Campione di 35 anni in condizioni gravissime dopo un incidente, pregano i tifosi

Il campione di 35 anni è in condizioni gravissime dopo l’incidente di qualche giorno fa. Il team parla di una situazione delicata. I tifosi sono in apprensione

Ci sono quegli sport nei quali si rischia tantissimo. Soprattutto quelli dove la velocità fa la differenza. E’ sempre stato così per la Formula Uno, ed è così anche per la MotoGp e per tutte quelle gare che si fanno correndo al massimo o dentro un abitacolo o in sella alle due ruote.

Campione di 35 anni in condizioni gravissime dopo un incidente, pregano i tifosi
Kevin Benavides (Lapresse) – Ilveggente.it

Una situazione delicata quella che vede purtroppo protagonista Kevin Benavides, due volte re della Dakar, che è caduto lo scorso 11 maggio al “Mantillo Mx Park” di Salta, località nell’Argentina settentrionale. La notizia, svelata dalla Gazzetta dello Sport, parla di una caduta durante un allenamento col fratello Luciano in vista della quarta prova del Mondiale di Rallt-Raid, la Desafío Ruta 40. 

Benavides ricoverato, ecco le condizioni

Due giorni dopo l’incidente, il pilota è stato ricoverato in una clinica di Salta: ha riportato la frattura del braccio sinistro e ferite alla testa. Quindi è inevitabile, ovviamente, la sua assenza appunto a questa gara in un weekend che inizierà il prossimo uno giugno.

Campione di 35 anni in condizioni gravissime dopo un incidente, pregano i tifosi
Kevin Benavides (Lapresse) – Ilveggente.it

“Il due volte della Dakar, Kevin Benavides, ha subito un incidente durante la sua sessione di allenamento e attualmente si trova ricoverato in prognosi riservata. In questo momento, chiediamo a tutti i media ed al pubblico in generale di mantenersi cauti rispettando le informazioni diffuse, poiché si tratta di una situazione delicata. Apprezziamo il sostegno e la preoccupazione di tutti i sostenitori ed i colleghi. Sarete informati appena possibile attraverso i canali ufficiali non appena ci sarà un referto medico ufficiale o qualsiasi informazione di rilievo. Per ora chiediamo a media e pubblico di rispettare la privacy di Kevin Benavides e della sua famiglia in questo momento difficile”. Questo il comunicato del team del pilota, che chiede giustamente rispetto e riservatezza in un momento delicatissimo per Benavides. Uno dei più forti, perché non è da tutti riuscire a vincere una gara estenuante e in alcune situazioni anche drammatica come è la Dakar. Da parte di tutta la redazione de IlVeggente.it i migliori auguri per una pronta ripresa.

Impostazioni privacy