Manchester City come la Juventus: da quota 1000 a retrocessione

Manchester City come la Juventus, da quota 1000 alla retrocessione. Ecco quello che potrebbe succedere dopo lo scandalo in Premier League

Lo scandalo che ha colpito il Manchester City, con il deferimento per aver violato, secondo la federazione inglese, oltre cento regole del Fair Play Finanziario, si potrebbe tramutare in qualcosa di più.

Manchester City come la Juventus: da quota 1000 a retrocessione
Guardiola ©️LaPresse

Così come per la Juventus in Italia che, intanto, si è beccata un meno quindici in classifica e che aspetta con ansia il secondo filone del progetto sportivo oltre a quello penale che vedrà impegnata la società bianconera alla fine di marzo. Come sappiamo, nel momento in cui sono iniziate le indagini e subito dopo le dimissioni di Agnelli e dell’intero consiglio d’amministrazione della società torinese, i bookmaker in Italia hanno deciso di sospendere le scommesse su una possibile retrocessione della squadra di Massimiliano Allegri. Adesso questa possibile sanzione non si può più giocare e anche se è venuta all’occhio dell’opinione pubblica solamente nell’ultimo periodo, con articoli di giornale e Tweet fantasmagorici che non ci azzeccavano nulla con quella che era la realtà dei fatti – e cioè che da molto tempo questa decisione era stata presa – adesso lo stesso potrebbe anche succedere in Inghilterra. Intanto, comunque, i bookmaker hanno deciso in un certo qual modo anche di tutelarsi.

Manchester City come la Juventus, crolla la quota retrocessione

Ora, le indagini in Premier League che vede coinvolta la squadra allenata da Pep Guardiola andranno avanti nelle prossime settimane e già si parla, sotto l’aspetto sportivo, di quella che potrebbe essere una decisione del tecnico di lasciare alla fine della stagione.

Manchester City come la Juventus: da quota 1000 a retrocessione
Allegri ©️LaPresse

Esagerato? Potrebbe anche essere, ovviamente, ma come detto gli analisti di Bet Fair hanno deciso di dare una sterzata clamorosa alla questione, anche per tutelarsi nel caso succedesse qualcosa che al momento non è immaginabile. Se fino a pochi giorni fa la possibile retrocessione dei Citizens era data a mille volte la posta, vale a dire impossibile, dopo i fattacci che hanno visti coinvolti la truppa del catalano questa quota è scesa a 40 volte la posta. Insomma, vuole dire che qualche sentore nell’aria c’è e che potrebbe succedere davvero di tutto. Ovviamente, anche in questo caso, occhio alla possibilità che i bookmaker decidano di mettere la parola fine a questa possibilità di scommessa. Sì, anche in Inghilterra si potrebbe andare verso questa soluzione.