Lotto, a Roma è già record: vincita clamorosa

Lotto, a Roma è già record: la vincita è clamorosa. Ecco quanto ha portato a casa con una quaterna giocata sulla ruota di Cagliari

Un colpaccio incredibile. Per due motivazioni. La prima è che è davvero difficile, per non dire impossibile (ma poi impossibile non lo è visto che è successo) prendere una quaterna. Il secondo è che ha vinto davvero tantissimi soldi.

Lotto, a Roma è già record: vincita clamorosa
Estrazione del Lotto (AnsaFoto) – Ilveggente.it

Nei giorni scorsi vi abbiamo parlato e rivelato di come il gioco del Lotto sia ancora uno dei più amati dagli italiani, che nel 2023 hanno giocato parecchio. Anche perché regala vincite straordinarie, come quella centrata a Roma nei giorni scorsi e messa in evidenza da Agimeg.it. Una quaterna incredibile, sulla quale il fortunato vincitore ha investito solamente 8 euro. Ma andiamo a vedere insieme quanto è riuscito a portare a casa centrando quattro numeri che ha giocato sia su tutte le ruote sia su quella di Cagliari. Quattro euro divisi allo stesso modo.

Lotto, ecco quanto ha vinto con la quaterna

I numeri scelti sono stati 29-31-57-61. Una quaterna secca che ha fruttato la bellezza di 238mila euro. Sì, avete capito bene. Più di 500milioni di lire con solamente 8 euro investiti. No, non sono cifre vicine al Superenalotto, lì il budget è qualcosa di diverso, ma sono cifre clamorose per il Lotto, che come sappiamo solamente in questo modo, centrando una quaterna o un terno secco – ma serve un budget decisamente maggiore – può regalare delle somme così alte.

Lotto, a Roma è già record: vincita clamorosa
Estrazione del Lotto (AnsaFoto) – Ilveggente.it

 

Una serata da ricordare quindi per l’uomo, o per la donna, che ha deciso di giocare questa combinazione. E chissà con quale criterio sono stati scelti: noi una cosa la possiamo immaginare, magari sarà stato qualche parente apparso in sogno a dire giocali. Perché di solito, e di storie del genere nella nostra vita ne abbiamo sentite tante, succede proprio così. Un sogno, dei numeri dati o magari carpiti, e poi la giocata minima, magari quella da un euro dividendo il totale tra ambo, terno e quaterna. Ma in questo caso il giocatore, o la giocatrice, ha deciso di essere molto più convinto. Ci credeva altamente a quello che sarebbe potuto succedere. Ed ha avuto ragione. Piena. Complimenti a lui.

Impostazioni privacy