Juventus, Vlahovic tra pubalgia e addio: “18 gennaio data decisiva”

Dusan Vlahovic continua a essere perseguitato dai guai fisici: molto probabilmente non scenderà in campo contro la Cremonese. In più, alla Juve ormai l’argomento di una possibile vendita di Vlahovic non è più un tabu.

Gianni Balzarini, noto giornalista di Premium Sport, ha discusso di Juventus a calciomercato.it, in diretta sul canale Twitch TVPlay. Si è soffermato parecchio su Vlahovic e sulle voci di vendita che circolano nell’ambiente della Juventus.

Vlahovic in vendita www.ilveggente.it
Dusan Vlahovic ©️LaPresse

Innanzitutto il giornalista ha parlato di manovre nel mercato in entrata annunciando che a suo giudizio non si muoverà nulla fino al 18 gennaio, ossia al giorno in cui si insidierà il nuovo Cda del club bianconero. “In questo momento possono esserci delle prese di contatto, delle telefonate, degli incontri, ma fino a quando non si insedierà il nuovo CdA è difficile pensare di imbastire un discorso su una trattativa“, ha rivelato Barlzarini.

Sul nome di Mac Allister è sembrato cauto. “Mac Allister è saltato fuori ultimamente: è un buon giocatore, certo, ma se avesse giocato con un’altra nazione probabilmente ora non varrebbe quei 40-45 milioni di euro di cui si parla ora”.

Il calciomercato della Juve, secondo Balzarini, sarà incentrato soprattutto sulle vendite. Il primo nome in uscita, ovviamente, è quello di Rabiot, dato il suo contratto in scadenza. “Mi pare chiaro che la Juventus preferirebbe perdere Rabiot adesso per fare cassa, ovviamente non i 25 milioni di euro della scorsa estate come da accordo con lo United, ma penso che 10-15 milioni ora sarebbero molto graditi. Detto questo, non è semplice perché lui spara alto con le cifre, fuori budget per le italiane e alte anche per le altre squadre europee“.

E quindi chi potrebbe comprare il francese? In lizza, secondo il giornalista intervenuto ai microfoni di calciomercato.it, in diretta sul canale Twitch TVPLAY ci sono il Newcastle e lo United. “Il Newcastle è molto interessato a Rabiot e ancora il Manchester United, ma dieci milioni sono tanti. Ma è chiaro che al tempo stesso Allegri sta spingendo per provare a fargli rinnovare il contratto. A Rabiot non è piaciuto il fatto che la Juventus lo avesse ceduto allo United, e magari c’è quella matrice di orgoglio, ma Allegri è l’unico che può davvero convincerlo”.

Calciomercato Juventus, Vlahovic in vendita?

Infine si è parlato diffusamente del caso Vlahovic. “Penso che lui sia stato colpito dalla peggiore delle complicazioni fisiche per un atleta“, ha detto Balzarini. “Tutte le altre complicazioni hanno una data d’inizio e di fine, come a esempio la rottura di un crociato. Invece, con la pubalgia non c’è un qualcosa di definito, è una situazione con la quale convivere tutti i giorni, navigando a vista, ma non ti permette di stilare una prognosi precisa“. Dunque non si sa quando il serbo potrà riscendere in campo.

Balzarini parla di Vlahovic - www.ilveggente.it
Balzarini a calciomercato.it

In questo momento lui non è disponibile, non può allenarsi come gli altri, è molto difficile, se non impossibile, che possa esserci il quattro gennaio a Cremona”, ha chiosato il giornalista.

Riguardo al futuro, l’attaccante potrebbe anche finire sul mercato. “Vediamo cosa succede la prossima primavera. Io credo che qualunque società del mondo, se ha un giocatore pagato 70-75 milioni di euro non sia intenzionata a svenderlo. Ed è ovvio che se dovesse arrivare un’offerta che andrebbe almeno a pareggiare è dovere sedersi a discutere. Ma è chiaro che questa sua condizione fisica un po’ limita tutti i discorsi”.