La stanchezza dell’Hannover

Bundesliga
BAYERN MONACO – WERDER BREMA | sabato ore 15:30

Quasi viene da rimpiangere il Bayern Monaco dell’anno scorso, squadra fortissima che però spesso perdeva partite già vinte, o quanto meno subiva molti più gol. La versione di questa stagione è decisamente più rigorosa e costante, nel 2013 non ha ancora subito nemmeno un gol in Bundesliga, precisamente Neuer non incassa un gol da 519 minuti che salgono a 646 se si tralascia l’ultimo subito su calcio di rigore. In Germania l’ultima squadra a segnare su azione al Bayern Monaco è stata il Borussia Dortmund, mica una scarsa. Questo sabato nello stadio del Bayern, l’Allianz Arena, in cui non resta un posto vuoto in nessuna delle partite del campionato, arriva il Werder Brema e qualche dubbio in più viene. Perché il Werder Brema quasi sicuramente perderà, ma è una squadra che gioca sempre all’attacco qualsiasi sia il suo avversario, questa è la filosofia del suo allenatore Schaaf. Puoi giocare anche con tutti attaccanti, ma se non hai calciatori forti gol non ne fai ugualmente. Ecco, il Werder Brema di forti ne ha: Arnautovic, Hunt, de Bruyne, Elia e Petersen non sono il massimo della continuità, ma offrono diverse soluzioni tra calci piazzati, velocità, tiro dalla distanza e opportunismo sotto rete.

E la difesa del Werder Brema? È parecchio scarsa, pensate che il giocatore migliore è l’ex Milan e Genoa Sokratis, tra l’altro infortunato, e che in questa stagione ha subito 22 gol su 11 partite in trasferta.

L’opzione “gol” (entrambe le squadre segnano) è offerta a quota 1.83 da Paddypower, che banca anche Robben (quota 2.00) come possibile marcatore dell’incontro. Panchinaro in Champions League contro l’Arsenal, l’olandese dovrebbe partire stavolta titolare ed è un giocatore parecchio egoista, di quelli che se vede la porta non te la passa mai. Robben proverà a segnare il secondo gol di questo campionato, dopo essersi sbloccato nell’ultimo turno in casa del Wolfsburg.

Probabili formazioni:
BAYERN MONACO: Neuer, Lahm, van Buyten, Dante, Alaba, Javi Martinez, Schweinsteiger, Robben, Kroos, Ribery, Gomez.
WERDER BREMA: Mielitz, Gebre Selassie, Lukimya, Prödl, Schmitz, Junuzovic, Arnautovic, Hunt, de Bruyne, Elia, Petersen.

PRONOSTICO: 4-1
HANNOVER – AMBURGO | sabato ore 15:30

L’Hannover è una squadra che gioca un calcio molto offensivo, l’allenatore Slomka spesso manda in campo fin dal primo minuto due trequartisti – Huszti e Schlaudraff – più due attaccanti che sono Diouf e Abdellaoue. Per supportare quattro giocatori così offensivi, difensori e centrocampisti devono correre tanto, solo che a questo giro difficilmente riusciranno a farlo al massimo. Perché l’Hannover ha giocato giovedì sotto la neve alle 21:05 in Europa League contro l’Anzhi, provando ad assicurarsi la qualificazione fino al 98′ minuto. E la partita di questo sabato sarà la quarta in nove giorni.

L’Amburgo è favorito dal calendario. Sabato scorso ha approfittato della stanchezza del Borussia Moenchengladbach (che aveva giocato pure in Europa League contro la Lazio) battendolo uno a zero. Ma non va dimenticato quanto ha fatto l’Amburgo nell’ultima trasferta, quando ha battuto 4-1 il Borussia Dortmund. Un altro risultato utile da parte dell’Amburgo non sorprenderebbe più di tanto.

Probabili formazioni:
HANNOVER: Zieler, H. Sakai, Djourou, C. Schulz, Pocognoli, Schmiedebach, da Silva Pinto, Schlaudraff, Huszti, M. Diouf, Abdellaoue.
AMBURGO: Adler, Diekmeier, Westermann, Rajkovic, Jansen, Badelj, Skjelbred, Aogo, van der Vaart, Rudnevs, Son.

PRONOSTICO: 2-2
AUGSBURG – HOFFENHEIM | sabato ore 15:30

Augsburg e Hoffenheim se la passano davvero male. L’Hoffenheim ha un punto in più rispetto all’Augsburg, ma dieci in meno del Wolfsburg quart’ultimo e così pernsare ad una rimonta salvezza è difficile. Piuttosto, l’Hoffenheim dovrà tenersi caro il suo terz’ultimo posto che quanto meno permette di disputare lo spareggio salvezza contro la terza nella classifica finale del campionato di Zweite Liga, che sarebbe la serie B tedesca. Grazie ai ritorni dai rispettivi infortuni di Callsen-Bracker, Koo e Mölders l’Augsburg ultimamente ha migliorato il suo rendimento, ma è arrivato l’infortunio del portiere Manninger – ex Juventus – a complicare i piani. Manninger era stato tesserato per sostituire Amsif che aveva giocato malissimo la prima parte di stagione. Sfiduciato nei fatti, tornerà in campo e potrebbe combinare qualche altro guaio. Non che l’Hoffenheim in porta sia messo molto meglio con l’ex Tottenham Gomes. Partita in cui probabilmente segneranno tutte e due le squadre (quota 1.80 su Paddypower), e l’Hoffenheim non dovrebbe perdere.

Probabili formazioni:
AUGSBURG: Amsif, Parkhurst, Callsen-Bracker, Klavan, de Jong, Baier, Koo, Vogt, Ji, Werner, Mölders.
HOFFENHEIM: Gomes, Beck, Abraham, Delpierre, Johnson, Weis, Polanski, Roberto Firmino, Volland, Usami, de Camargo.

PRONOSTICO: 1-1
SCHALKE – FORTUNA DUSSELDORF | sabato ore 18:30

A volte basta una partita per ridare motivazioni e morale ad una squadra. Potrebbe essere il caso dello Schalke che ha pareggiato 1-1 sul difficile campo del Galatasaray in Champions League e può tornare finalmente a sorridere anche per il ritorno dall’infortunio del suo attaccante più forte, Huntelaar, oltre a quello del veloce Farfan.

Il Fortuna Dusseldorf ha perso 6 delle ultime 7 partite giocate in trasferta e sembra destinato ad una nuova sconfitta.

Probabili formazioni:
SCHALKE: Hildebrand, Höger, Höwedes, Matip, Fuchs, J. Jones, Neustädter, Farfan, Draxler, Michel Bastos, Huntelaar.
FORTUNA DUSSELDORF: Giefer, Balogun, Latka, Malezas, J. van den Bergh, Tesche, Bodzek, Kruse, Ilsö, Bellinghausen, Reisinger.

PRONOSTICO: 2-1