Scommesse, si vince pure col VAR: 48mila euro con pochi spicci

Scommesse, il colpaccio dopo aver giocato sette eventi dell’ultima giormata di Serie A: premiato un coraggioso scommettitore della Capitale. 

Tre euro per vincerne quasi 50mila. Quarantottomilaseicentoventiquattro, per essere più precisi. Un weekend davvero da sogno per il fortunato scommettitore romano che giovedì scorso aveva deciso di giocare una schedina online su sette eventi sulla piattaforma Eurobet.

Scommesse, si vince pure col VAR: 48mila euro con pochi spicci
– IlVeggente.it (Lapresse)

Come riporta il sito Agimeg.it, l’utente si è portato a casa una cifra importante scomettendo su diversi match della trentasettesima giornata di Serie A. La prima “gioia” è arrivata al termine dell’anticipo del venerdì, grazie al pareggio pirotecnico tra Fiorentina e Napoli, scontro diretto per l’ottavo posto. Lo scommettitore della Capitale ha azzeccato il risultato esatto (2-2): scelta condivisibile, trattandosi di due squadre che non rinunciano mai ad attaccare e che allo stesso tempo di gol non ne subiscono certo pochi. Poi l’altro “tassello” è finito al proprio posto sabato pomeriggio: preso il segno “Palo/Traversa Sì” nella sfida tra Lecce e Atalanta, vinta 2-0 dai bergamaschie valsa la qualificazione Champions. I salentini, tuttavia, pur essendo già salvi non si sono risparmiati, sfiorando il gol con l’attaccante Piccoli, fermato dal palo.

Scommesse, il gol di Dumfries ha fatto esultare un utente di Eurobet

In serata è stato il turno del match tra Torino e Milan, terminato 3-1 per i granata. Lo scommettitore ha voluto dare fiducia a Duvan Zapata: il colombiano ha segnato proprio di testa, uno dei suoi marchi di fabbrica, evento che era quotato a 11.00.

Scommesse, si vince pure col VAR: 48mila euro con pochi spicci
Dumfries – IlVeggente.it (Lapresse)

Per quanto riguarda le partite in programma domenica, invece, a far felice l’utente sono state la sostituzione del difensore del Sassuolo Erlic nel primo tempo (quota 2.75), il legno preso in Monza-Frosinone dopo 30 minuti di gioco (quota 3.75) e il consulto Var dell’arbitro Guida nell’infuocato scontro diretto per la salvezza tra Udinese ed Empoli, terminato in pareggio (quota 3.85). A questo punto, mancava solo un evento per stappare lo champagne: erano ben due quelli relativi al match di San Siro tra Inter e Lazio, una combo “doppia chance 1X + Multigol 2-5″ (1.55, quota più bassa dell’intera schedina). Fondamentale, dunque, la rete del pareggio del nerazzurro Dumfries, che ha evitato la sconfitta ai campioni d’Italia a tre minuti dalla fine.

Impostazioni privacy