Hamilton sconvolge Monaco, la scelta non è passata inosservata

Hamilton sconvolge Monaco, le toccanti parole del pilota che dalla prossima stagione correrà in Ferrari: “Miglior weekend della mia vita”.

Un primo assaggio di Ferrari, Lewis Hamilton, l’ha avuto una settimana fa ad Imola. Nel GP emiliano, dominato dal solito Max Verstappen, il pilota inglese è stato acclamato dai suoi futuri tifosi. E lui ha ricambiato calorosamente, come a dire “tra poco sarà dei vostri, ci vediamo presto!”. Gli aficionados della Ferrari, del resto, non stanno più nella pelle sin da quando, lo scorso autunno, è arrivato l’annuncio dell’appodo a Maranello, dalla stagione 2025, del sette volte campione del mondo.

Hamilton sconvolge Monaco, la scelta non è passata inosservata
Hamilton – IlVeggente.it (Ansa)

“Un grande entusiasmo, sono stati fantastici”, ha aggiunto poi Hamilton a fine gara. L’attuale pilota Mercedes è concentrato sulla stagione in corso ma non può fare a meno di pensare (anche) al futuro. Il prossimo 7 gennaio compirà 40 anni ma ha tanta voglia di tornare a vincere e di mettersi alle spalle le recenti annate deludenti, in cui ha fatto solamente da comparsa di fronte al dominio assoluto delle Red Bull. Nel frattempo il suddito di sua maestà sta cercando comunque di darsi da fare e nelle prime libere del GP di Monaco, venerdì scorso, è stato il più veloce di tutti. Monte-carlo, del resto, rimane un posto magico, che l’ha sempre ispirato.

Hamilton sconvolge Monaco, quei ricordi speciali nel Principato

Sono ancora vividi i ricordi delle strepitose vittorie colte nel Principato per il nativo di Stevenage, assalito dalla nostalgia ogni volta che mette piede sul suolo monegasca. E lo si evince dalle poche righe, toccanti, scritte in un post sul Instagram prima di scendere in pista.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lewis Hamilton (@lewishamilton)

“Monaco mi riporta sempre indietro nel tempo – queste le parole del futuro ferrarista – Ho corso qui per la prima volta quando avevo solo 19 anni, in Formula 3, e non potevo credere di avere finalmente quella possibilità, di essere arrivato a gareggiare in questo luogo incredibile. Quello è stato il miglior weekend della mia vita: ho vinto la mia gara e sono andato sulla griglia della Formula 1. È fantastico essere ancora qui, è come se fosse sempre la prima volta, e quando corriamo a Monte Carlo ripenso a quel diciannovenne. Grazie a tutti per il supporto ricevuto nel corso di questi anni”.

Impostazioni privacy