Mercato Juve: “Chiesa è cedibile per colpa di Yildiz”

Moise Kean è in uscita, dato che la Juve ha dato l’ok al prestito, ma anche Federico Chiesa è ancora cedibile, complice l’esplosione del giovane Yildiz.

Il giornalista Paolo Bargiggia ha parlato di mercato di Juve, Napoli e Milan ai microfoni di TvPlay. Secondo il giornalista un esonero di Mourinho nei prossimi giorni è improbabile: “Non mi risulta che sarà mandato via, ma è certo che non rinnoverà il contratto. I Friedkin faranno l’anno prossimo un progetto meno costoso. La Roma è in piena confusione. Sceglieranno prima il direttore sportivo e poi si vedrà. Conte in questo momento direbbe di no sia alla Roma che al Napoli. Mentre non è stato contattato dal Milan”.

Chiesa ora è cedibile per l'esplosione di Yildiz - www.ilveggente.it
Chiesa (LaPresse)

Per Bargiggia la Fiorentina sta facendo bene, visto che è quarta ed è in semifinale di Coppa Italia. “Non si può criticare Italiano, il quale ha comunque un progetto di gioco. Il Napoli è ancora da considerare per il quarto posto. Ma deve riuscire a tenere botta fino al ritorno di Osimhen dalla Coppa d’Africa. Gli azzurri, potenzialmente, possono rientrare nella corsa per la Champions League”.

L’intervistato ha poi aggiunto di essere rimasto impressionato dall’Inter contro il Monza: la squadra di Inzaghi veniva da prestazioni più opache, mentre nell’ultima sfida ha giocato con grande intensità. “Sarà una corsa a due con la Juve fino alla fine. La vittoria della Juve contro il Sassuolo la do per scontata, poi voglio vedere le possibili scorie che possono arrivare dalla Supercoppa”.

Uscite Juve: “Kean deve decidere dove andare Chiesa è cedibile dopo l’esplosione di Yildiz

Nessuna delle big si rinforzerà tanto“, ha continuato Bargiggia, spiegando che il Milan prenderà un difensore e che il Napoli sta trattando tanti giocatori. “La Juve mollato Henderson, sembrava fatta, ma poi hanno cambiato idea. Al momento, loro sostengono che prenderanno solo Tiago Djalò. Su Samardzic il Napoli è fermo, ma tenterà ancora di prenderlo“.

Chiesa ora è cedibile per l'esplosione di Yildiz - www.ilveggente.it
Kenan Yildiz (LaPresse)

Secondo il giornalista i giocatori partiti per l’Arabia l’estate scorsa non torneranno presto in Europa. “Non è un trend, almeno per adesso. La Saudi Pro League, forse, sarà attenta a non dare più certi stipendi, visto che sono rimasti scottati dalle richieste dei calciatori”.

Kean deve decidere lui dove andare in prestito. Lui preferisce restare in Italia, e la sua scelta sarà tra il Monza e la Fiorentina. L’esplosione di Yildiz potrebbe portare alla cessione di Chiesa: la Juve ha messo Chiesa sul mercato, così come Vlahovic, già l’anno scorso. Nel team bianconero non c’è nessun calciatore incedibile, soprattutto quelli con un ingaggio alto. Yildiz, invece, resterà sicuramente almeno per un altra stagione“.

Impostazioni privacy