È morta poco fa l’icona del club, lutto nel calcio italiano

Un malora improvviso si è portato via l’icona del club. Un lutto che colpisce il calcio italiano, quello minore. Ecco quello che è successo un paio di notti fa

La notizia è riportata da TrevisoToday che dedica un lungo articolo alla morte di Alberto Catania, presidente del Montebelluna e imprenditore. Un malore nella sua abitazione, si legge, è stato fatale all’uomo di sport.

È morta poco fa l'icona del club, lutto nel calcio italiano
Il cordoglio per il lutto che ha colpito il Montebelluna (AnsaFoto) – Ilveggente.it

Non sono anni semplici per il Montebelluna: nel 2019 infatti era morto il presidente Marzio Brombal a causa di un infarto. Adesso arriva quest’altra notizia che lascia sgomenti. Catania, 63 anni, era il titolare della Prodeco Pharma di Castelfranco, importante azienda da lui fondata nel 1988 e attiva nel campo fitoterapico. Da qualche anno nel mondo del calcio, era stato il presidente del Montello e nelle ultime stagioni era il numero uno del Montebelluna. Nel giorno in cui una squadra giovanile, quella dell’Under 15, era riuscita a portare a casa il titolo regionale. Una notizia che ovviamente ha fatto finire la festa che si era creata per un traguardo così importante.

Morte Catania, il cordoglio del club

“Con profonda tristezza comunichiamo la scomparsa del nostro amato Presidente, Alberto Catania. Non ci sono parole per descrivere il nostro stato d’animo. Tutto il mondo Prodeco Calcio si stringe in un abbraccio commosso alla sua famiglia e porte le sue più sincere e sentite condoglianze. Grazie Alberto, per sempre nei nostri cuori”. Questo il messaggio sui profili della società, una notizia che non solo ha sconvolto il mondo del calcio locale ma anche l’intera comunità: Catania era un uomo in vista.

Una tragica notizia, quindi, che non avremmo mai voluto raccontare. Però Catania, come detto, era un uomo di sport oltre che ad essere un imprenditore di successo. Alla famiglia, agli amici, a tutti quelli che lo conoscevano, la redazione de IlVeggente.it esprime le più sincere condoglianze.

Impostazioni privacy