Lotteria, la fortuna chiama ma lei non risponde

Lotteria, ha dato un calcio alla dea bendata e nemmeno se n’era accorta: la storia di questa donna potrebbe esservi d’insegnamento.

Trent’anni. Gioca da trent’anni. E solo una volta, nel corso di questi tre decenni, era riuscita ad aggiudicarsi una vincita più o meno considerevole. Aveva vinto all’Oz Lotto 2mila dollari circa. Una somma importante, sì, ma non di quelle che ti cambiano la vita, ecco.

Lotteria, la fortuna chiama ma lei non risponde
AnsaFoto – ilveggente.it

Da quel giorno, però, non aveva mai smesso di sognare. Di sperare che la dea bendata potesse mettersi nuovamente sulle sue tracce e baciarla di nuovo. Stavolta con maggiore trasporto, magari. Lo ha voluto così tanto e così intensamente che alla fine, quando nemmeno lei forse ci sperava più, è successo. Nei giorni scorsi si è recata al 95 di Malop Street, a Geelong, in Australia, presso il Geelong Lotto Pty Ltd. Lì ha scelto di giocare una combinazione vincente che le permettesse di partecipare ad una sorta di Win For Life australiano. Una Lotteria che mette in palio, cioè, una rendita mensile per un arco temporale pari a 20 anni.

Fatto ciò, se n’è tornata a casa come se nulla fosse. Nei giorni scorsi, un numero a lei sconosciuto ha ripetutamente tentato di mettersi in contatto con la donna. Solo che lei, non avendolo salvato in rubrica, ha ben pensato di non rispondere. Fino a che l’interlocutore dall’altra parte della cornetta non ha ben pensato, finalmente, di lasciare un messaggio sulla sua segreteria.

Lotteria, solo una bufala? Macché: per poco non ha perso tutto

A volersi mettere in contatto con lei erano i funzionari della Lotteria Set for life, che avevano un annuncio da fare. Dovevano comunicare alla donna, cioè, che la combinazione giocata il 27 gennaio scorso era stata sorteggiata durante l’estrazione e che c’era un bel premio in serbo per lei.

Lotteria, la fortuna chiama ma lei non risponde
Pixabay

La donna ha pensato che si trattasse di uno scherzo. Che non fosse possibile che avesse vinto 5 milioni di dollari da “spalmare” in 20 anni. “Ho riascoltato il messaggio vocale che mi avevano lasciato quando non rispondevo alle loro chiamate – ha poi raccontato – e ho iniziato a cercare freneticamente il biglietto per vedere se era vero. Non potevo credere di essere stata io a vincere. Speri sempre di vincere il premio massimo, ma non ti aspetti mai che ciò accada.

“Molte persone dicono – ha aggiunto quando le è stato chiesto cosa intendesse fare di tutti quei soldi – che comprerebbero un’auto o andrebbero in vacanza se vincessero alla lotteria, ma onestamente non so ancora cosa farei. Non sono mai stato il tipo di persona che celebra se stessa o che ha dei progetti. Adesso sono in pensione e sarà una grande spinta. Qualunque cosa decida di farci, so che li avrò spesi saggiamente”.

Impostazioni privacy