Siamo su Facebook: ci date una mano?

FacebookAlla fine il veggente si è deciso e ha aperto una pagina Facebook ufficiale. Non ne eravamo convintissimi, e non lo siamo tuttora, ma ci siamo resi conto che farcela senza i dannati social cosi è sempre più difficile, anche perché il veggente – che ha un pubblico competente e affezionato, a cui vuole molto bene – stenta a fare nuove amicizie.

Siamo consapevoli che laggiù, sui social cosi, proliferano beoti e bimbominkia interessati solo alla tripla e alla bolletta vincente, che di calcio non sanno una fava: cercheremo di arginare l’orda, se ci date una mano anche voi, che ci avete trovato e voluto bene da prima che Zuckerberg montasse il suo giocattolo. Quindi, come prima social missione, proviamo con questa: promuovere discussioni sensate, isolare i bimbominkia.

Vabbè insomma: abbiamo una pagina Facebook. Ci date una mano a promuoverla? Boh, tipo con i “mi piace“, condividendo i nostri contenuti sulle vostre bacheche, o come vi pare. Ne sappiamo quanto voi, su come diavolo funziona con i social cosi (noi siamo sempre rimasti qui dentro).

Ah, in tutto questo – se ci state – questa pagina possiamo trasformarla in una specie di pagina dei suggerimenti per il veggente: tutto quello che il veggente non fa ma vorreste tanto che facesse. Siamo aperti a tutte le buone proposte, ma considerate che siamo molto pochi, quindi non prendetevela se poi non se ne fa niente. Intanto raccogliamo le proposte, e poi si vede: hai visto mai che un giorno troviamo il tempo e il modo di fare tutto.

E grazie, come sempre.

Il Veggente