Tennis, l’anno si chiude col botto: gli ruba la moglie, caos nel circuito

Tennis, ribaltone nel circuito maggiore. L’ha ammesso davanti a tutti, pubblico sotto shock: ecco cosa è successo.

Qualcuno trascorrerà il Natale in famiglia e volerà poi, all’indomani delle feste, alla volta della terra dei canguri, per i consueti appuntamenti di inizio stagione. Qualcun altro, invece, è già in campo, avendo ritenuto che fosse il caso di mettere in moto le gambe prima che scoccasse l’ora dei tornei australiani.

Tennis, l'anno si chiude col botto: gli ruba la moglie, caos nel circuito
AnsaFoto – ilveggente.it

Molti dei campioni del circuito maggiore si trovano, in questi giorni, ad Abu Dhabi. Lì si sta disputando il torneo amichevole World Tennis League che ha sancito, tra le altre cose, il debutto di una nuova coppia: quella composta, cioè, da Paula Badosa e Stefanos Tsitsipas, insieme nella vita e adesso pure in campo. Un doppio misto ad alto tasso di romanticismo che ha fatto impazzire, manco a dirlo, il popolo del tennis. La spagnola e il greco non sono i soli big ad aver fatto rotta sugli Emirati Arabi per rompere il ghiaccio in vista dell’ormai imminente Slam di Melbourne e degli appuntamenti che lo precedono.

All’Etihad Arena stanno giocando, tra gli altri, anche Daniil Medvedev e Andrej Rublev. E proprio i due russi, nelle scorse ore, si sono resi protagonisti di un siparietto esilarante che, come ampiamente prevedibile, ha subito fatto il giro del web. Consolidando, se mai ve ne fosse bisogno, l’idea di quanto speciale sia il rapporto che lega i due connazionali, entrambi in top ten.

Tennis, ribaltone in top ten: scambio di partner

Iniziamo col dire che Rublev, con buona pace del pubblico, letteralmente pazzo di lui, ha ritrovato il sorriso. Alle Nitto Atp Finals di Torino aveva mostrato tutta la sua fragilità, scoppiando a piangere e dimostrando di essere piuttosto teso e nervoso. Ora, invece, complice l’atmosfera goliardica del torneo a squadre, sembra molto più rilassato.

Talmente rilassato da essersi lasciato andare, nelle scorse ore, ad una dichiarazione piuttosto “scottante”. Dopo una delle partite in calendario alla World Tennis League, un giornalista ha intervistato Andrej e gli ha chiesto di parlare un po’ più approfonditamente del suo legame con Daniil. Che, giusto per rendere l’idea di quanto grande sia l’affetto che li lega, ha scelto proprio Rublev come padrino della sua primogenita. Non immaginavamo, però, che le cose non stessero esattamente come ci erano sempre parse.

Io sono il suo vero padre – ha ammesso pubblicamente Rublev quando il giornalista ha chiesto conferma del suo ruolo di padrino – Medvedev è il suo padrino”. Naturalmente si è trattato di una battuta, non gli ha rubato veramente la moglie, ma questo esilarante siparietto ha regalato grasse risate sia a Medvedev che alla sua dolce metà chiamata in causa, nonché che al pubblico, divertito dal sempre comico Andrej.

Impostazioni privacy