Celtic, sorpasso al Glasgow nel’Old Firm?

Scottish Premier League

Incredibile ma vero. Il 5 novembre il divario tra Rangers e Celtic era di ben 15 punti. Complici due partite da recuperare e una serie di otto vittorie consecutive, gli “hoops” hanno rimontato portandosi ad appena un punto di distacco. Nel famoso derby detto “Old Firm”, sarà sorpasso?

CELTIC – RANGERS

L’ultimo turno ha riaperto definitivamente la corsa per il titolo in Scozia. I Rangers sono incredibilmente caduti 2-1 sul campo del St Mirren, il Celtic ne ha approfittato vincendo e portando solo a uno il punto di distacco dagli eterni rivali. E pensare che il 5 novembre il divario tra le due squadre era di addirittura 15 punti. Una serie positiva di 8 vittorie da sfruttare come inerzia positiva per effettuare il sorpasso sugli avversari. L’assenza dello squalificato Goian al centro della difesa dei Rangers potrebbe essere un altro fattore tutto a favore del Celtic.

Convocati:
CELTIC: Forster, Cha, Matthews, Wanyama, Mulgrew, Ledley, Forrest, Kelvin Wilson, Brown, Kayal, Ki, Rogne, Samaras, Bangura, Hooper, Stokes, Zaluska, Izaguirre, McCourt, McGeouch.
RANGERS: McGregor, Whittaker, Papac, Bocanegra, Bartley, Wallace, Davis, McCulloch, Wylde, Edu, Lafferty, Aluko, Jelavic, Alexander, Broadfoot, Bendiksen, McCabe, Weir.

# #

PRONOSTICI: 1 • [ 1.87, # ] – GOL • [ 1.78, # ]
MOTHERWELL – DUNFERMLINE

Il Motherwell ha l’occasione di consolidare il terzo posto in classifica battendo il Dunfermline fanalino di coda con appena 14 punti e addirittura 43 gol al passivo, peggiore difesa del campionato. La sfida del sesto turno, giocata in trasferta, fu vinta 4-2. Il Motherwell deve rinunciare al solo Jennings, squalificato. Parecchie al contrario le assenze in casa Dunfermline: il portiere titolare Gallacher si è aggiunto alla lista che comprende Austin McCann, Nick Phinn, Steven Bell e Steven McDougall.

Convocati:
MOTHERWELL: Randolph, Hateley, Hammell, Craigan, Hutchinson, Hughes, Lasley, Law, Daley, Murphy, Higdon, Humphrey, Forbes, Carswell, Page, McHugh, Clancy, Bradley.
DUNFERMLINE: Smith, J Thomson, Keddie, Dowie, Potter, Graham, R Thomson, Kirk, Boyle, Willis, Buchanan, Barrowman, Mason, Hardie, Byrne, Goodfellow, Burns, Cardle.

PRONOSTICO: 1 • [ 1.38, # ]

ST. JOHNSTONE – KILMARNOCK

Cammino deficitario, quello in trasferta del Kilmarnock: appena una vittoria in nove partite disputate. Il St. Johnstone, sebbene sia quarto in classifica, in casa è caduto addirittura sei volte e prima della vittoria sul modesto Dunfermline era reduce da tre pesantissime sconfitte. Partita per questo motivo apertissima, e segno “gol” da preferire.

Convocati:
ST. JOHNSTONE: Enckelman, Maybury, Mackay, C Davidson, Anderson, McCracken, Morris, M Davidson, Craig, Moon, Millar, Sandaza, Finnigan, Haber, Parkin, Durnan, McIntosh, Mannus.
KILMARNOCK: Bell, Fowler, Pascali, Sissoko, Hay, Kennedy, Shiels, Racchi, Kelly, McKeown, Buijs, Dayton, Heffernan, Harkins, Jaakkola, Kroca, Pursehouse, Fisher.

PRONOSTICO: GOL • [ 1.80, # ]
HIBERNIAN – INVERNESS

Come pronosticato dal veggente, l’Hibernian ha finalmente trovato la prima rete sotto la gestione Fenion. L’allenatore irlandese è stato chiamato per risollevare una squadra potenzialmente da medio-alta classifica che al momento si trova soltanto penultima. La sfida col modesto Inverness potrà essere un trampolino di lancio per la risalita.

Convocati:
HIBERNIAN: Stack, Hart, Towell, O’Hanlon, Hanlon, Sproule, Wotherspoon, Palsson, Scott, O’Connor, Sodje, Galbraith, Agogo, Brown, Stevenson, Stephens, Booth, Murray, Welsh.
INVERNESS: Esson, Gillet, Tokely, Golobart, G Shinnie, Cox, Hayes, Davis, Tansey, A Shinnie, Tade, McKay, Sutherland, Tuffey, Piermayr, Ross, Morrison, Doran.

PRONOSTICO: 1 • [ 2.25, # ]