno a zero, quindi senza subire gol – ha riportato fiducia nei propri mezzi e in casa della Sampdoria l’Udinese a giudicare dalla probabile formazione andrà a difendersi con grande attenzione. Lo schema sarà un 4-2-3-1 atipico e molto coperto, visto che ci sarà Pinzi come trequartista, ruolo in cui sarà utilizzato non per le sue doti nell’ultimo passaggio ma per l’intensità che riesce ad avere in fase di pressing e di interdizione. L’Udinese penserà a difendere e a ripartire sfruttando la velocità sulle fasce di Basta e di Pereyra, che è il giocatore più in forma in questo momento della stagione e a la quota (13.00) proposta come primo marcatore è alta e da prendere in considerazione.

Fermo restando che questa partita tra Sampdoria e Udinese non dovrebbe vedere troppi gol, soprattutto nel primo tempo in cui la squadra di Guidolin baderà a difendere con ordine per puntare a mantenere il risultato sul pareggio, fare stancare la Sampdoria e poi colpire nel secondo tempo inserendo Maicosuel e Nico Lopez per sfruttarne la freschezza e la velocità.

Paddypower – che accredita ai nuovi utenti che si registrano al sito 5 euro subito e 5 euro a settimana, per tutto l’anno (se l’utente piazza almeno una scommessa alla settimana) – rimborserà tutte le scommesse singole perdenti relative al primo marcatore e al risultato esatto se la Sampdoria perderà.

Formazioni ufficiali:
SAMPDORIA: Da Costa, De Silvestri, Gastaldello, Mustafi, Costa, Palombo, Renan, Gabbiadini, Krsticic, Wszolek, Eder.
UDINESE: Kelava, Heurtaux, Danilo, Domizzi, Basta, Pinzi, Allan, Gabriel Silva, Pereyra, Maicosuel, Di Natale.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.28, Paddypower)
X2 (1.42, Paddypower)
OVER 0.5 SECONDO TEMPO (1.30, Paddypower)
PEREYRA PRIMO MARCATORE (15.00, Paddypower)

INTER – CHIEVO | lunedì ore 21:00

L’Inter attualmente non ha una squadra in grado di arrivare al terzo posto. Mazzarri sta commettendo qualche errore, ma servirebbero rinforzi per provare ad entrare in Champions League perché senza l’arrivo di nuovi giocatori superare Roma o Napoli sarebbe un miracolo. Ad inizio campionato Mazzarri è stato osannato per avere contribuito alla rinascita di Jonathan e Ricky Alvarez che sono due buoni giocatori, ma non campioni, quelli che servirebbero ad una squadra come l’Inter. Kovacic è un potenziale campione ma Mazzarri ancora non ha capito in che ruolo farlo giocare. Il cambio di passo e le abilità nel dribbling e nel passaggio sono da predestinato, finora l’Inter non le ha sfruttate, preferendo giocare con Taider e Kuzmanovic, giocatori – soprattutto il secondo – che farebbero bella figura nel Chievo, forse un po’ meno nell’Inter.

L’Inter alla fine vincerà questa partita contro il Chievo, anche solo per tradizione, ma non sarò facile sbloccare il risultato perché la squadra di Corini difende bene e l’Inter ha un solo attaccante di ruolo, Palacio, che poi è sempre stato una seconda punta. In partita casalinghe come questa forse Mazzarri dovrebbe cambiare qualcosa, il problema è che Icardi è sempre infortunato, Belfodil non è piaciuto all’allenatore ed è in vendita, a Milito non si possono ancora chiedere i novanta minuti.

Il Chievo ha mantenuto la porta inviolata in sei delle ultime otto partite, per l’Inter vincere segnando parecchi gol sarà difficile.

Probabili formazioni:
INTER: Handanovic, Campagnaro, Rolando, Juan Jesus, Jonathan, Kuzmanovic, Cambiasso, R. Alvarez, Nagatomo, Kovacic, Palacio.
CHIEVO: Puggioni, Sardo, Cesar, Dainelli, Frey, Dramé, Bentivoglio, Radovanovic, Hetemaj, Pellissier, Thereau.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.45, Paddypower)
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.44, Paddypower)
2 (TESTA A TESTA CARTELLINI GIALLI) (1.70, Paddypower)