Il Lecce è ultimo in classifica

Lega Pro

Le squadre classificate al primo posto dei rispettivi gironi sono promosse in Serie B. Per determinare le altre squadre che saranno promosse si disputeranno, in ciascuno dei due gironi, playoff tra le squadre che si saranno classificate dal secondo al nono posto. Nessuna società risulterà retrocessa: tutte le 29 squadre non promosse, insieme alle 4 retrocesse dalla Serie B, alle 18 promosse dalla Seconda Divisione ed alle 9 promosse dalla Serie D, andranno a formare un nuovo campionato a 60 squadre divise in tre gironi da 20. Per il regolamento completo vai qui.

Pisa – Nocerina | domenica ore 15:00

Il Pisa – che sogna il primo posto in classifica – è una squadra che va molto bene in trasferta ma che in casa non ha ancora vinto e vuole farlo per i propri tifosi. L’avversario è la Nocerina, tre punti in tre partite grazie ad altrettanti pareggi. Una squadra che sa come difendersi. Il Pisa potrebbe soffrire proprio questo: nell’unico match casalingo fin qui disputato ha pareggiato contro il Frosinone. Non dovrebbe comunque essere una partita ricca di gol.

Probabili formazioni
PISA: Pugliesi, Pellegrini, Rozzio, Goldaniga, Kosnic, Cia, Min­gazzini, Sampietro, Martella, Arma, Giovinco.
NOCERINA: Gragnaniello, Kostadinovic, De Franco, Romito, Rizza, Ficarrotta, Sabbione, Palma, Lepore, Evacuo, Jogan.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.75, Intralot)

Sport Image Banner 468 x 60
Lecce – Catanzaro | domenica ore 15:00

Ultima chiamata per il Lecce, obbligato di fatto a vincere dopo tre sconfitte in altrettante gare. La panchina di Moriero traballa e in settimana il tecnico ha avuto anche altri due rinforzi (Lopez e Sacilotto). Non ci sono dunque più alibi, anche perché quando si ha in squadra un giocatore come Miccoli è difficile non dover puntare alla vittoria. Per il Catanzaro sarà davvero difficile uscire indenne dal “Via del Mare”, ma un gol può farlo.

Probabili formazioni
LECCE: Perucchini, D’Ambrosio, Martinez, Ferrero, Nunzel­la, Melara, Amodio, Salvi, Bellazzini, Zigoni, Miccoli.
CATANZARO: Bindi, Catacchini, Rigione, Ferraro, Sabatino, Marchi, Vitiello, Benedetti, Martignago, Germinale, Fioretti.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.70, Intralot)
OVER (1.85, Intralot)

Grosseto – Perugia | domenica ore 15:00

Il Perugia ha già osservato il suo turno di riposo in questo campionato e finora non ha mai perso: perfetta media inglese grazie al successo casalingo contro il Gubbio e il pareggio di Nocera. Il Grosseto, retrocesso dalla serie B, è ancora in fase di rodaggio. Ha conquistato solo due punti e non ha mai vinto. Punta a farlo stavolta ma si troverà di fronte una squadra ben messa in campo: non sarà facile battere i grifoni. I gol non dovrebbero mancare in questa partita: sempre “gol” (entrambe le squadre segnano) nelle prime 3 partite del Grosseto in campionato, il Perugia ha fatto due “gol” con altrettanti “over” su tre partite.

Probabili formazioni
GROSSETO: Lanni, Terigi, Burzigotti, Legittimo, Formiconi, Biraschi, Obodo, Onescu, Di Cuonzo, Esposito, Scappini
PERUGIA: Koprivec, Daffara, Comotto, Scognamiglio, Sini, Moscati, Filipe, Nicco, Mazzeo, Eusepi, Fabinho.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.75, Intralot)
Salernitana – Pontedera | domenica ore 15:00

Quando gioca il Pontedera, primo con sette punti, i gol sono assicurati. Dovrebbero esserlo anche in questa trasferta contro una Salernitana che però, giocando davanti al proprio pubblico, parte sicuramente con i favori del pronostico. Ha già riposato la squadra campana e nell’unica occasione in cui ha giocato in casa ha piegato il Lecce. Gli ospiti segnano molto ma concedono molto: aspettiamoci parecchi gol.

Probabili formazioni
SALERNITANA: Iannarilli, Luciani, Molinari, Siniscalchi, Piva, Montervino, Esposito, Volpe, Foggia, Ginestra, Gustavo.
PONTEDERA: Ricci, Pezzi, Vettori, Gonnelli, Regoli, Bartolo­mei, Caponi, Di Noia, Pastore; Grassi, Arrighini.

PROBABILE RISULTATO: 3-2
1 (1.82), Intralot)

Sport Image Banner 468 x 60