Chelsea-Valencia, sfida ad eliminazione diretta

Champions League

Il Milan è già sicuro del secondo posto nel girone H di Champions League. Allegri farà turn over per la trasferta contro il Viktoria Plzen e lo stesso farà il Barcellona contro il Bate Borisov in vista del “clasico”. Nel gruppo E sfida ad eliminazione diretta tra Chelsea e Valencia, il Bayer va in Belgio per conservare la vetta.

VIKTORIA PLZEN – MILAN

Sfida praticamente inutile ai fini della classifica, ma in Champions League ogni partita è importante per via dei ricchi premi assicurati ai club (800mila euro a vittoria, 400mila euro a pareggio) e così la “differenza di motivazioni” in casi come questi è solo una chimera: non esiste. Il Milan proverà a vincere ma Allegri naturalmente risparmierà tutti i suoi big, in modo particolare Ibrahimovic e Thiago Silva che partiranno sicuramente dalla panchina. Con Taiwo a sinistra meno abile in fase difensiva e per questo poco impiegato finora da Allegri, il giovane De Sciglio all’esordio sulla corsia di destra, Mexes alla prima stagionale da titolare in coppia con Bonera al centro, e Ambrosini sulla mediana ancora evidentemente non al top, qualcosa dietro i rossoneri la rischieranno. Già all’andata Abbiatifu costretto un paio di volte a compiere dei miracoli per salvare il risultato. A proposito, mancherà il portiere titolare, al suo posto ancora Amelia. Segno “gol” da provare, e vittoria più difficile da centrare con questa squadra imbottita di riserve. In alternativa si puà azzardare il pareggio e il gol nel corso dell’incontro di Pato. Senza Ibra sarà il “papero” il terminale offensivo dei rossoneri, e in Champions il brasiliano ha già segnato in stagione in trasferta, al Camp Nou. Sull’altro fronte Viktoria con la formazione tipo: i cechi sono vicinissimi al passaggio in Europa League come terzi del girone. Hanno due lunghezze di vantaggio sul Bate Borisov e con un punto vanificherebbero persino un trionfo bielorusso al Camp Nou.

Probabili formazioni:
VIKTORIA PLZEN: Cech, Rajtoral, Cisovsky, Bystron, Limbersky, Petrzela, Jiracek, Horvath, Kolar, Pilar, Bakos.
MILAN: Amelia, De Sciglio, Bonera, Mexes, Taiwo, Ambrosini, Emanuelson, Nocerino, Seedorf, Robinho, Pato.

# #

PRONOSTICI: GOL • [ 1.65, # ] – X • [ 3.15, # ]
BARCELLONA – BATE BORISOV

Se nella gara d’andata il Barcellona pur giocando in trasferta ha vinto 5-0, quanti gol rifilerà al Bate Borisov nel match di ritorno? Non pochi, nonostante l’ampio turn over previsto per preservare molti titolari dal “clasico” di Liga col Real Madrid. In campo andranno tanti giovani, ma la filosofia di gioco del Barcellona è la stessa fin dalla “cantera”, e se le nuove leve si chiamano Montoya, Fontas ma soprattutto Thiago Alcantara e Pedro si capisce come il Bate Borisov parta ugualmente spacciato.

Probabili formazioni:
BARCELLONA: Pinto, Montoya, Fontas, Pique, Maxwell, Thiago Alcantara, Dos Santos, Sergi Roberto, Deulofeu, Pedro, Cuenca.
BATE BORISOV: Gutor, Filipenko, Simic, Yurevich, Bordachev, Volodko, Bressan, Baga, Pavlov, Kontsevoi, Skavysh.

PRONOSTICO: OVER • [ 1.48, # ]

CHELSEA – VALENCIA

Chelsea costretto a vincere (o a pareggiare 0-0) per evitare una eliminazione che avrebbe del clamoroso. Villas Boas per l’occasione si affida ai giocatori più in forma che ha. Fuori David Luiz, che col Newcastle ha rischiato l’espulsione dopo nemmeno cinque minuti, e Fernando Torres sempre più copia sbiadita del “nino” che fu, dentro i “senatori” Terry, Lampard e Drogba più il giovane Sturridge, talento in costante crescita. Da un punto di vista statistico il pronostico da preferire pare essere il “gol”. Il Chelsea, per via dell’atteggiamento marcatamente offensivo dato da Villas Boas alla sua squadra, oltre a segnare tanto subisce gol con troppa facilità e di fronte avrà uno scatenato Soldado (14 gol stagionali, 5 su 5 in Champions), punta di diamante di una squadra che offensivamente ha numerose frecce nel proprio arco. Lo dimostra il fatto che sia rimasta a secco di reti in stagione soltanto in due gare ufficiali. In alternativa il segno “1”: la sfortuna ha voltato le spalle troppe volte al Chelsea in questa competizione. Prima o poi la ruota dovrà pure girare.

Probabili formazioni:
CHELSEA: Cech, Bosingwa, Ivanovic, Terry, Cole, Meireles, Ramires, Lampard, Sturridge, Drogba, Mata.
VALENCIA: Alves, Bruno, Rami, Ruiz, Alba, Costa, Topal, Feghouli, Jonas, Mathieu, Soldado.

PRONOSTICI: GOL • [ 1.75, # ] – 1 • [ 1.70, # ]
GENK – BAYER LEVERKUSEN

Il Genk è stato a tratti imbarazzante nel corso di questa Champions League. Dopo un inizio gagliardo, 0-0 interno col Valencia, sono arrivate due batoste (5-0 dal Chelsea e 7-0 dagli spagnoli) che hanno evidenziato i limiti soprattutto difensivi di questa squadra, pur finora imbattuta in casa. Ma le recenti debacle anche in campionato (due ko di fila), sono dovute soprattutto ai numerosi infortuni (De Bruyne, Masuero, Hubert, Simaeys e Joneleit) che penalizzano non poco la squadra. Il Bayer Leverkusen già qualificato deve provare a proteggere il primo posto posto, importante per evitare negli ottavi incroci pericolosi come quelli con Real Madrid e Barcellona.

Probabili formazioni:
GENK: Koteles, Vanden Borre, Hyland, Nadson, Pudil, Buffel, Camus, Tozser, Limbombe, Vossen, Barda.
BAYER LEVERKUSEN: Leno, Castro, Reinartz, Friedrich, Kadlec, Schurrle, Bender, Ballack, Sam, Derdiyok, Kiessling.

PRONOSTICO: 2 • [ 1.44, # ]