Nba, i Lakers debuttano nei playoff senza Bryant

INDIANA PACERS – ATLANTA HAWKS

I Pacers timbrano il biglietto per i playoff per il secondo anno consecutivo, dopo aver subodorato l’impresa alle semifinali dello scorso anno coi futuri campioni di Miami. Stavolta, però, sono entrati dalla porta principale – un ottimo terzo posto, che, se non fosse stato per quell’inspiegabile crollo nel finale di stagione, sarebbe diventato secondo – e puntano a fare molta più strada, affidandosi all’esperienza dei vari West, Hibbert e della sorpresa Paul George, che non ha fatto per nulla rimpiangere l’assenza di Granger. La serie con gli Hawks sembra onestamente alla loro portata: nessuno mette in dubbio il talento degli Smith, degli Horford e dei Teague, ma i Pacers si sono rivelati come uno dei quintetti più solidi della lega, creando un giusto equilibrio tra difesa e attacco. Gara 1? Una formalità per Indiana. Atlanta si giocherà tutto in Georgia.

PRONOSTICO: Indiana vincente (1.30 su Paddypower)

SAN ANTONIO SPURS – LOS ANGELES LAKERS

Riusciranno i Lakers, una volta arpionati i playoff all’ultimo secondo e al termine di una delle peggiori stagioni della loro storia, a superare i favoritissimi Spurs? Se nel quintetto gialloviola ci fosse stato un signore con la canotta numero 24, la risposta sarebbe stata affermativa. Ma senza Kobe Bryant, costretto ai box per i prossimi sette mesi, a coach D’Antoni anche un miracolo potrebbe non bastare. Eppure San Antonio approda alla postseason con una serie di problemi (soprattutto fisici) che rischiano di far diventare questa serie più lunga di quanto si possa immaginare: Ginobili e Parker rientrano da due brutti infortuni, “vittime” di una regular season stressante che ha contribuito a scaricare le pile dei non più giovanissimi texani. La chiave sta sotto le plance, nei duelli tra il duo Gasol-Howard e l’eterno Duncan. Dalla panchina il Mamba caricherà a mille i suoi compagni, ma la prima gioia sarà degli Spurs: gli speroni non hanno quasi mai toppato nell’esordio casalingo.

PRONOSTICO: San Antonio vincente (1.16 su Paddypower)
MIAMI HEAT – MILWAUKEE BUCKS

Il più classico dei testa-coda. Niente patemi d’animo per sua maestà LeBron James che potrà prendersela comoda in questo primo turno, aspettando prede più carnose da spolpare. I Bucks sono una buona squadra nel complesso, hanno due tiratori micidiali come Jennings ed Ellis e il leader delle stoppate Sanders, ma è pur sempre troppo poco per sperare di fare il solletico a questi Heat decisi come sono a bissare il titolo dello scorso anno. Milwaukee dovrà cercare di fare un’impresa per evitare il probabile “sweep” (il 4-0 nella serie, una sorta di “cappotto” all’americana) e vincerne almeno una, possibilmente in Wisconsin. Scontatissimo il risultato di questa notte, dove Miami testerà la propria difesa per contrastare le penetrazioni del duo rossoverde.

PRONOSTICO: Miami vincente (1.05 su Paddypower)
OKLAHOMA CITY THUNDER – HOUSTON ROCKETS

Il fascino del ritorno “a casa” del Barba, un anno dopo le lacrime per il titolo sfiorato. Tutto il resto, invece, è noia. I Rockets, che si sono visti scippare in extremis il settimo posto dai Lakers quando già pregustavano il derby texano con gli eterni rivali di San Antonio, hanno veramente poche chance di impensierire quella che è la squadra migliore dell’Ovest. Nel catino infernale della Chesapeake Energy Arena di Oklahoma City stanotte il duello sarà tra i Thunder e James Harden, il grande ex della serie. Durant e Westbrook non dovranno far altro che mettere la museruola all’amico-nemico e i giochi sono fatti: Houston è una squadra talentuosa e completa, ma troppo giovane e ancora inesperta per i playoff, specie se davanti hai i vicecampioni dell’Nba.

PRONOSTICO: Oklahoma vincente (1.13 su Paddypower)