Sinner, rientro amaro: è cambiato tutto all’improvviso

Sinner, l’esordio a Rotterdam non sarà felice come avremmo sperato e voluto: la situazione è cambiata da così a così.

In teoria avrebbe dovuto solo difendere i punti vinti acciuffando la finale dello scorso anno. In pratica, invece, Rotterdam potrebbe fare da spartiacque nella sua luminosissima carriera. Jannik Sinner si gioca concretamente la possibilità di salire al terzo posto della classifica mondiale e di essere il primo tennista dell’Era Open a riuscire in questa mirabolante impresa.

Sinner, rientro amaro: è cambiato tutto all'improvviso
Jannik Sinner (LaPresse) – ilveggente.it

Va da sé, quindi, che quello nei Paesi Bassi sarà molto più che un torneo Atp 500 fine a se stesso. Tanto più che vige, sui campioni Slam, una sorta di maledizione. Statisticamente parlando, ognuno di loro fatica a passare al secondo turno nel primo torneo al quale partecipano dopo aver vinto un Major. All’altoatesino, quindi, l’arduo compito di sfatare questo tabù e di spingersi fino in finale in un appuntamento che ha finito con l’essere così incredibilmente cruciale per lui. Non sarà facile, ovviamente, visto che ai nastri di partenza ci saranno parecchi competitor affamati, tanto quanto lui, di vittoria: saranno a Rotterdam anche Rublev, Rune, Hurkacz, De Minaur, Musetti e Sonego. Assente Alcaraz, che ai Paesi Bassi ha preferito l’Atp 250 di Buenos Aires, che si gioca sulla terra.

Tutto è pronto, quindi, dopo la breve pausa che Sinner si è concesso all’indomani degli Australian Open, per il rientro in campo del campione altoatesino che ha regalato ai tifosi una gioia incommensurabile. Sarà però, purtroppo, un rientro un po’ amaro. Perché non tutti, alla luce delle ultime novità, potranno goderselo come certamente avrebbero voluto.

Sinner, tifosi delusi: non potranno più farlo

Lo scorso anno, di questi tempi, il pubblico italiano aveva potuto tifare “attivamente” per Jannik Sinner, ai tempi della sua partecipazione all’edizione 2023 dell’Atp 500 di Rotterdam. Quest’anno, invece, non sarà possibile, come sapranno già i bene informati.

Sinner, rientro amaro: è cambiato tutto all'improvviso
Daniil Medvedev (LaPresse) – ilveggente.it

L’ABN AMRO Open ATP-500 sarà trasmesso solo ed esclusivamente su Sky. Per godersi le gesta del campione altoatesino sarà necessario, di conseguenza, essere abbonati alla pay tv. Sky, come si ricorderà, ha stretto un accordo con l’Atp tale che nessuna diretta in chiaro sarà più trasmessa su Supertennis, il canale tematico della Federazione presieduta da Angelo Binaghi. No abbonamento, dunque, no party.

Il solo modo per gustarsi i match di Sinner live sarà sintonizzarsi su Sky oppure sulla piattaforma di streaming Now. I telecronisti che commenteranno le sue partite saranno Elena Pero, Luca Boschetto, Fabio Tavelli, Federico Ferrero, Pietro Nicolodi, Alessandro Lupi e Lucio Rizzica. Al commento tecnico si alterneranno Stefano Pescosolido e Laura Golarsa.

Impostazioni privacy