Girone B: Galatasaray-Juve e Copenaghen-R.Madrid

Champions League

Champions League

GALATASARAY – JUVENTUS | martedì ore 20:45

Alla Juventus basterebbe anche il pareggio per ottenere la qualificazione agli ottavi di finale. In casa del Galatasaray, nello stadio Türk Telekom Arena – o meglio Aslantepe Ali Sami Yen – provare a mantenere il risultato fermo sul pareggio fino al novantesimo e oltre non è però una buona idea, perché non sai mai quello che ti può capitare. È per questo motivo che Conte ha detto in conferenza stampa che vuole vincere e non pensare al pareggio, ed è per questo che Mancini non vuole attaccare fin dal primo minuto e rischiare magari di farsi fregare in contropiede, e preferisce piuttosto inserire un difensore in più, mantenere il risultato in equilibrio e provare poi eventualmente il colpo nel secondo tempo.

La Juventus in campionato non ha subito gol nelle ultime sette partite, ma in Champions League finora non ha mai mantenuto la porta inviolata e nei precedenti il Galatasaray ha sempre segnato almeno un gol a partita alla Juventus. Il Galatasaray poi è imbattuto da nove partite casalinghe contro squadre italiane, con sei vittorie e tre pareggi.

Probabile una partita bloccata nel primo tempo proprio per scelta di Mancini che passerà dall’abituale 4-2-3-1 ad un più coperto 3-4-1-2. Nel secondo tempo anche in caso di risultato fermo sul pareggio almeno una delle due squadre – in questo caso il Galatasaray – dovrà sbilanciarsi per fare gol, e così giocare l’over 1.5 nel secondo tempo a quota 1.95 su # che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€).

Come possibile marcatore c’è Tevez che in Champions League non fa un gol da quattro anni e che è il giocatore che ha fatto più tiri in porta (21) in questa stagione di Champions League. Dopo tanta sfortuna, sarebbe un giusto premio per il forte e volenteroso attaccante argentino fare il gol qualificazione della Juventus.

Formazioni ufficiali:
GALATASARAY: Muslera, Chedjou, Semih, Gökhan Zan, Eboue, Melo, Sneijder, Selçuk, Riera, Drogba, Burak Yilmaz.
JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal, Pogba, Marchisio, Asamoah, Tevez, Llorente.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X (3.75, #)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (1.95, #)
GOL (1.65, #)
TEVEZ MARCATORE (2.40, Paddypower)

COPENAGHEN – REAL MADRID | martedì ore 20:45

Il Copenaghen può ancora finire il girone al terzo posto e qualificarsi all’Europa League, ma sarà molto difficile non perdere contro il Real Madrid che almeno da centrocampo in su giocherà con la migliore formazione possibile. Il Real Madrid ha segnato 18 gol nelle sue prime cinque partite; Manchester United (1998/99) e Barcellona (2011/12) detengono il record di gol segnati in una fase a gironi di UEFA Champions League con 20 reti, record che Ancelotti vuole evidentemente superare visto che nonostante il primo posto assicurato stasera manderà in campo Gareth Bale, Benzema e Cristiano Ronaldo. Proprio l’attaccante portoghese può fare un altro record, visto che nessun giocatore nella storia della Champions League è riuscito a fare nove gol nella fase a gironi, e CR7 al momento è fermo a otto.

Su # – che offre ai nuovi registrati # – è possibile giocare anche le “combo bets” sulla Champions League. La vittoria del Real Madrid con “over 2.5” è a quota 1.85.

Il Real Madrid ha fatto nove “over 2.5” nelle ultime dieci partite, ha vinto dieci degli ultimi undici precedenti contro squadre danesi, segnando 44 gol e subendone 10, e ha sempre segnato almeno un gol nelle ultime 30 partite di Champions League.

Formazioni ufficiali:
COPENAGHEN: Wiland, Jacobsen, Bengtsson, Sigurdsson, Mellberg, Claudemir, Delaney, Gislason, Toutouh, Vetokele, Jorgensen.
REAL MADRID: Casillas, Arbeloa, Nacho, Pepe, Marcelo, Xabi Alonso, Modric, Isco, Cristiano, Benzema, Bale.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
2 + OVER (1.85, #)
CRISTIANO RONALDO MARCATORE (1.50, Paddypower)
2 (1.42, Paddypower)