Sinner, c’è un’altra: ancora un avvistamento, qui gatta ci cova

Sinner non ce la conta giusta, i tifosi ne sono convinti: l’ennesimo avvistamento conferma che nella sua vita c’è già un’altra.

Lo hanno pedinato finché non lo hanno preso in castagna. Perché i paparazzi, si sa, non si arrendono fino a che non riescono a dimostrare quello che si sono messi in testa. E se le voci su Jannik Sinner e Anna Kalinskaya circolavano ancor prima che i due tennisti facessero rotta sulla Francia, sono stati beccati insieme solo una volta giunti a Parigi.

Sinner, c'è un'altra: ancora un avvistamento, qui gatta ci cova
Jannik Sinner (AnsaFoto) – ilveggente.it

Le foto scattate mentre si concedevano una romantica cena in un ristorante della città dell’amore hanno fatto il giro in men che non si dica e, a quel punto, la frittata era ormai fatta. All’azzurro non è rimasto altro da fare che ammettere che adesso stanno insieme e che, di conseguenza, la sua precedente relazione con Maria Braccini è ormai giunta al capolinea. Se a “causa” della sua collega russa o meno resta, invece, un’incognita.

Sta di fatto che sembra ci sia anche un’altra, nella vita del campione di San Candido, la cui scalata al vertice si è conclusa con la sua incoronazione ufficiale, nella giornata di martedì, a nuovo re del ranking Atp. Un’altra donna che potrebbe scombinare gli equilibri fin qui stabiliti e rimettere, perché no, tutto in discussione.

Sinner non ce la conta giusta: i dubbi dei tifosi

Sgomberiamo immediatamente il campo da qualunque dubbio: non si parla di triangoli amorosi. La donna in questione non è interessata a Sinner in quel senso, e viceversa. I numerosi avvistamenti dei giorni scorsi hanno indotto molti tifosi ad ipotizzare, però, che gatta ci covi e che qualcosa potrebbe succedere da un momento all’altro.

Sinner, c'è un'altra: ancora un avvistamento, qui gatta ci cova
La reazione di Francesca Schiavone quando vinse il Roland Garros (AnsaFoto) – ilveggente.it

Francesca Schiavone, è lei “l’altra” di cui stiamo parlando, è presenza fissa, in questi giorni, nel box del neo numero 1 del mondo. L’abbiamo vista seduta alle spalle di Simone Vagnozzi e di Darren Cahill e tanto è bastato perché proliferassero le ipotesi su una presunta e futura collaborazione tra l’ex campionessa Wta e il re del circuito maschile. Congetture che, è giusto rimarcarlo, non sono al momento supportate da comunicazioni ufficiali, benché sia insolito, in effetti, che la tennista sieda lì e non in tribuna.

È però probabile che la Schiavone, che al Roland Garros trionfò nel 2010, abbia semplicemente voluto far sentire il proprio supporto e la propria vicinanza al barone rosso, per il quale nutre da sempre una stima incondizionata. “Sinner diventa numero uno del mondo in uno sport super difficile, straordinario – ha detto Francesca a margine della partita di martedì – Sta scrivendo la storia, quindi benvenuto nel mondo dei supereroi. Molto, molto, molto bravo”. Che ci sia qualcosa, in pentola, a bollire?

Impostazioni privacy