Formazioni ufficiali Marocco-Croazia: pronostici marcatori, tiri, ammoniti

Formazioni ufficiali Marocco-Croazia, debuttano in Qatar i vice campioni del Mondo: ecco i nostri pronostici per marcatori, tiratori e ammoniti

Il momento dei vice campioni del Mondo è arrivato. Ora, di solito, quando uno arriva in finale e poi la perde così come successo alla Croazia in Russia, si dice che l’obiettivo è quello di migliorarsi. E questa volta però appare impossibile questa cosa: Modric e compagni hanno sì delle qualità importanti, ma pensare che possano riuscire nell’impresa così come successo quatto anni fa non è semplice. Ci proveranno, anche se già da oggi il compito è difficile contro un Marocco che ha delle individualità importanti e che potrebbe essere una difficile gatta da pelare. Si gioca, comunque, ed ecco le formazioni ufficiali e i nostri pronostici per marcatori, tiratori e ammoniti.

Formazioni ufficiali Marocco-Croazia: pronostici marcatori, tiri, ammoniti
Le formazioni ufficiali di Marocco-Croazia ©️LaPresse

MAROCCO: Bounou; Hakimi, Aguerd, Sassi, Mazraoui; Amrabat, Ounahi, Amallah; Ziyech, Boufal; En Nesyri.

CROAZIA: Livakovic; Juranovic, Sutalo, Lovren, Sosa; Kovacic, Brozovic, Modric; Perisic, Kramaric, Vlasic.

Leggi anche: Marocco-Croazia, tutti gli altri pronostici

Formazioni ufficiali Marocco-Croazia, il pronostico sui marcatori

Formazioni ufficiali Marocco-Croazia: pronostici marcatori, tiri, ammoniti
Perisic ©️LaPresse

Ivan Perisic potrebbe tranquillamente finire nel tabellino dei marcatori. L’ex Inter, adesso al Tottenham, è uno di quello che ha l’inserimento nelle gambe e poi ha quelle qualità tecniche che gli potrebbero permettere di decidere in qualsiasi momento la partita. Insomma, è uno in grado di fare sempre e comunque la differenza. La Croazia si affiderà lui per creare la superiorità numerica e magari anche per sbloccare la partita. Uno così sa come indirizzarle.

Formazioni ufficiali Marocco-Croazia, probabili ammoniti e tiratori

Amrabat è uno che non si tira mai indietro e anche in Serie A, con la maglia della Fiorentina, dimostra di essere anche bello agguerrito in mezzo al campo. Figuriamoci al Mondiale. Insomma, giallo quasi assicurato. Anche Brozovic quando c’è da fare la “guerra” non si tira mai indietro. Il centrocampista potrebbe anche pagare il fatto di tornare a un recente infortunio e potrebbe essere annebbiato. Per quanto riguarda i tiratori occhio a Modric, uno che sa come si fa anche da lontano. Per il Marocco, invece, quello che ha le maggiori qualità tecniche è Ziyech.