Gol fantasma incredibile, esultanza assurda: il VIDEO fa boom di commenti

Gol fantasma incredibile: l’arbitro lo assegna e l’esultanza ha davvero dell’assurdo. Il video fa il giro del web e il boom di commenti

Un gol che non è gol. Un episodio. Che ha anche deciso la partita. Siamo in Prima Categoria pugliese e il Castellana con quello che vedrete giù ha espugnato il terreno di gioco del Noicattaro.

Gol fantasma incredibile, esultanza assurda: il VIDEO fa boom di commenti
Il gol fantasma di Muntari, uno dei più clamorosi ©️AnsaFoto

Sì, alla fine l’arbitro ha assegnato la rete. Un evidente quanto clamorosa svista che ha permesso però alla formazione ospite di portare a casa i tre punti. Mettiamo intanto una cosa in chiaro. In Prima Categoria non sono previsti assistenti arbitrali, quindi un uomo solo in mezzo a comandare e a cercare di fare andare tutto per il verso giusto. E non sempre ci si riesce, soprattutto perché non tutti aiutano il direttore di gara. Accecati dalla foga della partita, dalla volontà di vincere – ma chissà come si staranno giocando – e dalla voglia di  passare una domenica in serenità. Insomma, non tutte le colpe vanno sempre contro gli arbitri. Ma in questo caso, e ci perdonerà il direttore di gara, l’abbaglio è davvero clamoroso. Ma di clamoroso c’è anche altro, e non solo questa decisione che, ricordiamo, ha deciso una partita. Probabilmente ci saranno dei ricorsi, ma questo poi è un altro discorso.

Gol fantasma incredibile, l’esultanza è ridicola

Oltre l’errore del giovane arbitro, quello che davvero è ridicolo è l’esultanza della formazione ospite. Che si rende immediatamente conto di quello che è successo – le immagini sono davvero evidenti – e dopo un secondo di smarrimento va ad abbracciare il compagno che ha “segnato”.

Ma la sportività, in un campionato di Prima Categoria, dove ognuno gioca solamente per divertirsi, dov’è? E le belle parole con le quali ci riempiamo tutti la bocca quando succede qualcosa di clamoroso, dove sono? Insomma, una domenica nera per tutti, non solo per chi ha sbagliato la chiamata, ma anche per chi ha vinto questa partita. Ovviamente, com’è quasi normale che sia in questi casi, il video ha immediatamente fatto il giro del web e ha fatto il boom dei commenti. Alcuni ridicoli contro il giovane direttore di gare piazzato lì a dirigere la partita da solo e preso di scherno da molti. Altri che hanno confermato la stessa linea di pensiero nostra. Altri non sono trascrivibili. Tutti hanno perso. Anche chi ha vinto questa partita. Vinto poi…