I pronostici degli utenti (11-12 settembre)

Logo
«Ciao, siete forti, vorrei scrivere per voi»
A volte arrivano delle mail di persone che chiedono di scrivere per il veggente, di solito di campionati che il veggente manco conosce, e che chiedono cosa fare per entrare. Ehm, la cosa lusinga: ogni volta ringraziamo e spieghiamo come stanno le cose.

A monte di tutto c’è principalmente la passione, la curiosità e la voglia di vedere quanto siamo bravi a pigliarci (o quanto facciamo schifo). Non facciamo mai i fenomeni, perché il mondo ne è già pieno. Quello che facciamo da sette anni è raccontare quello che sappiamo – raccontarlo prima, non dopo, come certi scienziati – e provare a pronosticare come dovrebbe finire quell’evento lì, per come la vediamo noi. A volte ci pigliamo e a volte no: se ci pigliassimo sempre, in ogni caso nessuno di noi sarebbe ricco, perché vorrebbe dire che il calcio è una cosa orribilmente prevedibile e le quote sarebbero sempre una merda (forse le scommesse non esisterebbero proprio).

Per fortuna non viviamo in un mondo prevedibile.
E per questo ha senso provarci.

Veggente chiama veggenti
Un’altra bella cosa che abbiamo capito in questi anni, soprattutto negli ultimi, è che abbiamo messo in piedi una comunità abbastanza sveglia e competente in un universo altrimenti popolato da beoti (provate a farvi qualche giro su Facebook o dal barbiere sotto casa). Questo ci inorgoglisce e ci rende felici. E ci fa sentire veggenti esattamente quanto voi. Quindi abbiamo pensato che di tutto quello che il veggente non sa o non ha il tempo di parlare non si deve tacere: siamo tantissimi qui dentro, e c’è sempre l’esperto del campionato di Vattelappesca che ha qualcosa da proporre e discutere.

Di Serie A e B, Bundesliga, Premier League, Liga, Ligue 1 e 2, Eredivisie e campionato russo parliamo altrove: qui concentriamoci sulle altre partite (o anche gli altri sport, eh) in giro per il mondo.

Raccomandazione 1. Abbiamo già letto tutti le raccomandazioni del veggente su come e cosa scrivere nei commenti (ah, tu no? beh, allora leggile). Diciamo insomma che questa non è una chat né un forum, e messaggi tipo «bella, brò! sei un mito!», «che ne dite di qst tripla?» o «kassaaa!» tendenzialmente li cestiniamo non perché siamo brutti e cattivi (semmai solo brutti) ma perché, se la buttiamo in gazzarra, rintracciare informazioni utili diventa una cosa faticosissima per l’utente che ha solo un minuto a disposizione prima che rientri il suo capo o la fidanzata o Godzilla (o il suo capo fidanzata Godzilla)».
Se poi scrivete una cosa che non c’entra una ralla ma che riteniamo sufficientemente divertente, vabbè, quelle le pubblichiamo subito (e ben vengano).
Raccomandazione 2. Non interessa a nessuno sapere cosa e quanto scommette Gastone su un certo evento. Ci interessa sapere perché Gastone pensa che quell’evento finirà così.
Insomma non scrivete Paperopoli-Topolinia OVER e basta.
Scrivete qualcosa che non sappiamo di Paperopoli-Topolinia.