Formazioni ufficiali Liverpool-Chelsea: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori

Liverpool-Chelsea, le formazioni ufficiali: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori della super sfida di Anfield Road.

Partita dai mille risvolti, che potrebbe imprimere la svolta decisiva alle rispettive stagioni fin qui vissute assolutamente nell’anonimato. Liverpool-Chelsea, del resto, ora come ora si configura come il match tra le grandi deluse della Premier. Sia i Reds che i Blues vanno a caccia di riscatto, per provare a tenere il passo delle prime della classe, cercando di scrollarsi da dosso l’etichetta di nobili decadute che pende su di loro come fosse una spada di Damocle.

Formazioni ufficiali Liverpool-Chelsea: pronostico marcatori, ammoniti e tiratori
Liverpool-Chelsea ©LaPresse

Al di là dei periodi di forma non di certo esaltanti, però, ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad una super sfida. Diamo uno sguardo alle scelte di Klopp e Potter:

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson, Milner, Konate, Gomez, Robertson, Bajcetic, Keita, Thiago, Elliott, Salah, Gakpo.

CHELSEA (4-2-3-1): Kepa, Charlobah, Silva, Badiashile, Hall, Jorginho, Gallagher, Cucurella, Ziyech, Havertz, Mason Mount.

Liverpool-Chelsea, il pronostico marcatori

Nelle grandi occasioni Momo Salah sa sempre come rendersi pericoloso. L’attaccante egiziano, le cui folate dovrebbero riuscire a mettere in estrema difficoltà la non sempre perfetta difesa del Chelsea, ha grandi chances di iscriversi nel tabellino marcatori con una giocate delle sue. I londinesi hanno dimostrato in lungo e in largo di poter patire l’imprevedibilità e l’estro degli esterni offensivi avversari, con Salah che ha conto aperto con il Chelsea che potrebbe avere un turning point proprio nella sfida dell’Anfield Road. Ipotizzare che Salah vada a segno in almeno un’occasione non sembra configurarsi come mera utopia.

Probabili ammoniti e tiratori di Liverpool-Chelsea

Per quanto concerne i possibili tiratori, occhio ad Hakim Ziyech. La retroguardia del Liverpool ha mostrato crepe terrificanti in questa prima parte di stagione, e dovrebbe prestare il fianco alla velocità degli uomini di Potter. I ribaltamenti di fronte, sotto questo punto di vista, contribuiranno a delineare con maggiore chiarezza i contorni di una gara che sarà inevitabilmente decisa da giocate individuali. I ritmi di gioco si preannunciano vibranti sin dalle prime battute.

I difensori saranno verosimilmente esposti a numerosi attacchi, da ambo le parti. Alle rispettive mediane sarà demandato il compito di provare ad arginare i cambi di passo di quei calciatori in grado di fare la differenza con una giocata. Sotto questo punto di vista, Konate e Thiago Silva rischiano seriamente di finire sul taccuino del direttore di gara: il rischio che venga comminato loro almeno un cartellino giallo è credibile.