Sassuolo, un solo pareggio nelle ultime 14 partite

Serie Bwin

JUVE STABIA – SASSUOLO | martedì ore 20:45

Il Sassuolo riuscirà a tenere questo ritmo indiavolato fino al termine del campionato? Grazie alle sei vittorie nelle ultime sette giornate (sconfitta contro l’ultima, il Grosseto) ormai la promozione è al sicuro, i punti di vantaggio sul Verona terzo in classifica sono tredici quando restano da giocare undici turni di campionato. L’allenatore Di Francesco potrà iniziare a fare qualche calcolo, anche un pareggio in un campo difficile come quello della Juve Stabia potrebbe andare bene, molto bene. Anche statisticamente il segno “X” (quota 3.10 su Betclic) è da tenere in considerazione in quanto il Sassuolo ne ha raccolto solo uno nelle ultime quattordici partite.

La Juve Stabia ha lasciato a riposo qualche titolare nella scorsa partita contro l’Ascoli proprio in vista di questa prestigiosa sfida contro la prima in classifica. Oltre agli infortunati Gorzegno e Zito, l’allenatore Braglia deve fare a meno degli squalificati Mbakogu e Murolo. Il Sassuolo ritrova Berardi, Terranova e Troiano che erano squalificati per la scorsa partita contro il Cittadella. Nelle ultime dieci partite giocate in casa dalla Juve Stabia ci sono stati ben nove segni “gol” (entrambe le squadre a segno almeno una volta). La quota per il “gol” è 1.80 su Williamhill.

Probabili formazioni:
JUVE STABIA: Nocchi, Baldanzeddu, Figliomeni, Scognamiglio, Dicuonzo, Mezavilla, Doninelli, Caserta, Verdi, Bruno, Cellini.
SASSUOLO: Pomini, Gazzola, Bianco, Terranova, Longhi, Chibsah, Magnanelli, Laribi, Berardi, Pavoletti, Catellani.

PRONOSTICO: 1-1
MODENA – EMPOLI | martedì ore 20:45

Appena sei i punti conquistati dal Modena nel 2013 nelle dieci partite fin qui giocate. Un crollo evidente rispetto al girone d’andata, eppure nel corso del calciomercato invernale erano arrivati anche rinforzi per cercare di finire il campionato in crescendo e magari centrare la qualificazione ai playoff. Così non è stato e a pagare, come spesso capita in questi casi, potrebbe essere l’allenatore Marcolin, soprattutto dopo l’ultima sconfitta arrivata sul campo del Grosseto ultimo in classifica. In questa sfida così delicata in cui dovrà provare a salvare la sua panchina, Marcolin dovrà però fare a meno degli infortunati Sturaro, Zoboli, Dalla Bona e William e dello squalificato Perna. L’assenza più grave è quella di Lazarevic – molto importante sulla fascia per come riesce a saltare l’uomo con grande facilità – impegnato con la sua nazionale.

L’Empoli è in stato di grazia. Il talentino Saponara, acquistato dal Milan per la prossima stagione, continua ad offrire un ottimo rendimento e c’è Tavano (15 gol) che sta vivendo una seconda giovinezza. Sono dieci i gol segnati complessivamente dall’Empoli nelle ultime quattro partite, il problema è la difesa e il portiere, non all’altezza degli altri reparti. Tra l’altro l’allenatore Sarri è in emergenza proprio in difesa: Pratali è ancora fuori, Hysaj è stato convocato in nazionale e Tonelli dovrebbe recuperare ma solo per la panchina.

Molto probabilmente tutte e due le squadre segneranno nel corso della partita, il segno “gol” è a quota 1.66 su Paddypower che per questa partita propone anche il Power Bonus.

Probabili formazioni:
MODENA: Colombi, Nardini, Andelkovic, Gozzi, Gulan, Pagano, Moretti, Osuji, Signori, Ardemagni, Stanco.
EMPOLI: Bassi, Laurini, Romeo, Regini, Accardi, Moro, Valdifiori, Croce, Saponara, Tavano, Maccarone.

PRONOSTICO: 1-2
PRO VERCELLI – BRESCIA | martedì ore 20:45

La Pro Vercelli ha vinto a Padova e adesso può tornare a sperare nella salvezza. L’obiettivo a questo punto è evitare la retrocessione diretta giocandosi il tutto per tutto nel playout che viene disputato a fine campionato tra la quart’ultima e la quint’ultima. La partita vinta col Padova ha ridato convinzione ai giocatori di Braghin che hanno fatto una gara piena di intensità in fase difensiva e generosa in attacco dove in ogni azione almeno tre giocatori provavano l’inserimento in area di rigore avversaria in attesa del passaggio giusto. Che non è mai arrivato, visto che il gol vittoria di Eusepi è stato un tiro dalla distanza.

Il Brescia in trasferta ha spesso deluso in questa stagione, non assicurando lo stesso rendimento che ha in casa. Le ultime due vittorie ottenute sono il segno che il peggio è passato o si è trattato di un caso fortunato? Nell’ultima partita giocata in casa contro il Bari la squadra di Calori ha deluso, centrando il quindicesimo pareggio di questa stagione. Un altro pareggio in questa partita è da escludere, servirebbe davvero a poco a tutte e due. La doppia chance “12” è a quota 1.34 su Paddypower.

Probabili formazioni:
PRO VERCELLI: Valentini, Modolo, Borghese, Ranellucci, Scaglia, Filkor, Genevier, Appelt Pires, Cristiano, Eusepi, Ragatzu.
BRESCIA: Arcari, Zambelli, De Maio, Caldirola, Daprelà, Lasik, Budel, Rossi, Scaglia, Caracciolo, Corvia.

PRONOSTICO: 1-0
TERNANA – GROSSETO | martedì ore 20:45

La Ternana ha l’occasione di chiudere definitivamente il discorso salvezza battendo il Grosseto ultimo in classifica. Tre punti che potrebbero aprire scenari ben differenti, visto che la classifica di Serie B è davvero molto corta. E per scalarla la squadra di Toscano ha un’arma che in questa categoria fa la differenza, una difesa di ferro. Appena tre i gol subiti nelle ultime otto partite, tutte e otto terminate con il segno “under” (meno di tre gol complessivi in una partita).

Né l’allenatore Toscano è il tipo che cambia atteggiamento o si lascia trascinare da facili entusiasmi. Anche contro l’ultima in classifica baderà prima di tutto a non perderle, non cambiando modulo. La Ternana soffre un po’ i cambi di gioco da una fascia all’altra, debolezza tipica dello schema 3-5-2. Ma il Grosseto non sembra avere i giocatori con le caratteristiche giuste per mettere in difficoltà gli avversari in questo modo.

La vittoria della Ternana è a quota 1.90 su Eurobet.

Probabili formazioni:
TERNANA: Brignoli, Masi, Brosco, Fazio, Dianda, Carcuro, Di Deo, Ragusa, Vitale, Ceravolo, Litteri.
GROSSETO: Lanni, Donati, Padella, Barba, Calderoni, Soddimo, Crimi, Delvecchio, Gimenez, Lupoli, Piovaccari.

PRONOSTICO: 1-0
LANCIANO – VERONA | martedì ore 20:45

Nel girone di ritorno il Lanciano ha fatto cinque punti in più del Verona. Basterà questo semplice dato per capire che questa partita per il Verona sarà tutto tranne che facile. Poi ci sono anche le numerose assenze che costringono l’allenatore Mandorlini a cambiare assetto alla sua squadra. Il Verona sarà privo degli infortunati Sgrigna, Cocco, Crespo, Carrozza e Laner, mentre Hallfredsson e Bacinovic sono stati convocati in nazionale. E così sarà una squadra più offensiva con Jorginho e Martinho a centrocampo e il tridente formato da Gomez, Cacia e Rivas.

Il Lanciano ha il migliore attacco del girone di ritorno dopo Sassuolo e Novara, potrebbe così interrompersi la lunga serie di segni “under” (meno di tre gol complessivi a partita) del Verona arrivata a nove partite. Il segno “gol” (entrambe le squadre a segno) è a quota 1.66 su Paddypower, l’over a 2.00 sempre sullo stesso bookmaker che offre un vantaggioso bonus di benvenuto ai nuovi utenti che si registrano.

Probabili formazioni:
LANCIANO: Leali, Almici, Aquilanti, Amenta, Scrosta, Vastola, D’Aversa, Volpe, Piccolo, Falcinelli, Turchi.
VERONA: Rafael, Cacciatore, Moras, Maietta, Agostini, Nielsen, Jorginho, Martinho, Gomez, Cacia, Rivas.

PRONOSTICO: 1-2