Emma Raducanu, foto con vista e ostacolo aggirato: la conferma viaggia sui social

Emma Raducanu, il peggio è passato e la tennista non sta nella pelle: le dichiarazioni rilasciate ai media australiani fanno ben sperare.

Quando, ad Auckland, è caduta e ravvisato un dolore alla caviglia sinistra, abbiamo temuto che il suo inizio di stagione fosse ormai inevitabilmente compromesso. Tant’è che i suoi sostenitori, numerosissimi e sparsi ai quattro angoli del globo, hanno trattenuto il respiro fino a qualche ora fa.

Emma Raducanu, foto con vista e ostacolo aggirato: la conferma viaggia sui social
Instagram

Ma potranno tornare a dormire sonni tranquilli, ora, considerato che il peggio è passato e che la loro tennista del cuore ha preso la sua decisione. Benché la partecipazione della campionessa dello Us Open 2021 sia stata fortemente a rischio, pare che il sereno sia tornato in “casa” Raducanu. Le lacrime che hanno solcato il suo viso, al momento di abbandonare l’ASB Classic, appartengono al passato: ora è pronta, la bella Emma, a scrivere una nuova pagina della sua bellissima storia sportiva.

Ad annunciarlo è stata proprio lei, che ha parlato nelle scorse ore con i media australiani. Tutti erano ansiosi di scoprire cosa avesse deciso di fare ed è stato un gran sollievo quando ha comunicato che le ultime sessioni di allenamento sono andate bene e che potrà, di conseguenza, giocare il primo Slam della stagione come se nulla fosse successo. Il che non cancella certo le sue preoccupazioni, ma è comunque una gran bella notizia.

Emma Raducanu, il peggio è alle spalle: ci sarà

Gli ultimi sette giorni sono stati determinanti. La Raducanu, insieme al suo team, ha fatto di tutto per evitare il peggio e per dribblare il rischio di saltare un appuntamento tanto importante quanto quello che si tiene ogni anno a Melbourne Park.

Emma Raducanu, foto con vista e ostacolo aggirato: la conferma viaggia sui social
Instagram

“Abbiamo lavorato molto duramente – ha detto la britannica – È stato uno sforzo di squadra arrivare fin qui. Abbiamo sicuramente accelerato il processo, ma mi sento davvero bene e non vedo l’ora di scendere in campo“. “Ho iniziato ad allenarmi a metà settimana – ha detto – e abbiamo fatto tutto in maniera abbastanza graduale”. “Mi sento davvero, davvero bene. Non vedo l’ora di scendere in campo quest’anno. Penso che sto facendo le cose molto bene e mi piace il modo in cui la mia squadra sta vivendo il momento. Sono impaziente di iniziare e di andare avanti”.

Emma freme dalla voglia di ricominciare e di dimostrare al pubblico australiano quanto la preparazione invernale abbia giovato al suo gioco e al suo modo di stare in campo. Giocherà a Melbourne già lunedì, durante la giornata di apertura, contro la 27enne Tamara Korpatsch. E nel frattempo, tra un allenamento e l’altro, si sta godendo le meraviglie di Melbourne, come si evince dalla foto con vista scattata nella camera d’albergo durante un raro momento di relax. Del tutto, aggiungeremmo, meritato.