Calciomercato Napoli, Giuntoli alla Juventus: “Voglia di nuove avventure”

La chiave del successo del Napoli è almeno in parte attribuibile al lavoro da ds del fiorentino Cristiano Giuntoli. E non è un caso che la Juventus voglia Giuntoli per l’anno prossimo.

Del possibile matrimonio fra Cristiano Giuntoli e la Juventus ne ha parlato appunto il giornalista del Corriere dello Sport Antonio Giordano, intervenuto ai microfoni di Calciomercato.it in diretta sul canale Twitch TvPlay.

Giuntoli alla Juventus www.ilveggente.it
Giuntoli ©LaPresse

Antonio Giordano ha argomentato a proposito degli straordinari meriti del Napoli sul mercato e sui possibili nuovi colpi della squadra azzurra per la riparazione invernale. Infine si è espresso sulla possibilità che il ds Giuntoli vada alla Juventus.

Sembra che Giuntoli abbia già le mani su un nuovo campione georgiano. Un secondo Kvaratskhelia? Il ragazzo si chiama Giorgi Kvernadze, ed è un diciannovenne che gioca come sttaccante nel Sapekhburto K’lubi Telavi.

Parliamo per ora di un semplice interesse“, ha spiegato Antonio Giordano, intervenuto a calciomercato.it sul canale Twitch TVPLAY. “Il Napoli lo sta guardando molto, è sicuro“. Poi Giordano ha voluto svelare anche un altro profilo seguito dagli scout azzurri: “Un altro nome che piace è Djalò. Ora i giocatori si guardano e si guardano con gli occhi di chi negli ultimi anni ne ha sbagliati pochi, è chiaro che in questo momento qualunque interesse si trasforma in clamore“.

E il clamore è appunto relativo alla possibilità di trovare un nuovo crack, sulla falsariga di Kvaratskhelia. “Chiaro che se dici Georgia e ci affianchi Napoli pensi a Kvaratskhelia. Kvernadze sembra il fratellino di Kvaratskhelia… chiaro poi che Kvaratskhelia è un’altra cosa. Djalò? Devi ragionare in prospettiva, lo stanno seguendo probabilmente, visto che c’è anche Juan Jesus”.

Giuntoli alla Juventus, il parere di Antonio Giordano

Giuntoli l’anno prossimo farà nove anni al Napoli“, ha chiosato Giordano. “Quindi può essere che ci sia la voglia di nuove avventure. Ha fatto un grande percorso al Napoli. Ma fino a poco tempo fa era più fuori che dentro al Napoli…“.

Kvernadze al Napoli www.ilveggente.it
Kvernadze ©LaPresse

Tutti ricordano gli screzi fra il dirigente e il presidente De Laurentiis, ed è a questi problemi di convivenza che il giornalista si riferisce.

Ma poi Giuntoli è riuscito a imporre le sue idee e le sue competenze, si è avvalso della collaborazione di un gran reparto scouting“, ha spiegato il giornalista. “Ha passato la tempesta della sconfitta di Verona che scatenò De Laurentiis. Giuntoli è stato bravo a sistemare la diga, gli argini”.

In conclusione è possibile che la Juventus veda in Giuntoli la figura giusta per rifondare la squadra, ringiovanirla, all’insegna della sostenibilità.