Dramma atroce sconvolge il mondo dello sport: “Ho un tumore” | Piangono i tifosi

Un dramma atroce sconvolge il mondo dello sport, in particolare il tennis. L’annuncio è da pelle d’oca. “Ho un tumore” è stata la rivelazione. Ecco di chi parliamo

Lui è stato un numero uno al mondo. E nel 2003 ha vinto anche gli Us Open. Andy Roddick ha svelato di avere un tumore della pelle. Lo ha fatto nel corso della sua ultima punta del podcast “Served with Andy Roddick”.

Dramma atroce sconvolge il mondo dello sport: "Ho un tumore" | Piangono i tifos
Roddick (Lapresse) – Ilveggente.it

Un annuncio a sorpresa, che ha lasciato di stucco moltissimi tifosi che si sono immediatamente preoccupati delle condizioni del tennista. Una situazione che Roddick vive da moltissimo tempo. Sì, perché parliamo di una cosa che lo ha colpito da diversi anni ma che solamente adesso, il tennista, ha voluto rendere pubblica. Le sue parole sono una lama per tutti i tifosi che lo hanno amato nel corso della sua carriera.

Roddick ha annunciato di avere un tumore

I primi sintomi li ha avuti nel 2012, nell’anno in cui ha deciso di mettere fine alla sua carriera da professionista. Roddick ha raccontato così tutti i passaggi. “Ho dovuto affrontare diversi tipi di cancro alla pelle da quando ho smesso di giocare. Cinque o sei anni fa mi è stato asportato un tumore a cellule squamose dal labbro. Non ne avevo mai parlato. Stamattina, per esempio, mi sono fatto un trattamento laser al viso ed è per questo che mi vedete così su YouTube, come se fossi arrabbiato. Tutta questa faccenda è pesante. Dovrò fare un lavoro di prevenzione per il resto della mia vita. Quello che dovete fare è usare la protezione solare. Mettete la protezione solare ai vostri figli. Soprattutto se giocano a tennis”.

Dramma atroce sconvolge il mondo dello sport: "Ho un tumore" | Piangono i tifos
Roddick (Lapresse) – Ilveggente.it

Una situazione che sembra essere passata, almeno la più importante e la più pericolosa, ma che non gli permetterà di vivere sereno per il resto della vita. Prevenzione, questo chiede il tennista americano a chi lo segue. Prevenzioni in tutti i campi, soprattutto nel mondo dello sport. Serve proteggersi, anche, dai raggi del sole che tanto piacciono a molti ma che, come sappiamo, sono davvero pericolosi. E lo sanno anche gli organizzatori degli Internazionali di Roma, che stanno distribuendo in questi giorni, grazie anche agli sponsor, delle creme solari a tutti quelli che lo vogliono.

Impostazioni privacy