Annuncio toccante su Schumacher, mondo della F1 in lacrime

Annuncio toccante su Schumacher, il mondo della Formula Uno si emoziona alle parole di un leggendario di questo sport. Il tedesco tra i migliori di sempre

Da molti anni non si hanno delle notizie sulle condizioni di salute di Schumacher. Da quel maledetto incidente sugli scii, dalla famiglia del pilota tedesco non è mai trapelato nulla: privacy completa. Una cosa alla quale ormai si sono anche abituati i tifosi del Ferrarista, che ha fatto la storia della Formula Uno con i suoi trionfi.

Annuncio toccante su Schumacher, mondo della F1 in lacrime
Schumacher (Lapresse) – Ilveggente.it

Questo sport di campioni nel corso degli anni ne ha avuti tantissimi. Campioni che hanno vinto, che hanno divertito, che hanno fatto appassionare e come succede dappertutto fanno sì che un giovane si avvicini ai motori. Schumacher è sicuramente uno di questi, così com’è stato raccontato da Daniel Ricciardo, che ha disegnato il suo Dream Team.

Annuncio su Schumacher, Ricciardo non ha dubbi

La squadra ideale di tutti i tempi. Con due piloti e con qualcuno a gestire la situazione. Ricciardo ha partecipato a questo gioco, e ha creato la all-time. 

Annuncio toccante su Schumacher, mondo della F1 in lacrime
Ricciardo (Lapresse) – Ilveggente.it

“Penso che Mario Andretti sia uno di quelli che ho sempre ammirato per aver fatto entrambi i campionati, la IndyCar e la F1, diventando campione in entrambi – ha suggerito l’Honey Badeger, che è un grande conoscitore del motorsport americano – era multidimensionale come pilota. Lui lo metterei in squadra. E poi [Ayrton] Senna o [Michael] Schumacher, mi sembrano i nomi più ovvi. Diciamo Schumacher, perché credo che in tanti direbbero Senna. E il suo feedback tecnico [di Schumacher], credo che sia stato uno dei migliori di sempre. Per gestire la squadra? Eddie Jordan“, ha concluso. Insomma, Daniel, uno dei più apprezzati piloti dentro il Circus, anche per una certa simpatica che non passa proprio inosservata, ha messo il tedesco tra i primi della storia. E molti la pensano in questo modo, ovviamente. Un campione in tutto e per tutto, anche per quello che ha fatto al di fuori della pista: mai sopra le righe, mai un comportamento incorretto. Niente di niente. Assoluto!

Impostazioni privacy