Milan favorito, la Juve rischia a Marassi

Serie A

Restano sette partite da giocare, nella domenica di serie A. Iniziamo dalle cinque del pomeriggio: in campo, tra le altre, Milan e Juventus protagoniste della lotta per lo scudetto.

ATALANTA – PARMA | ore 15:00

Con rispettivamente 32 e 30 punti, Atalanta e Parma sono relativamente tranquille e in questa giornata faranno sicuramente il tifo per il Milan che affronta il Lecce terz’ultimo. Ancora, però, non possono dirsi salve e anche per questo Colantuono, che per squalifica dovrà rinunciare a Marilungo, butterà nella mischia Carrozza rinunciando ad un attaccante. Prima di tutto, non prenderle, e continuare a mantenere quella solidità difensiva decisiva per accumulare punti nelle ultime giornate. Non è un caso se l’Atalanta ha mantenuto la porta inviolata in 5 delle ultime 7 gare facendo registrare 8 segni “under” da 10 gare a questa parte. Il Parma alla lunga nel corso dei 90′ potrebbe risentire della stanchezza per le tante partite giocate nell’ultimo mese a causa dei recuperi con Juventus prima e Fiorentina poi. E gli uomini di Donadoni nella ripresa concedono molti più gol (31) che nel primo tempo (10).

Probabili formazioni:
ATALANTA: Consigli, Raimondi, Manfredini, Peluso, Bellini, Schelotto, Cigarini, Brighi, Moralez, Carrozza, Denis.
PARMA: Mirante, Zaccardo, Paletta, Lucarelli, Biabiany, Mariga, Musacci, Galloppa, Modesto, Giovinco, Okaka.

# #

PRONOSTICI: UNDER • [ 1.65, # ] – 1X DC • [ 1.25, # ] – X/1 PARZIALE/FINALE • [ 5.75, Unibet ]
CATANIA – FIORENTINA | ore 15:00

Il Catania, giunto al quinto risultato utile consecutivo, ha ormai la salvezza in tasca ma non vuole fermarsi. Contro la Fiorentina l’occasione è ghiotta, perché i viola in trasferta latitano, avendo vinto un solo match tra l’altro in casa del Novara, e sono rimasti a secco di reti in ben 10 occasioni. E per l’occasione dovranno nuovamente fare a meno del loro uomo migliore: Jovetic. Amauri non si è ancora sbloccato, e la squadra perde quello che nell’ultima settimana era stato incredibilmente il migliore realizzatore, il difensore Nastasic, squalificato. E così il Catania, soprattutto se Carrizo non farà scherzi come con l’Inter, può sfruttare la sua maggiore qualità di gioco per conquistare l’ennesimo risultato positivo.

Probabili formazioni:
CATANIA: Carrizo, Motta, Legrottaglie, Spolli, Marchese, Izco, Seymour, Lodi, Gomez, Bergessio, Barrientos.
FIORENTINA: Boruc, Cassani, Gamberini, Natali, Pasqual, Kharja, Montolivo, Lazzari, Cerci, Vargas, Amauri.

PRONOSTICO: 1X DC • [ 1.30, # ]

CESENA – SIENA | ore 15:00

Alla vigilia del campionato il Cesena sembrava attrezzato per una tranquilla salvezza. I tanti giocatori di qualità arrivati, Martinez e Mutu su tutti, la conferma di Parolo a centrocampo, avevano tratto in inganno. Orami la squadra ora affidata a Beretta, è con un piede e mezzo in cadetteria. Questa col Siena è davvero un’ultima spiaggia. Contro la quart’ultima in classifica è obbligatoria la vittoria per portare a 9 i punti di distacco a 11 giornate del termine, tornando così a sperare. Bookmakers ingenerosi nei confronti dei padroni di casa per quanto riguarda le quote. Del resto, il Siena di Sannino non ha mai vinto in trasferta in questa stagione e la doppia chance esterna ci sta tutta. Anche perché un pareggio per Brienza e compagni equivarrebbe ad una vittoria per peso specifico.

Probabili formazioni:
CESENA: Antonioli; Ceccarelli, Moras, Rodriguez, Rossi; Colucci, Martinho, Santana, Martinez, Iaquinta, Mutu.
SIENA: Pegolo, Vitiello, Rossettini, Terzi, Del Grosso; Giorgi, Vergassola, Gazzi, Brienza; Destro, Calaiò.

PRONOSTICO: 1X DC • [ 1.48, Betfair ]
GENOA – JUVENTUS | ore 15:00

La Juventus è in emergenza. Siamo in una fase davvero cruciale della stagione. Se Conte riuscirà a fare tirare ancora fuori la grinta ai suoi uomini, attingendo a taniche di benzina nascoste, allora questa squadra potrà davvero lottare fino in fondo per il titolo. Ma l’intensità non è più quella di inizio campionato, l’attacco segna poco rispetto alla mole di gioco creata di partita in partita, e per giunta in questa sfida mancheranno tre difensori titolari, Barzagli, Chiellini e Bonucci. Tutti indizi che lasciano presagire come possibile la prima sconfitta in campionato della Juventus, tuttora imbattuta. Il Genoa in casa è capace di grandi imprese, segna tantissimo, soprattutto da quando è arrivato Marino in panchina, ma subisce altrettanto. Memorabile il triplo 3-2 consecutivo con cui sono cadute a Marassi una dopo l’altra Udinese, Napoli e Lazio. Il pronostico più probabile è senza dubbio il “gol”.

Probabili formazioni:
GENOA: Frey, Mesto, Carvalho, Kaladze, Moretti, Sculli, Kucka, Biondini, Jankovic, Gilardino, Palacio.
JUVENTUS: Buffon, Lichtsteiner, Caceres, Vidal, De Ceglie, Padoin, Pirlo, Marchisio, Pepe, Matri, Vucinic.

PRONOSTICI: GOL • [ 1.71, Betfair ] – OVER • [ 1.80, # ]
MILAN – LECCE | ore 15:00

Il Lecce da quando è arrivato Cosmi in panchina ha una media punti da salvezza tranquilla, ma al Milan per mantenere alta la concentrazione basterà pensare alla gara d’andata quando nel primo tempo al Via del Mare era sotto 3-0. E se l’incontro arriva dopo la batosta di Champions, altro 3-0, stavolta finale, ma per fortuna indolore contro l’Arsenal, sull’impegno che metteranno i rossoneri non ci sono dubbi. E per questo l’1 pare sicuro in una sfida che potrebbe essere caratterizzata da numerosi reti. Tra i salentini, giusto ricordarlo, out per squalifica Di Michele, Tomovic e Del Vecchio.

Probabili formazioni:
MILAN: Abbiati; Abate, Bonera, Thiago Silva, Mesbah; Nocerino, Ambrosini, Muntari; Emanuelson; Ibrahimovic, Robinho.
LECCE: Benassi; Oddo, Carrozzieri, Esposito; Blasi, Giacomazzi, Obodo, Bertolacci, Brivio; Muriel, Bojinov.

PRONOSTICI: 1 • [ 1.20, # ] – OVER • [ 1.55, # ]