Alex Zanardi, l’epilogo commuove i tifosi: cos’è successo

Alex Zanardi, l’epilogo non può fare altro che commuovere tutti i tifosi del campionissimo azzurro che da quel maledetto incidente non si è ancora del tutto ripreso

Da quel tragico incidente Alex Zanardi, uno dei campioni italiani più amati per quella clamorosa forza di volontà che ci ha messo nella vita, che lo ha davvero toccato nel profondo, non si è ripreso. Di notizie ne sono circolate poche e le uniche cose che sono uscite fuori, nell’immediato, è che sarebbe stato un percorso lunghissimo.

Alex Zanardi, l'epilogo commuove i tifosi: cos'è successo
Zanardi (Lapresse) – Ilveggente.it

Alex è sempre stato un lottatore e non solo a parole ma soprattutto con i fatti. Ed è per questo motivo che molti giustamente lo hanno preso come esempio da seguire. La sua forza di volontà gli ha permesso di rinascere dopo l’amputazione delle gambe e di inventarsi di nuovo. E molto spesso, pensando a quello che gli è successo, ci rendiamo conto che i nostri lamenti quotidiani sono cose di nulla, stucchevoli quasi rispetto alla forza che ha avuto. Nei giorni scorsi, così come raccontato da Cesena Today, si è conclusa al Campo Sportivo di Sogliano al Rubicone la festa dello sport “Obiettivo Passepartout – Lo Sport è per tutti”, un progetto proposto dalla Polisportiva Soglianese sull’inclusione sportiva, realizzato in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Sogliano al Rubicone e l’Istituto Comprensivo di Sogliano, Borghi e Roncofreddo. Un programma sportivo iniziato lo scorso anno e che ha visto la partecipazione di diversi atleti paralimpici dell’associazione sportiva “Obiettivo 3”, fondata proprio da Alex.

Alex Zanardi, tutti commossi alla fine dell’evento

“L’obiettivo di Obiettivo 3 – si legge sul sito citato prima – è quello di promuovere la pratica sportiva tra le persone con disabilità, una categoria ancora oggi fortemente penalizzata dagli alti costi e dalla difficoltà di trovare strutture sportive prive di barriere architettoniche. È altresì fondamentale combattere i pregiudizi attraverso modelli positivi e inclusivi, dimostrando che ognuno, con le proprie disabilità, può essere protagonista”. Proprio come ha fatto Alex.

Alex Zanardi, l'epilogo commuove i tifosi: cos'è successo
Zanardi (Lapresse) – Ilveggente.it

“Gli atleti hanno portato nelle Scuole Primarie e Secondarie dei comuni di Sogliano al Rubicone, Borghi e Roncofreddo la loro esperienza di vita, i loro vissuti e la passione per lo sport. Gli studenti hanno partecipato con attenzione, interesse e coinvolgimento, proponendo domande e riflessioni. L’esperienza si è conclusa al Campo Sportivo Comunale di Sogliano alla presenza della Sindaca di Sogliano Tania Bocchini, dell’Assessore alle Politiche Scolastiche Gianfranco Bernucci, della Dirigente Scolastica, e degli atleti paralimpici”. Insomma una grandissima giornata di sport, spinti e guidati da Alex. Alla fine la commozione è stata tanta. Forza Alex, non mollare: siamo tutti con te!

Impostazioni privacy